Peugeot al Monza Rally Show 2017: adrenalina e sport a bordo delle 208 T16 [FOTO]

Alla guida delle Peugeot 208 R5 T16 da rally i piloti Paolo Andreucci e Marco Pollara, che festeggiano il podio.

da , il

    Peugeot al Monza Rally Show 2017 è stata protagonista dell’evento, portando in pista le due Peugeot 208 T16 guidate dai campioni italiani Paolo Andreucci e Marco Pollara. Le vetture del Leone indossavano una livrea speciale a Monza per festeggiare il 10° titolo.

    Un weekend che si è concluso con grandi soddisfazioni per Andreucci e Pollara, che a bordo della loro 208 T16 si sono aggiudicati un meritato secondo posto, conseguito sia nel Rally che nel Master Show.

    Il Monza Rally Show si conferma un appuntamento imperdibile per gli appassionati di motori e di spettacolo, grazie ad una formula vincente.

    Peugeot Sport Italia, per festeggiare il 10° titolo, è stata presente in forze con due 208 T16 guidate dai neocampioni italiani rally, Paolo Andreucci nell’assoluto e Marco Pollara nel campionato junior.

    Si è trattato di un week end di gara molto intenso, con tantissimo pubblico accorso a tifare i campioni e con il Leone a lottare – letteralmente – con gli artigli.

    Paolo Andreucci ha commentato: “sono reduce da una stagione favolosa e sono venuto qui a Monza a festeggiare il nostro decimo titolo, una grande soddisfazione per tutta la squadra. Monza è sempre un palcoscenico favoloso per poter correre con i tantissimi tifosi accorsi qui all’autodromo. E’ davvero una bella occasione per avvicinare il pubblico. Abbiamo lottato fino all’ultimo e sono soddisfatto del week end di gara, come sempre con una 208 T16 che non smette di piacermi e con le Pirelli sempre all’altezza della situazione. Bene così. Terminato questo week end, non spegniamo i motori e ci vediamo a Motor Show di Bologna venerdì 8 dicembre, nell’Area 48”.

    Marco Pollara, invece, ha dichiarato: “sono felicissimo di questa stagione favolosa e ho potuto guidare anche qui, oltre che a Verona, la 208 T16. Che soddisfazione! Monza mi fa un grande effetto, perché posso avvicinare ancor più i tifosi e i tantissimi appassionati di motorsport che accorrono a vederci. A questo non ci si abitua mai. Che dire del week end? Bellissimo lottare con gli altri concorrenti a bordo di una R5. Concludo una stagione che non dimenticherò di certo. Dopo questo un po’ di riposo prima di pensare al 2018”.