Nuova Yamaha R1 senza veli con Valentino Rossi

Presentazione della nuovissima Yamaha R1 con Valentino Rossi, Jorge Lorenzo e i piloti Yamaha MotoGP

da , il

    Gialla, sotto le folli luci scintillanti di Las Vegas.

    Cattiva quanto basta. Divertente. Roboante.

    Si è presentata così la nuova Yamaha R1 all’ appuntamento in Nevada per il suo battesimo nel mondo delle due ruote blasonate e ruggenti.

    La Yamaha ha voluto così.

    Un evento indimenticabile, ricco, luccicante, patinato, americano.

    Perchè la Yamaha vince in pista e fuori, e perchè la Yamaha vinca anche nel mercato a stelle e strisce ora che gli States si sono accorti (e appassionati) della MotoGP.

    La Yamaha R1 non è rimasta sola.

    A scortarla, quattro testimonial d’ eccezione: Valentino Rossi, Jorge Lorenzo e poi Colin Edwards e James Toseland, vale a dire entrambi i team Fiat Yamaha e Tech 3 al completo, prima di volare verso il circuito di Indianapolis.

    Un’ inaugurazione sopra le righe, ma “impressive” per dirla all’ americana, svoltasi davanti agli occhi soddisfatti di 3000 rivenditori Yamaha US, galvanizzati dalla magnificenza della presentazione ufficiale.

    La Yamaha havoluto sottolineare il filo sempre più robusto che lega la nuova produzione Yamaha (e in questo caso la nuova Yamaha R1) ai prototipi MotoGP (nella fattispecie, la YZR-M1 MotoGP), una parentela che vanta progenitrici di sangue blu e dal palmares particolarmente vivace.

    E’ lo stesso Valentino a confermare la stretta somiglianza tra la nuova R1 e la sua M1: “Questa è una grande moto, è molto simile alla mia M1 ed è emozionante vedere quanti dettagli derivano dalla MotoGP. Credo che i motociclisti saranno molto entusiasti di questa nuova versione. L’R1 è ormai entrata nel cuore degli appassionati, è fantastica“.

    Più che una moto, a questo punto, una tentazione!