Processo McLaren, la Ferrari è sconvolta: “Decisione che apre alla slealtà in Formula 1″

La Ferrari non accetta la decisione della FIA di non penalizzare la McLAren

da , il

    Processo McLaren, la Ferrari è sconvolta:"Una decisione incomprensibile"

    Esce il comunicato della Ferrari sull’esito della sentenza McLaren. E sono parole durissime quelle con la quali la scuderia di Maranello commenta il risultato del processo.

    A colpire è un particolare passaggio dove i toni sono asprissimi:“La Ferrari prende atto che la Vodafone McLaren Mercedes sia stata giudicata colpevole dal Consiglio Mondiale della FIA. Ritiene tuttavia che sia incomprensibile che, una volta accertata la violazione del principio fondamentale della lealta’ sportiva, non sia una conseguenza logica ed inevitabile comminare una sanzione. La decisione odierna legittima comportamenti sleali in Formula 1 e crea un precedente molto grave. La decisione del Consiglio Mondiale significa infatti che il possesso, la conoscenza fino ai massimi vertici e l’utilizzo accertato da parte di una squadra di informazioni altamente confidenziali raccolte in maniera illecita e l’acquisizione di informazioni confidenziali nel corso di diversi mesi rappresentano una violazione non sanzionabile. Va ricordato che il fatto che la Vodafone McLaren Mercedes fosse in possesso di tali informazioni e’ stato scoperto in maniera del tutto casuale e che, a difetto, la stessa squadra avrebbe continuato a disporne. Tutto cio’ e’ tanto piu’ grave in quanto avviene in una disciplina sportiva come la Formula 1 in cui sono i dettagli a fare la differenza. La Ferrari giudica che tutto cio’ sia fortemente pregiudizievole per la credibilita’ di questo sport. Proseguira’ le azioni legali gia’ in corso sul piano penale in Italia e su quello civile in Inghilterra”.

    Molto stringato, invece, il commento di Ron Dennis:“Non sono soddisfatto al 100% per come è andata, ma la punizione che ci hanno inflitto è giusta”.