Più potenza per la Yamaha: questo è il problema

in casa yamaha il problema è nella potenza del motore

da , il

    Box team Yamaha

    Ci serve più cavalleria” aveva detto Valentino Rossi durante tutto il campionato 2007. Ora lo hanno capito anche in Giappone a casa Yamaha dove gli ingegneri stanno trovando il sistema di tirare fuori altra potenza dal motore della M1.

    Proprio il grande capo della Yamaha, Masao Furosawa, ha dichiarato: “Abbiamo bisogno di migliorare sia il motore che l’elettronica, abbiamo già stabilito che il prossimo passo sarà un sofisticato sistema di elettronica, ma la priorità assoluta al momento è aumentare la potenza con la stessa quantità di carburante“.

    A dire il vero il pilota di Tavullia ultimamente si era lamentato, a ragione, di una scarsissima affidabilità della M1. Questa caratteristica si è notata da quando i meccanici di Iwata sono passati alle valvole pneumatiche, che da un lato permettono al motore di raggiungere regimi di rotazione più alti, ma dall’altro mettono sotto pressione gli altri componenti meccanici del motore.

    La differenza con la Ducati e con la Honda c’è, non si può pretendere da Valentino Rossi che vinca con un mezzo notevolmente inferiore a quelli della concorrenza.

    E anche vero che il mondiale è bellissimo anche se non vince Rossi.