Nuova Yamaha MotoGP 2016, Valentino Rossi: “Delusione? guardo avanti”

Valentino Rossi è stato intervistato durante la presentazione della nuova Yamaha M1 della MotoGP 2016. Il pilota di Tavullia ha stretto la mano a Lorenzo.

da , il

    Ci si aspettava dichiarazioni al vetriolo ed invece Valentino Rossi ha mantenuto il self control durante la presentazione della nuova Yamaha che scenderà in pista nel mondiale di MotoGP 2016. A Milano, in occasione dell’Eicma, il campione di Tavullia aveva completamente ignorato Jorge Lorenzo mentre oggi i due rivali si sono stretti la mano. Una conciliazione, comunque molto fredda e probabilmente imposta dal team considerando l’importanza dell’evento, che fa ben sperare in vista dell’inizio delle ostilità. I due piloti sono entrati in sala da porte separate, il clima non era completamente disteso, non c’era l’euforia ma neanche troppa tensione. La Yamaha ha confermato che non ci sarà nessun ‘muro’ nel box e che i piloti dovranno collaborare per il bene del team. Ci riusciranno?

    L’intervista di Valentino Rossi

    Valentino Rossi, durante la presentazione della nuova Yamaha, è stato intervistato sia dal conduttore dell’evento che dai giornalisti presenti in studio. Il pilota di Tavullia ha utilizzato un profilo basso evitando di fare polemiche nè parlando del finale di campionato scorso. Nessuna frecciatina a Jorge Lorenzo e stretta di mano allo spagnolo, campione del mondo in carica. “Ho fatto lo stesso tipo di preparazione dell’anno scorso cercando di migliorare ancora alcuni aspetti – ha spiegato Valentino Rossi durante la presentazione – Quest’anno ci saranno dei cambiamenti e ogni pilota dovrà adattarsi velocemente a questa nuova situazione. Le gomme Michelin ci faranno guidare in modo differente perchè cambiano le linee, l’ingresso in curva e il modo di accellerare. Chi si adatterà per primo a questo nuovo pneumatico avrà dei vantaggi. Noi dovremo adattarci per non farci trovare impreparati. Voglio provare a essere al livello degli ultimi due anni per combattere per il titolo mondiale”.

    Valentino Rossi è parso molto motivato in vista della nuova stagione: “La sensazione di guidare la moto e la voglia di lavorare ogni weekend di gara è la stessa nonostante gli anni che passano. La fine dello scorso anno è stato piuttosto difficile ma sono felice per ciò che ho fatto e mi è piaciuto aver potuto lottare per il campionato. Il 2015 è ormai solo il passato e da oggi inizieremo a pensare al 2016″.

    Valentino Rossi ha dunque deciso di non fomentare nuovamente polemiche e sembra già proiettato all’inizio del mondiale 2016: “Sarebbe bello partire come nel 2015 con la vittoria in Qatar. Il feeling con la gomma anteriore sarà decisivo e bisognerà trovarlo il prima possibile”.