Post Qatar: sabbia e vento rallentano i piloti

Post Qatar: sabbia e vento rallentano i piloti

da , il

    qatar 2007

    Dopo la sberla che Casey Stoner e Ducati hanno dato a tutti gli altri concorrenti sulla pista di Losail durante la prima gara di Motomondiale di ieri, oggi è tempo di leccarsi le ferite e mettere a punto soluzioni alternative per contrastare la casa di Borgo Panigale.

    I team impegnati nella MotoGP, oggi, si sono fermati ancora sulla pista di Losail per una giornata di test.

    Ma, questa volta, le condizioni cliamtiche hanno messo lo zampino.

    Il vento e la sabbia sono stati i peggiori nemici dei piloti e hanno annullato tutti gli sforzi fatti dalle squadre per cercare di racimolare qualche dato utile.

    40 mp/h (circa 60 km/h) il vento che si è abbattuto sulla pista nella giornata di oggi e che ha convinto molti piloti a rimanere rintanati nei box. Valentino Rossi per primo.

    Pedrosa ha seguito l’esempio di Valentino, mentre il suo compagno di squadra Nicky Hayden, ansioso di migliorare le non ottime prestazioni di ieri, si è lanciato ugualmente in pista, ma i risultati non sono stati quelli sperati.

    Ancora una volta il migliore è stato Stoner.

    Tutto questo in attesa di Jerez…

    Appuntamento tra due settimane sul circuito spagnolo.