Arrivano i Russi: presentata la Midland

Arrivano i Russi: presentata la Midland
da in Max Biaggi, Midland-F1
Ultimo aggiornamento:

    presentazione Midland F1

    La Midland è la prima scuderia di Formula 1 di proprietà russa. La presentazione della MF1 Toyota M16 è stata anche l’occasione per ufficializzare la coppia dei piloti titolari e fare i nomi degli altri collaudatori.

    Naturalmente non c’è tra i nomi dei piloti quello di Max Biaggi. Il romano però ha in programma altri test. Ed al di là che si tratti di interessi puramente commerciali siamo tutti curiosi di vedere come se la saprà cavare. Esagerando un po’ potremmo dire che, dopo le performance di Rossi e del breve battibecco tra i due, il test di Max assume una dimensione persino superiore a quella del valore meramente sportivo.
    Il pilota che affiancherà Albers sarà come ampiamente previsto il portoghese Monteiro. Lunga la lista dei collaudatori: Markus Winkelhock, Adrian Sutil, l’italiano Giorgio Mondini e Roman Rusinov.

    L’auto, spinta da un discreto motore Toyota, ha mantenuto la livrea grigia bianca e rossa mostrata nei giorni di test.

    Rispetto alla vecchia Jordan i dirigenti Midland hanno ammesso di aver rotto bruscamente con il passato puntando su un progetto che fosse al 100% nuovo.
    Conscio dei rischi di una tale scelta, il direttore Colles non ha indicato obiettivi sportivi al momento. Uniche dichiarazioni in tal senso hanno fatto riferimento al costante miglioramento e dell’utilizzo dell’arma dell’affidabilità.
    Insomma. La Midland sarà anche diversa ma ricorderà come prestazioni la precedente Jordan. Avremo una tartarughina nel circuito che proverà a raccogliere qualche briciola nel caso cadesse un cataclisma sul circuito e spazzasse via almeno metà schieramento. Al primo anno di Formula 1 glielo consentiamo. Per fortuna loro è arrivata la Super Aguri che sarà ancora più lenta e gli permetterà di non arrivare mai ultimi. E’ già, perché persino l’incognita Toro Rosso potrebbe andare più forte.

    332

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Max BiaggiMidland-F1
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI