Prove libere 2 GP Messico F1 2015, risultati: Rosberg sul giro, Vettel sul passo [FOTO]

Prove libere 2 GP Messico F1 2015, risultati: Rosberg sul giro, Vettel sul passo [FOTO]
da in Circuito Città del Messico F1, Formula 1 2017, GP Messico F1, Nico Rosberg, Prove libere F1
Ultimo aggiornamento: Domenica 01/11/2015 18:42

    F1, GP Messico 2015: il venerdì in circuito

    Prove libere 2 GP Messico F1 2015. Nico Rosberg si prende il venerdì a Città del Messico. Il miglior tempo è suo, davanti a una Red Bull sorprendente, perché il motore non ci sarebbe per garantire i cavalli buoni per volare sui 1300 metri di rettilineo, però la RB11 assicura il carico aerodinamico che serve per recuperare nei settori guidati. Kvyat meglio di Ricciardo, poi Hamilton, che si prende 4 decimi e passa da Nico e deve guardarsi da un Vettel più che mai da seguire. Sul giro secco ha del margine, in ottica gara, invece, ha messo in pista tempi ineguagliati da chiunque, con gomme medie contro le morbide dei rivali diretti. Raikkonen soffre di più sul long run, ma in ottica qualifica riesce a difendersi. Nota di merito per Alonso, ottavo tra le due Williams, con una McLaren che non t’aspetteresti ai 2.200 metri di un circuito, l’Hermanos Rodriguez, dimostratosi particolarmente ostico in termini di aderenza offerta. Segui insieme a noi LIVE in diretta la gara del Gran Premio del Messico di F1 2015.

