Prove libere 1 GP Messico F1 2015, risultati: Verstappen primo (col trucco) [FOTO]

A Città del Messico semaforo verde alle 17:00 italiane per il primo turno di prove

da , il

    Prove libere 1, GP Messico F1 2015. Torna in Messico la Formula 1 ed è Max Verstappen a firmare la miglior prestazione al venerdì. Primo turno, 90 minuti intensi di attività, per imparare la pista e controllare l’aderenza offerta dall’asfalto, hanno visto brillare l’olandese della Toro Rosso che, però, ha ottenuto il tempo tagliando una curva nel settore centrale. Direzione gara che non ha tolto al momento il crono, pertanto va considerato lui l’autore della miglior prestazione.

    Precede Daniil Kvyat di 3 decimi, appaiato a Kimi Raikkonen, entrambi autori di 1’26″295, ma la posizione spetta al russo, poiché ha ottenuto per primo il tempo. Bene anche Vettel quarto, mentre in casa Mercedes Rosberg ha avuto qualche problema di troppo con il raffreddamento dei freni. E’ sesto Nico, mentre Hamilton addirittura 11mo. I due staccano le velocità più elevate in fondo al rettilineo, addirittura 362 km/h per Lewis. Segui insieme a noi LIVE in diretta la gara del Gran Premio del Messico di F1 2015.

    La cronaca della sessione

    a cura di: @fabianopolimeni

    CLASSIFICA TEMPI PROVE LIBERE 1 GP MESSICO F1 2015

    18:31 – Altro miglioramento di Raikkonen, stesso tempo al millesimo di Kvyat. Rosberg è sesto mentre Hamilton non è andato oltre l’11mo crono, in 1’27″7.

    18:29 – Su alcune monoposto le gomme hanno una striscia nera più scura, indice di graining, ovvero, lo scivolamento della gomma sull’asfalto con conseguente innalzamento delle temperature sul battistrada.

    Raikkonen scende a 1’26″358, Verstappen viene ancora dato miglior tempo ma ha ottenuto il crono tagliando una curva.

    18:27 – Verstappen fa il miglior tempo con 1’25″990, ma ha tagliato una parte di esse nel T2, uscendo di traverso e regalando spettacolo. Vettel sale quarto, 9 millesimi da Raikkonen

    18:25 - Verstappen è a 2 decimi da Kvyat, ha migliorato nel suo ultimo passaggio. Hamilton gira sul 31″9, solitamente nel finale di FP1 in Mercedes caricano più carburante. Rosberg riesce a tornare in pista, dopo i problemi ai freni in precedenza

    18:24 – Si è girato tantissimo in queste prove libere 1 del Gp del Messico: 35 giri Sainz, 33 Verstappen, 31 Raikkonen, 28 Vettel.

    18:22 – La classifica vede importanti cambiamenti. Raikkonen sale secondo con 1’26″877, a quasi 6 decimi da Kvyat. Verstappen è terzo, con 1’26″918. Vettel ora fa il suo miglior T1, mentre l’olandese della Toro Rosso balza secondo con 1’26″602

    18:18 – In McLaren hanno montato le intermedie perché hanno rovinato la posteriore sinistra, si è tagliata e per non sprecare un set, girano con le intermedie.

    18:15 - Ultimi 15 minuti di prove, Verstappen è quinto, seguito da Sain, Massa è in pista e al momento è ottavo. Ferrari tranquilla ai box con Vettel, esce invece Raikkonen. Finalmente riprende le prove Hulkenberg

    18:12 – Sessione travagliata per Hulkenberg, Button e Stevens, tutti fermi ai box da molto tempo.

    Verstappen in pista, è quinto al momento.

    18:10 – Rientrano le Red Bull, escono Sainz, Maldonado e Alonso. Curiosamente Alonso esce con gomme intermedie, pur essendo asciutta la pista e con 39° C sull’asfalto. Prove particolari per la McLaren

    18:07 – Cambia la testa della classifica, Red Bull davanti a tutti: 1’26″295 Kvyat, 1’27″185 Ricciardo. Sono gli unici in azione al momento

    18:06 – Attenzione al raffreddamento. Via radio dicono a Hamilton che dovranno aprire le prese d’aria dei freni e cercare di apportare più aria per raffreddare i componenti della PU, poiché sono su valori limite, dice l’ingegnere di pista a Lewis.

