Nuova Ferrari F1 2017: si chiamerà SF 70H

La nuova Ferrari F1 2017 non sarà dedicata Jules Bianchi ma celebrerà i 70 anni dalla nascita della prima vettura

da , il

    La nuova Ferrari F1 2017 si chiamerà SF 70H. La clamorosa svista del Banco Santander, “main sponsor” della Ferrari che qualche settimana fa aveva prima “cinguettato” poi cancellato il nome SF 17 JB, non è stata confermata. Molti tifosi e addetti ai lavori pensavano infatti che la nuova Ferrari fosse stata intitolata a Jules Bianchi, sfortunato pilota dell’Academy Ferrari morto dopo l’incidente di Suzuka di qualche anno fa. Invece la nuova Ferrari F1 2017 avrà il numero 70 per celebrare l’anniversario della nascita della prima vettura del Cavallino Rampante.

    Stamattina molti tifosi pensavano di vedere la sigla “JB” sulla nuova Ferrari F1 2017, ed invece non è stato cosi. La suspense per il nome c’è stata e il “numero 70″, inserito nella sigla per celebrare quel lontano 1947, è stato apprezzato dai fans di tutto il mondo. La “H”, come nel 2016, indica la parola Hybrid. La Ferrari, dopo la presentazione con le canoniche foto di rito, scenderà subito in pista a Fiorano per il “filming day” per provare ufficialmente la monoposto in vista dei test pre-campionato che si svolgeranno a Barcellona da Lunedi. I piloti Sebastian Vettel e Kimi Raikkonen avranno cosi l’occasione di fare qualche installation-lap per capire se la nuova SF 70H sia pronta oppure no all’esordio in pista. La presentazione, seppur non sia più uno show come ai tempi di Montezemolo, è stata piacevole con video e momenti storici. La scelta di presentare la monoposto in pista, com’è successo anche ieri con la Mercedes, è stata fatta per sfruttare la giornata per evitare che la nuova monoposto si presenti in Spagna con qualche evitabile problema di gioventù. Ora però non ci resta che attendere i test per vedere all’opera la nuova monoposto di Maranello e scoprire se realmente la monoposto di Maranello potrà ambire a lottare per la conquista dei titoli, oppure sarà costretta ad una stagione avara di soddisfazioni.