Nuova Force India F1 2017: scheda tecnica della VJM10

La scheda tecnica e le novità introdotte dalla nuova Force India F1 2017.

da , il

    La nuova Force India F1 2017 è pronta alla nuova stagione. Dopo Williams, Sauber e Renault, è stata la scuderia indiana a togliere i veli dalla propria monoposto denominata VJM10. Nello scorso mondiale la Force India è riuscita nell’impresa di conquistare il 4° posto nel mondiale costruttori – miglior risultato di sempre in F1 – e nel 2017 vuole provare a vincere la prima gara, magari dando fastidio a Mercedes, Red Bull e Ferrari nella corsa al podio finale. Insomma una Force India ambiziosa che vuole continuare a stupire il Circus. Osservando da vicino la nuova VJM10, si è potuto notare alcuni novità interessanti.

    La prima grande novità della nuova Force India F1 2017 è puramente estetica. Come si può notare nella galleria fotografica ad inizio pagina, la livrea della monoposto indiana sarà quasi totalmente argentata nella parte superiore. Un cambiamento di “look” evidente con il nero e l’ arancione presenti ancora nella parte inferiore dell’abitacolo. Osservando invece nel dettaglio la monoposto, sono state introdotte alcune novità interessanti. La nuova Force India F1 2017 presenta infatti delle linee molto marcate a differenza di altre monoposto finora viste. Partiamo dall’airscope che è simile a quello della Renault, ossia con una presa d’aria unica. Nell’ala anteriore, il muso ha una protuberanza evidente e sottili sostegni all’ala. Abbiamo notato che tra l’abitacolo e il muso della VJM10 c’è un gradino, una sorta di “gobba”. Non ci sono più invece le “branchie” che erano presenti l’anno scorso. Come le altre monoposto finora presentate, anche la Force India avrà una “pinna” sul cofano motore decisamente evidente che terminerà nei pressi dell’ala posteriore. Sulla fiancata sono presenti deviatori di flusso di dimensioni generose. Per quanto concerne la parte posteriore della vettura, l’ala mobile sarà ovviamente più bassa e larga rispetto a quella del 2016 per via del nuovo regolamento tecnico imposto dalla FIA. Il flap ha un andamento regolare. Le paratie hanno invece un andamento ricurvo verso l’interno. Nel complesso si è potuto notare come la scuderia anglo-indiana abbia lavorato duramente per trovare delle nuove soluzioni aerodinamiche con lo scopo di provare a dare l’assalto alla prima storica vittoria in Formula 1.