    Quanto a Nico, sessione a quanto pare conclusa dopo i guai ai freni posteriori

    18:04 - La temperatura è salita notevolmente sull’asfalto, siamo a 36° C! L’aria è a 20° C.

    18:02 – Perez si riporta quarto, davanti a Massa. Vettel è ai box, mentre Raikkonen sta girando sul 32″7, 11mo davanti a Kvyat e Ricciardo. Molto indietro Hulkenberg, ha percorso solo 4 giri, 3 con le medie. Button anche lui ha poche tornate all’attivo e sappiamo ha sofferto problemi di potenza

    +++ Mercedes a 361 e 362 km/h! Siamo già sui valori di Monza!! +++

    18:00 – Rosberg va lungo in curva 12 e “brucia” il giro, perdendo i due record realizzati nel T1 e T2. Raikkonen è 10mo.

    Problemi ai freni posteriori della Mercedes, fiamme evidenti dai dischi. Rientra e i meccanici vanno a ventilare i cerchi posteriori

    17:56 – Va forte Perez nel settore finale e passa secondo a meno di 2 decimi di Rosberg. Hamilton ora fa meglio di 130 millesimi e si mette a 1 decimo dalla Mercedes numero 6.

    Vettel ottiene il suo miglior T1, Rosberg gli rifila oltre 3 decimi, marcando il record in questo passaggio. Bottas, con il T2 e T3 più veloci in assoluto, fissa il riferimento a 1’27″708.

    17:52 – Raikkonen e Hamilton passano sul dritto e Lewis è in scia, prove di gran premio. Rosberg è in azione e marca due settori record, il terzo è a 2 decimi quasi dal migliore di Bottas ma è sufficiente per fare 1’28″399 davanti a Palmer, 1’29″163.

    Problemi di potenza per Button. Vettel è quinto, con 1’29″985.

    17:49 – Alonso sugli scudi, fa 1’30″125 e sale secondo.

    I migliori settori al momento sono di Hamilton (29″2 nel T1), Ricciardo (36″3 nel T2) e Bottas (23″1 nel T3).

    17:48 – Sainz è terzo, Ferrari, Mercedes, Force India e Williams tutte ai box. Migliorano Sainz e Verstappen, terzo e quarto. Hamilton esce in pista, in classifica invece è seguito da Alonso, settimo.

    Fase di grandi evoluzioni nei tempi, Maldonado passa secondo

    +++ In Manor lasciano sia Graeme Lowdon che John

    Booth! +++, riporta Autosport

    La cronaca della sessione

    17:42 – Al quarto giro lanciato Ricciardo va in testa, marcando il record nel T2: 1’30″577, 1 decimo più rapido di Bottas. Alonso, Maldonado, Palmer riprendono l’attività

    17:40 - Esce Sainz. Kvyat abbassa il suo T1, Ricciardo pure e andrà a scalare la classifica, che lo vede 12mo.

    In pista Hulkenberg, e ultimo al momento e non aveva ancora montato le gomme slick. In Ferrari si lavora sulle monoposto. Ricciardo chiude il giro, 1’32″0: quarto dietro Kvyat

    17:38 – Kvyat terzo (1’31″6), Ricciardo si lancia adesso. Tutti gli altri sono fermi ai box

    17:34 – Kvyat riprende la via della pista, Ricciardo dopo di lui

    17:33 – Gené dice che le gomme dopo alcuni giri sono ancora nuove, crede sia una scelta molto dura e i piloti dovranno adattarsi ad avere bassi livelli di aderenza

    17:31 - Trascorsa la prima mezz’ora, i piloti restituiranno il set di gomme medie usato. Vettel e Raikkonen sono quelli che hanno girato di più: 12 e 13 giri, contro i 9 di Bottas, con 1’30″678 davanti a tutti.

    17:29 - Hamilton ci smentisce subito, va in pista e fa 1’31″160 al primo giro, con 350 orari alla speed trap. Perez alle sue spalle, ma a 1″3 da Bottas

    17:27 – Vettel ottiene 1’32″, Massa 32″5 ed è terzo, Bottas migliora a 1’30″6. Solo un installation lap ancora per Hamilton

    +++ Già 352 km/h di velocità in fondo al dritto per Bottas +++. Valtteri continua a scendere nei tempi, com’è normale accada. Ora 1.’31″868, Vettel fa 1’34″0 nel primo giro su medie

    17:24 – Primi piloti con gomme slick medie: Bottas, Vettel, Nasr, Raikkonen e Massa. Davanti c’è Bottas, 1’32″4 per lui, 6 decimi meglio di Sainz

    17:17 - Kvyat migliora di oltre 1″ il tempo di Verstappen, scende a 1’34″, Sainz però è in lizza per fare ancora meglio e ottiene 1’33″095.

