Nuova Ferrari F1 2016: 2 versioni in una per battere la Mercedes?

Nuova Ferrari F1 2016: 2 versioni in una per battere la Mercedes?
da in Ferrari F1, Formula 1 2017, Mercedes F1, News F1, Nuova Ferrari F1
Ultimo aggiornamento: Domenica 21/02/2016 08:10

    Nuova Ferrari F1 2016: 2 versioni in una per battere la Mercedes?

    La nuova Ferrari di Formula 1 progettata per la stagione 2016 è figlia di un’idea tanto semplice quanto geniale. Un’idea che può essere portata avanti solo da un team che ha voglia di investire tanto pur di battere le Mercedes e tornare al successo. Secondo le ultime indiscrezioni rilanciate da Il Messaggero, l’ultima nata di Maranello potrebbe essere una monoposto doppia: una versione con passo lungo per dare il meglio di sé sulle piste veloci ed una a passo corto per divincolarsi meglio in quelle lente e tortuose.

    Già nel 2015 la SF15-T aveva fato prova di grande forza nelle piste lente. Ora il progetto Ferrari per la versione 2016 pare abbia messo in conto di diversificare alcuni elementi, andando a preparare anche una macchina a passo lungo capace di dare più stabilità e aderenza nei tracciati con curvoni veloci. Interpellato sulle forme che avrà la nuova Ferrari 2016 di F1, Sebastian Vettel si è così espresso:“Ho visto la macchina solo al computer perché è ancora in fase di assemblaggio. E’ molto diversa dalla precedente per cui sarà importante raccogliere tanti dati nei test e nel lavoro di rifinitura che svolgeremo al simulatore”.

    Per la stagione 2016 di Formula 1, la Ferrari avrà un tifoso in più. Il suo nome è Bernie Ecclestone. Il patron del Circus ha capito che per far tornare interesse nel pubblico serve qualche bel duello tra titani. Mercedes contro Ferrari. Vettel contro Hamilton. E, allora, incrocia le dita sperando che a Maranello abbiano compiuto il miracolo riuscendo ad azzerare il gap che li separa dalle frecce d’argento. “Non fa bene a nessuno il monopolio della Mercedes. Ho fiducia nella Ferrari e spero che possa tenere il loro passo”, ha dichiarato al Tiroler Tageszeitung che lo ha intercettato durante una vacanzina in compagnia del suo amico Niki Lauda…

    Alla faccia di chi accusa Marchionne di non ricordarsi della storia della Ferrari. Il nuovo presidente (e l’indiscrezione è tutta da confermare…) pare stia puntando ad una livrea diversa che ben sottolinei il cambio di passo. Da grande fan della F1 degli anni ’70, sembra che voglia riportare qualcosa di analogo sulla nuova Ferrari del 2016. L’idea è di avere la presa d’aria sopra la testa del pilota bianca con il tricolore come, peraltro, tentò tristemente di fare anche Montezemolo nello sfortunato anno 1993 (guarda caso dopo poco più di un anno dalla nomina a presidente). Staremo a vedere.

    581

    PIÙ POPOLARI