Nuova Ferrari SF15 T: musetto e passo lunghi, pance riviste [FOTO]

La nuova Ferrari SF15-T propone interessanti novità tecniche, a partire dal muso. Pance riviste e un diffusore firmato Allison. Tutti i dettagli.

da , il

    Che sia bella, conterà davvero pochissimo, nulla. La nuova Ferrari SF15T mette fine all’attesa e svela le caratteristiche aerodinamiche principali. Ci si aspettava un anteriore in continuità con la F14T, il musetto basso e corto, invece, è rivoluzione, perché diventa molto lungo, oltre l’ala anteriore e si alza di svariati centimetri in corrispondenza dei supporti dell’ala.

    Musetto, pance e diffusore: le novità

    Inutile osservare troppo le ali, saranno molto diverse in Australia, al debutto nel mondiale. Continuando sull’anteriore, i piloncini dell’ala hanno una prosecuzione nella parte posteriore, per guidare i flussi. I turning vanes sono del tipo a branchie, con due elementi, per ora simili a quelli del 2014. La sospensione è sempre pull-rod, con i bracci che appaiono meglio realizzati per assolvere alle funzioni aerodinamiche.

    In un confronto con la F14-T, sembrerebbe che il passo della SF15-T sia superiore, ottenuto con lo spostamento in avanti dei triangoli delle sospensioni anteriori.

    © Twitter, @JunaidSamodien_

    L’area centrale della monoposto, intorno al cockpit, sfoggia le paratie verticali a L, con un andamento curvilineo dell’elemento superiore. Le pance restano abbondanti e le prese d’aria pressoché invariate rispetto all’anno scorso.

    Verso il retrotreno, fiancate più scavate in basso, ma nella parte superiore meno rastremate: restano ampie e fortemente diverse dalla McLaren Honda, alla ricerca di un’aerodinamica più curata. Da segnalare anche il logo Alfa Romeo, operazione chiara per rilanciare il marchio di Arese, chiamato ad affermarsi in tutto il mondo con i nuovi prodotti attesi a breve.

    Intorno all’airscope, niente prese supplementari.

    Fabiano Polimeni