    17:15 - Verstappen ottiene 1’352283, davanti a Vettel di quasi 5 decimi, poi 1’37″ Raikkonen e 1’38″ Nasr. Girano al momento le Ferrari, Kvyat, le Toro Rosso, Bottas, Rossi e le Sauber

    17:12 - Verstappen fa 326 orari in fondo al rettilineo, ancora con le gomme intermedie. Si lancia per un giro cronometrato ma va lungo in curva 11. Macchina che non sta in pista nelle esse, scivola dappertutto

    17:11 - Ricciardo non termina il giro e rientra. Da tenere d’occhio proprio la corsia di rientro, che obbliga i piloti a stare molto stretti dall’uscita dello stadio, salvo voler tagliare la pista.

    Raikkonen ci dà il primo tempo in assoluto di questo week end: 1’37″169

    17:10 – Ala posteriore particolarmente scarica sulla Red Bull. Ricciardo è sul primo giro cronometrato, insieme a lui anche Raikkonen. Ora esce anche Verstappen

    17:07 - Esce dal box Ricciardo. Il segmento centrale della pista, che porta allo stadio, appare forse più lento di quanto non si potesse immaginare sulla carta. Vedremo quando i piloti spingeranno quale sarà l’effettiva percorrenza nelle esse.

    Verstappen via radio spiega che la pista è ancora molto scivolosa.

    Grandi traversi anche per Ricciardo, il mix asfalto nuovo-umido è insidioso.

    17:06 – Force India condurrà verifiche aerodinamiche sull’ala posteriore, Perez sfoggia la vernice fluorescente, probabilmente faranno comparazioni tra la nuova soluzione e la vecchia.

    17:03 – Installation lap effettuato da tutti, solo Ricciardo aspetta ancora ai box. Fantastica la prospettiva che hanno i piloti entrando nel misto finale, nello stadio, dal quale uscire per andare a metà Peraltada e tornare sul rettilineo

    17:02 – Guardando la pista nel primo giro effettuato dai piloti si scopre il primo settore con due allunghi interessanti, il dritto principale da DRS, poi una stretta destra-sinistra-destra, un secondo dritto, ancora da ala mobile e la successiva staccata piuttosto decisa, per provare l’attacco

    17:00 - Semaforo verde, subito in pista tanti piloti, Ferrari incluse. Montano le intermedie perché c’è un po’ d’umido sul tracciato

    16:58 - In Lotus c’è, come consuetudine al venerdì, Palmer al posto di Grosjean. «Non sarà semplice, è tutto più complicato non fare le libere 1 su una pista nuova. Andrò fuori oggi pomeriggio e proverò a godermi il circuito.

    Non abbiamo il layout al simulatore, ho fatto un giro a piedi ieri, vedremo», dice il francese

    16:52 – «L’unica cosa che mi ha detto è che andremo forte. Era diverso un po’ tutto allora, è sempre un piacere chiacchierare con lui», dice Massa su Emerson Fittipaldi. «Dovremo provare a capire tutte le curve, le frenate, le traiettorie, la pista migliorerà tantissimo, la cosa più importante sarà stare in pista più a lungo possibile»

    16:50 – Si parte con condizioni ambientali particolarmente fresche, l’aria è a 18° C, l’asfalto ad appena 21° C

    | LEGGI ANCHE: GP MESSICO, LA STORIA | VETTEL VUOLE IL SECONDO POSTO NEL MONDIALE | GLI ORARI DEL WEEK END |

    16:42 - Aspettiamoci livelli di carico aerodinamico medio-bassi, profili alari ridotti per non penalizzare la velocità sul dritto. In Force India debutta una nuova ala posteriore, con il piano principale di corda ridotta e un bordo sagomato con la parte centrale più alta delle estremità: una sorta di “gradino”

    15:45 - Buon pomeriggio, amici appassionati di Formula 1. Manca ancora un po’ prima che si accenda il semaforo verde in fondo alla pitlane a Città del Messico. Dalle 17:00 seguiremo le prove libere 1, utili per svelarci il nuovo tracciato a 2.200 metri di quota