Peter Sauber su Raikkonen: è velocissimo! Peccato si disinteressi degli aspetti tecnici…

Ancora accusa a Kimi Raikkonen

da , il

    Peter Sauber su Kimi Raikkonen

    Ancora accusa a Kimi Raikkonen. Stavolta la provocazione arriva da Peter Sauber che lo dipinge come uno che pensa solo a guidare ma che lascia fare tutto il resto del lavoro agli ingegneri.

    Da quando Raikkonen è arrivato alla Ferrari non è la prima volta che qualcuno lo accusa, oltre che per i suoi comportamenti stravaganti al di fuori della pista, anche per questioni che potremmo definire “professionali”. Tra i tanti, ricordiamo l’ex motorista della Mercedes, Mario Ilien, che lo descrisse come uno “sfasciamacchine che vuole sempre andare a manetta”.

    Per Peter Sauber il discorso è diverso. E’ stato lui a scoprire Raikkonen ed a lui si deve il debutto del finlandese in F1 nel 2001. Per questo, nonostante la critica, Sauber ritiene ancora il pilota della Ferrari uno dei migliori in circolazione:“Kimi è un pilota incredibilmente veloce e concentrato - ha spiegato il miliardario svizzero a Sport Bild - ma non ha un sufficiente interesse per gli aspetti tecnici. Lui vuole guidare e sa farlo divinamente. Il resto tocca farlo agli ingegneri. Sarei molto curioso di vedere cosa sarebbe in grado di combinare se si preoccupasse anche del lato tecnico!”.