Oggi è il giorno della BMW Sauber: F1.07

A Valencia, meno di 12 ore dopo il mega evento McLaren Mercedes, tocca agli altri tedeschi agguerriti

da , il

    BMW Sauber F1.o7 Valencia

    A Valencia, meno di 12 ore dopo il mega evento McLaren Mercedes, tocca agli altri tedeschi agguerriti. Quelli della BMW Sauber hanno presentato questa mattina la loro creatura chiamata F1.07.

    Tra le principali modifiche rispetto al progetto precedente si può notare un muso più corto e lievemente più sollevato.

    Le fiancate sono state rivedute per integrarle con il nuovo sistema di raffredamento. Il posteriore è più basso e le sospensioni anteriori hanno cambiato angolatura.

    Mario Theissen crede in un salto di qualtà:“Le indicazioni della galleria del vento sono state buone, quindi siamo ottimisti. E’ la miglior macchina da noi mai costruita. Avevamo una certa preoccupazione per l’adattamento alle nuove gomme ma abbiamo scoperto con grande sorpresa che non ci sono grandissime differenze con quanto avevamo prima.”

    Willy Rampf, direttore tecnico: “La vettura e’ esattamente come la volevamo, ora siamo nella fase dei primi sviluppi programmati. Abbiamo settato internamente i nostri obiettivi relativi a peso ed efficienza aerodinamica e siamo felici di averli raggiunti tutti. Ora vedremo se sara’ sufficiente nel confronto con i nostri avversari. Per lo sviluppo del telaio avevamo due obiettivi principali: il primo, incrementare l’efficienza aerodinamica e il secondo avere una buona versatilita’ per sfruttare le gomme Bridgestone, con un range piu’ vasto di distribuzione dei pesi e set-up. Dal punto di vista aerodinamico l’intera vettura rappresenta un nuovo sviluppo. L’ala anteriore e’ completamente nuova, il muso e’ piu’ corto. Il telaio e’ piu’ alto, al fine di ottenere un migliore flusso d’aria sotto la vettura e l’efficienza aerodinamica e’ migliorata. Alle fiancate e alle prese d’aria abbiamo prestato grande attenzione, ci sono molti dettagli in piu’ rispetto alla F1.06, il risultato di prove in galleria del vento. Abbiamo anche rivisto il sistema di raffreddamento, l’anno scorso un po’ approssimativo, incrementandone l’efficienza. Al posteriore abbiamo cercato di rendere la vettura piu’ stretta possibile”.

    La nuova macchina scenderà in pista già oggi alle 13.00 sull’adiacente circuito di Valencia.

    Video preparativo dell’evento