Nuova McLaren F1 2013: la presentazione ufficiale della Mp4-28 [FOTO e VIDEO]

da , il

    La McLaren MP4-28 è la seconda monoposto della stagione 2013 di Formula 1 ad essere svelata. L’evento è stato oggi 31 gennaio, alle ore 10.30 inglesi, vale a dire le 11.30 italiane. Dopo mezz’ora di attesa, si sono tolti i veli alla vettura guidata da Jenson Button e dal neo arrivato Sergio Perez. Il menù delle presentazioni si intensificherà da domani con la Ferrari. Entro martedì prossimo, infine, tutte le macchine saranno svelate. Unica eccezione sarà la Williams. Il lancio della nuova MP4-28 è avvenuto, a differenza di quanto avvenuto talvolta in passato, non in mete esotiche ma al McLaren Technology Center di Woking. Guairda le foto della presentazione nella gallery in alto.

    12:40 - Tra le news più importanti della presentazione (a metà) della nuova monoposto, arriva la conferma che Paddy Lowe (assente oggi al MTC) resterà in McLaren per il 2013. Lo ha detto Martin Whitmarsh, lasciando intendere che per il 2014 c’è incertezza su cosa farà. Una conferma poi su quanto evidente: la McLaren MP4-28 sarà profondamente diversa nelle settimane a venire. «Senza dubbio questa monoposto sarà diversa quando saremo a Barcellona e ancora a Melbourne», anticipa Whitmarsh.

    12:30 – Confermata la sospensione anteriore pull-rod, con il triangolo superiore dal profilo alare, stesso trattamento riservato agli elementi della sospensione posteriore. I piloncini di supporto dell’ala, poi, sembrano ricurvi e ancora da completare con le paratie sotto al musetto per indirizzare i flussi nella zona a T e lungo le pance. Quest’ultime sono rimodellate nella zona anteriore, anche se mancano le paratie per pulire i flussi sulla parte superiore, presumibilmente sarà un’area sottoposta a profonde modifiche nei test.

    12:20 - Colori immutati rispetto allo scorso anno, come apparentemente anche l’andamento degli scarichi e delle pance, parzialmente diverse nella zona anteriore. Mancano ancora tanti componenti che vedremo in pista, mentre sembra più alto l’intero cockpit. Button ha spiegato come le grandi novità siano sotto-pelle, per quella che in effetti a prima vista si presenta come una MP4-27 con qualche modifica utile più per i flash dei fotografi che per tracciare un quadro generale.

    12:15 - «L’inverno è stato lungo e mi son divertito, oltre a ricaricare le batterie. Sono state settimane eccitanti, seguendo i lavori sulla nuova monoposto», racconta Button. «Per me sono stati mesi molto impegnativi, sono motivato e guardo avanti per raggiungere i miei obiettivi», le parole di Perez.

    12:10 – Perez e Button arrivano a bordo di una McLaren Mp4-12C e della supercar P1, la rivale della Enzo, revival della storica McLaren F1.

    12:00 - Si prolunga ancora l’attesa per la MP4-28, visto che l’apertura è tutta per la storia McLaren, nata nel 1963 e ripercorsa in un video, con un immaginario Bruce McLaren a raccontare la propria vita, interrotta a GoodWood a soli 32 anni mentre testava una nuova vettura. La stessa monoposto CanAm irrompe all’interno del MTC, seguita dalla McLaren M23 di Fittipaldi. Tocca poi alla McLaren dei record, quelli di Prost e Senna, la MP4-4 del 1988, vincitrice di 15 gare su 16. Non solo monoposto ma anche ruote coperte, con la McLaren F1-GTR vincitrice della 24 ore di Le Mans nel 1995. Si salta poi alle frecce d’argento della partnership con Mercedes.

    I preparativi

    Al McLaren Tech Center cadranno i veli tra poco più di mezz’ora sulla nuova arma per il mondiale 2013. Ma dalle foto degli ospiti invitati alla presentazione si intravedono già delle importanti conferme. Anzitutto il muso alto, senza scalino. Poi, attenzione rivolta sulla sospensione anteriore, che dovrebbe sfoggiare lo schema pull-rod, seguendo quanto fatto dalla Ferrari con la F2012.

    Non solo Red Bull e Newey quando si parla di “invenzioni”. Lo scorso anno la vettura di Woking sviluppò la soluzione originale dei cestelli dei freni pensati in funzione del riscaldamento delle gomme, per mandarle subito in temperatura, trasferendo sul cerchio parte del calore prodotto in frenata. Vedremo cosa ci riserverà la nuova McLaren e come interpreterà l’area critica delle pance e degli scarichi.

    Jonathan Neale anticipa quello che sarà l’approccio del team con i piloti e cosa attendersi dal 2013: «Perez e Button saranno due numeri uno. L’inizio della stagione sarà molto ravvicinato, con la stabilità dei regolamenti che ha portato ad affinare l’aerodinamica delle monoposto 2012».

    McLaren che festeggerà nel 2013 i 50 anni dalla fondazione, a opera di Bruce McLaren. Cinque anni, questo il lasso di tempo necessario per vincere il primo gran premio, nel 1968 in Belgio. Da allora il team inglese ha messo in bacheca 650 trofei, tutti esposti al MTC e originali.

    Fabiano Polimeni

    Fonte foto: Twitter

    McLaren MP4-28: l’obiettivo è ripartire da fine 2012

    La vecchia MP4-27 è stata l’unica monoposto ad avere un basso profilo sull’anteriore. Quest’anno alzeranno la linea o proseguiranno con quella filosofia di progetto? Indiscrezioni fanno propendere per la seconda ipotesi. Già nel corso del 2012, infatti, furono fatti dei cambiamenti alla scocca per rialzare, nei limiti del possibile, quella zona della vettura. L’obiettivo è quello di poter incanalare quanta più aria nel fondo della vettura. “Abbiamo avuto una macchina molto competitiva nell’ultima parte della stagione – ha ricordato il team principal Martin WhitmarshQuesto significa che dobbiamo fare altrettanto per l’inizio di quest’anno. Abbiamo avuto una macchina veloce per buona parte dello scorso anno ma ora dobbiamo riuscire anche a portare a casa i punti che effettivamente meritiamo. Molte cose ci sono sfuggite di mano e questo è frustrante nonostante sette grandi vittorie conquistate. Con questo bottino molti altri sarebbero stati contenti. Noi no”, ha aggiunto ricordando i tanti ritiri che hanno pesato sull’ultima classifica mondiale. Con una maggiore affidabilità, va tenuto ben presente, Hamilton si sarebbe giocato il titolo mondiale fino all’ultima curva. “La stabilità delle regole del 2013 ci dà una buona base di partenza. Crediamo di poterci presentare al via del nuovo anno con un buon pacchetto”, ha concluso Whitmarsh.

    McLaren: il saluto di Perez

    Tra i personaggi più attesi di oggi c’è Sergio Perez. Il messicano rappresenta la vera scommessa del 2013 di Woking. Qui riportiamo il video di presentazione dell’ex pilota Sauber che racconta le sue prime emozioni da uomo McLaren.

    Calendario presentazioni F1 2013

    28 Gennaio: Lotus F1 Team

    31 Gennaio: Vodafone McLaren Mercedes

    01 Febbraio: Sahara Force India

    01 Febbraio: Scuderia Ferrari

    02 Febbraio: Sauber F1 Team

    03 Febbraio: Infiniti Red Bull Racing

    04 Febbraio: Mercedes AMG Petronas

    04 Febbraio: Scuderia Toro Rosso

    05 Febbraio: Caterham F1 Team

    19 Febbraio: Williams F1 Team