Pirelli replica alla Red Bull: gomme uguali per tutti!

Formula 1: la Pirelli replica in modo netto alle accuse della Red Bull sulla qualità degli pneumatici forniti alle scuderie durante i Gran Premi

da , il

    F1 Pirelli replica alla Red Bull: gomme uguali per tutti!

    La Pirelli si gioca una grossa fetta di reputazione nel fornire gli pneumatici alla Formula 1. Il palcoscenico è il più popolare e più estremo del pianeta! C’è da ricordare che una eventuale figuraccia va in mondovisione e passa negli occhi di un qualcosa come oltre un miliardo di persone. Basta e avanza questo, credo, per capire quanto possano aver fatto male a Paul Hembery ed ai suoi tecnici le parole di Helmut Marko. Il superconsulente della Red Bull aveva insinuato che le coperture portate in F1 dall’azienda milanese avessero comportamenti diversi a parità di mescola, si era lamentato della loro comportamento incostante e del fatto che rendessero al meglio su monoposto semplici mentre dessero più difficoltà a chi, come la scuderia di Milton Keynes, aveva una macchina complessa e per nulla banale. La replica della Pirelli non si è fatta attendere.

    Pirelli, gomme F1: controllo qualità migliore al mondo

    La Pirelli ha investito molto in Formula 1. Paul Hembery non ci sta ad essere bollato come la causa di risultati indecifrabili o, peggio ancora, essere sospettato di pilotare i Gran Premi dando ad alcuni team gomme più performanti rispetto a quelle date ad altri. “Non decidiamo noi a chi vadano certi pneumatici. Il processo avviene in modo casuale”, ha spiegato il responsabile del progetto Pirelli in Formula 1. In ogni caso, Hembery ha tenuto a sottolineare che i controlli di qualità effettuati in fabbrica sono di primissimo livello:“Vi è una bassissima possibilità che ci siano differenze di qualità tra le gomme della stessa mescola. Abbiamo dei sistemi di controllo della qualità che sono i più avanzati al mondo. Ogni pneumatico ha un suo codice tramite il quale possiamo risalire al giorno in cui è stato prodotto, al processo di fabbricazione, ai componenti della mescola. Usiamo i raggi X ed altri sistemi che teniamo segreti”.

    Hembery: nessun reclamo ufficiale contro Pirelli

    La conferma che le parole di Helmut Marko della Red Bull siano da sottovalutare arriva, secondo Paul Hembery, anche da un altro più tangibile aspetto. Nessun team ha mai sporto un reclamo ufficiale o una vera lamentela nei confronti dell’operato della Pirelli:“Nessuno in pit-lane ha presentato un reclamo. Non abbiamo ricevuto osservazioni da qualche team per indicarci un problema con il controllo delle gomme. Semmai - ha precisato con fierezza – abbiamo ricevuto i complimenti”. Il tecnico britannico, talento naturale nel trasformarsi ad ogni weekend in addetto stampa/promoter/testimonal dell’azienda milanese, ostenta con orgoglio i risultati ottenuti in due soli anni di Formula 1:“Dopo ogni gara riceviamo segnalazioni da tutti i piloti e tutte le squadre ma nessuno ci ha mai lasciato commenti negativi. Non possiamo risolvere problemi che nessuno ha mai fatto emergere. La verità è che problemi con gli pneumatici non ci sono mai stati e questa è una novità per il mondo della Formula 1”, ha concluso Hembery.