Nuova Honda MotoGP 2017, Dani Pedrosa: “Competitivo fin dalla prima gara”

Nuova Honda MotoGP 2017, Dani Pedrosa: “Competitivo fin dalla prima gara”

    La Nuova Honda MotoGP 2017 è stata presentata a Jakarta. Il team giapponese, vincitore del mondiale costruttori 2016, sarà ai nastri di partenza della nuova stagione con la stessa squadra che ha saputo cogliere sei vittorie nello scorso campionato. Oltre al campione del mondo in carica Marc Marquez, è stato confermato anche l’esperto Dani Pedrosa. Quest’ultimo, dopo una stagione tra alti e bassi, è pronto a recitare un ruolo da protagonista nella nuova MotoGP 2017.

    Per Dani Pedrosa, la stagione appena iniziata, è la numero 12 in MotoGP. Lo spagnolo arriva da un 2016 problematico condito da diverse cadute ed infortuni. Nella MotoGP 2017 tenterà di tornare ai vertici della classifica: “Lo scorso campionato ho avuto tanti problemi – ha esordito il pilota di Sabadell – nel prossimo mondiale spero di non avere guai fisici e di essere competitivo in tutte le gare”. Pedrosa, sesto nel mondiale piloti 2016, ha anche già fatto il punto sulla feeling con la nuova RC213V: “Durante la prima giornata di test a Sepang ho avuto qualche problema – ha continuato il pilota – Abbiamo lavorato e alla fine sono riuscito a trovare una buona base di partenza. Adesso dovremo trovare qualche accorgimento dopo tutti questi giri completati, poi a Phillip Island lavoreremo duramente per farci trovare pronti in vista dell’esordio in Qatar”. Pedrosa ha cercato di capire i valori dei rivali: “Sicuramente la Yamaha è competitiva. Valentino Rossi e Maverick Vinales hanno dimostrato già a Sepang di aver un buon feeling con le M1. Penso che al momento Jorge Lorenzo possa vincere qualche gara, ma forse non è ancora a posto per vincere il titolo mondiale. Attenzione però anche a Dovizioso che è un pilota che ha dimostrato di avere grandi velocità su alcuni tracciati del campionato.

    Poi ovviamente ci sarà Marc che è il campione in carica. Sono convinto che sia fondamentale partire forte per non perdere il treno dei primi della classe”. Dani Pedrosa, che nel palmares vanta tre titoli mondiali nelle categorie inferiori ma zero in quella regina, è stato paragonato a Rosberg: “Se mi ritirassi in caso di vittoria? non so dirlo perchè non riesco a pensare cosi avanti nel tempo. Sicuramente per arrivare a quel punto dovrei prima battere tanti grandi piloti in pista”.

    384