Oscar delle moto: vota la più bella del cinema

A roma il 13 e 14 Aprile la mostra "fuoriserie", rassegna si auto e moto d'epoca

da , il

    easy rider

    Interessante iniziativa della Repubblica.it, che unisce la passione per le due ruote con la passione per il grande cinema.

    In occasione della mostra “Fuoriserie“, una delle più grandi rassegne di auto e moto d’epoca del mondo, che si terrà il 12 e 13 Aprile, sul sito del quotidiano si possono ammirare tutte le foto relative ai mezzi a due ruote che hanno fatto sognare milioni di spettatori al cinema.

    Oltre alla possibilità di ammirare pezzi storici della storia delle due ruote, c’è anche la possibilità di votare on-line la migliore di tutte, una specie di oscar non assegnato, come al solito, agli attori o ai registi, ma alle moto usate nel cinema.

    La cinematografia mondiale è piena di scene indimenticabili con protagonista una due ruote: l’indimenticabile Vespa 125 di Vacanze romane, la Lambretta di Quadrophenia, o il sidecar Guzzi usato per le scene di Don Camillo e Peppone o quello di Totò e Aldo Fabrizi nei Tartassati.

    Ma non solo due ruote di casa nostra: Harley Davidson “chopper” di Easy Rider, la Norton model 18 del comandante Guevara usata nei Diari della motocicletta e una serie di Triumph che hanno fatto la storia del glorioso marchio inglese, la Thunderbird usata nel film il selvaggio, la TR6 Trophy de la grande fuga e la più moderna Speed Triple usata da Tom Cruise in Mission Impossible 2.