Piloti MotoGP 2016 che sono caduti di più, la classifica

da , il

    Piloti MotoGP 2016 che sono caduti di più, la classifica

    La MotoGP è in ferie ancora per un po’ di tempo. Gli ingegneri stanno lavorando nelle fabbriche alla ricerca del progetto vincente per conquistare il prossimo campionato. Abbiamo cercato e spulciato le varie statistiche della stagione e abbiamo stilato la classifica dei piloti che sono maggiormente caduti durante la MotoGP 2016. Nel computo totale si contano anche le cadute durante le qualifiche e i vari turni delle prove libere. In questa speciale graduatoria spicca il nome di Marc Marquez. Lo spagnolo ha assaggiato l’asfalto moltissime volte ma è riuscito a dominare il campionato e vincere il titolo.

    In MotoGP la caduta è all’ordine del giorno. Basta un minimo errore per ritrovarsi a rotolare nella ghiaia o strisciare sull’asfalto. Nella stagione 2016, con gli pneumatici Michelin e la centralina unica, più volte si sono visti piloti finire a terra. A conquistare questa speciale classifica troviamo Cal Crutchlow con la Honda RC213V della LCR. Il britannico, nella prima parte di campionato ha passato più tempo nella ghiaia che in pista, poi nella seconda metà di stagione è stato tra i migliori in assoluto. Dietro di lui, staccato di una sola caduta, troviamo un altro pilota Honda satellite come Jack Miller. Marc Marquez è terzo con ben 17 cadute totali. Numeri importanti per un pilota che a fine campionato ha vinto poi il titolo. Spulciando i numeri di questa graduatoria si può notare come l’Aprilia abbia dovuto lavorare duramente in stagione per sistemare le moto dei suoi piloti. Bautista e Bradl sono finiti al suolo 30 volte complessivamente. Valentino Rossi è caduto solo 4 volte, ma sono state sanguinose per la conquista del titolo.

    Classifica dei piloti con più cadute

    Cal Crutchlow: 26 cadute

    Jack Miller: 25 cadute

    Marc Marquez: 17 cadute

    Yonny Hernandez: 17 cadute

    Alvaro Bautista: 16 cadute

    Eugene Laverty: 16 cadute

    Tito Rabat: 16 cadute

    Aleix Espargaro: 15 cadute

    Stefan Bradl: 14 cadute

    Pol Espargaro: 14 cadute

    Loris Baz: 13 cadute

    Andrea Iannone: 13 cadute

    Jorge Lorenzo: 11 cadute

    Dani Pedrosa: 10 cadute

    Danilo Petrucci: 10 cadute

    Scott Redding: 10 cadute

    Bradley Smith: 8 cadute

    Michele Pirro: 7 cadute

    Hector Barbera: 6 cadute

    Andrea Dovizioso: 6 cadute

    Alex Lowes: 5 cadute

    Maverick Vinales: 5 cadute

    Valentino Rossi: 4 cadute

    Nicky Hayden: 2 cadute

    Hiroshi Aoyama: 1 caduta

    Katsuyuki Nakasuga: 1 caduta

    Mika Kallio: 0 cadute