    a cura di: @fabianopolimeni CLASSIFICA TEMPI PROVE LIBERE 2 GP MESSICO F1 2015 22:20 – Si alzano ora nettamente i tempi, la pioggia è consistente in pista. Possiamo dire che la simulazione gara si chiude qui. Comunque, sul bagnato, non si sta in pista. Bottas ha grandissime difficoltà 22:19 – Raikkonen non riesce a copiare i tempi di Vettel, ha molte più difficoltà. Vettel che volta e tiene il passo da 24″ basso, ora 24″4, Hamilton non va oltre 24″9. Kvyat stacca 25″0, Ricciardo 25″5. Vettel indubbiamente il più competitivo sul passo, considerando che sta viaggiando con gomme medie. 22:17 – Gran ritmo Ferrari, Vettel prosegue sul 24″7, Ricciardo è anche lui competitivo, con 24″4. Rosberg è salito a 25″5, Hamilton resta a 25″2. 22:14 – Tanti riescono a girare nello stesso secondo, sul 25″. Si è alzato il passo di Rosberg, arrivando al 25″1 di Vettel che, però, ora stampa un gran 24″684, contro il 25″1 anche di Hamilton. Button fa un lavoro diverso dagli altri, prova il giro veloce e ottiene 1’23″153 con le morbide, a un decimo e mezzo da Alonso 22:13 – Dopo qualche passaggio in ottica gara, abbiamo Rosberg sul 24″5, Hamilton 24″8, Vettel 25″1, Raikkonen 25″ alto, Bottas 25″6, Massa 25″3 22:07 – Vettel, Raikkonen, Hamilton e Bottas i più lesti a tornare in simulazione gara. 22:06 – Riparte la sessione. Grosjean ha parcheggiato avvisando il box che al posteriore avvertiva delle vibrazioni. +++ Altra sospensione. Bandiera rossa, in curva 10 si è fermato Grosjean +++. Macchina parcheggiata nella via di fuga interna alla curva, ma vista la posizione la direzione gara ha preferito bloccare la sessione. Long run interrotti 22:01 – A Sainz danno la misura dello stint: ancora 20 giri. Domenica saranno 71 tornate quelle previste in gara. 22:00 – Strategicamente la gara sarà con ogni probabilità su un’unica sosta. Tutti i piloti in azione adesso sono su gomme morbide, tranne Button con le medie, ma Jenson deve recuperare il tempo perso 21:58 – Siamo nell’ultima mezz’ora o poco più nelle prove libere 2 del Gran Premio del Messico. I piloti iniziano a girare in vista della gara, con più carburante per valutare il degrado della gomma, apparentemente non dovrebbe essercene, se non del graining. 21:57 – Le indicazioni dei tempi di Kvyat dicono che la pioggia per ora non disturba i tempi. Migliora nel T1, poi rientra Daniil. 21:55 - Inizio di week end pessimo per Button, ha fatto solo 5 giri, esce ora dal box e inizia a piovere con insistenza. Ricciardo si è portato terzo, a 1’21″868, dietro Kvyat e davanti a Hamilton per 1 decimo 21:54 – Continuano a cadere poche gocce di pioggia, ma Kvyat riesce a fare i suoi migliori intermedi, come Ricciardo. Il russo stacca un ottimo 1’21″776, seconda prestazione di giornata 21:52 - Kvyat sale sesto, Ricciardo resta indietro, con un errore nelle esse veloci in precedenza. Ora eccolo quinto, a 69 millesimi da Raikkonen. Kvyat scala settimo e Alonso ottavo 21:49 – Alonso sorprende: 1’22″993, sesto! Massa fa 1’23″289 ed è sesto, però lontano da Bottas, è a 5 decimi 21:49 – Vettel abbassa ancora il tempo nel secondo giro con gomme morbide, perde tanto nel T1, oltre 4 decimi poi però nel T2 tiene e nel T3 fa il record: 1’21″984 per Seb, 23 millesimi da Hamilton ma 4 decimi e mezzo da Rosberg classifica prove libere 2 gp messico f1 2015 (2) 21:44 - Si lancia Vettel per il giro con le gomme morbide ma non fa un gran T1. Migliora i propri parziali Hamilton, scalzato da Rosberg, ora in testa con 1’21″531 e oltre 3 decimi su Lewis. Vettel termina il giro con il T3 record, si ferma a 1’22″334 contro il 22″0 di Hamilton che resta secondo. Raikkonen progredisce anche lui e chiude a 65 millesimi da Seb: Ferrari terza e quarta. Attenzione però a Bottas che al secondo giro lanciato scende a 1’22″7, restando a 3 decimi abbondanti da Kimi 21:43 - Nonostante tutto, Alonso stacca il settimo crono, con 1’23″389. Bottas arriva fino a 1’23″162, quarto, e Nando passa ottavo. Interessante notare come da Bottas a Kvyat, 13mo, ci siano 10 piloti in 1″1 21:41 – Record di Rosberg nel T1, poi battuto da Hamilton. Chiude il giro con 1’22″272 Nico, su gomma morbide, come Raikkonen, alle sue spalle e staccato di 1″. Hamilton continua a spingere e anche il settore centrale è da primato. Lewis è il primo a scendere sotto l’1’22″: 1’21″961, oltre 3 decimi meglio di Rosberg. Maldonado continua a migliorare il proprio crono nei primi due parziali. Intanto Sainz copia il suo tempo, 1’23″3, che gli vale la quinta piazza, prima che Maldonado lo scalzi per 1 millesimo 21:36 – Perez si porta secondo, ma rimedia 4 decimi da Hulkenberg, anche lui su gomme morbide. Stanno arrivando anche le Lotus con lo stesso compound, Grosjean si ferma a 1’23″657, sopravanzato poi da Sainz, che si avvicina a Hulkenberg grazie a 1’23″364. Escono adesso Hamilton, Rosberg e Raikkonen 21:33 - Hulkenberg fa il record nel T2, con 33″007 e il primo settore è il migliore personale, a 2 decimi da Hamilton. Chiude con un T3 fucsia, da 21″745 e passa in testa: 1’23″290, gran margine su Hamilton. Perez ha le Pirelli gialle e fa il quarto tempo. Sainz arriva e con 1’23″987 è secondo, anche lui su Pirelli morbide. 21:30 - Raikkonen dice al box che sta iniziando a piovere. Hulkenberg, Sainz e Massa riprendono l’attività, seguiti da Perez. Dai 41° C l’asfalto è sceso a 34° C. 21:29 - Grosjean fa il nono tempo, a meno di 5 centesimi da Maldonado: 1’25″571 per Romain 21:27 – Hamilton si lancia di nuovo e ribadisce il miglior primo settore, nel T2 lascia 1 decimo rispetto al record, affronta il tratto finale e rientra ai box. Anche Raikkonen ha concluso il suo run. Restano Kvyat, Alonso e Grosjean sul tracciato 21:25 - Button fuori dai box ora. Stevans passa 17mo. Abbiamo in pista adesso solo Hamilton, Kvyat, Alonso, Hulkenberg, Raikkonen, Grosjean, Nasr e l’inglese della Manor. Raikkonen sta girando sul 30″8, teniamo d’occhio i prossimi giri, perché potrebbe essere già un indizio di passo gara con più carburante. Ma adesso ecco che arriva 1’26″0, contro il suo miglior 1’25″8, che gli vale la 12ma piazza 21:23 – Migliorano sia Hamilton che Vettel, Lewis fa il record nel T1, Vettel migliora i riferimenti personali nel T1 e T2, poi rientra ai box. Hamilton, invece, fa un testacoda in curva 4. Seb è rientrato dopo un errore entrando nello stadio classifica prove libere 2 gp messico f1 2015 21:20 - Stranissimo problema al posteriore sulla Williams, ha perso il retrotreno in staccata a 350 orari Bottas. Ora Hamilton va al comando, fa 1’24″016 e dietro di lui arriva un ottimo Kvyat, con il record nel T3, mentre T1 e T2 sono di Hamilton. Ancora fermo ai box Button, nessun giro per lui dopo aver perso gran parte delle libere 1 per un problema al motore (nuovo) 21:19 – Ora tocca a Vettel fare 1’24″639 e prendersi il comando, anche davanti a Rosberg, a meno di 5 centesimi. Va fuori in curva 1 Bottas, scivola sulle barriere ma riprende, seppur senza ala anteriore. 21:16 – Rapida evoluzione dei tempi, Bottas prima, Rosberg poi, fanno slittare Alonso in sesta posizione. Siamo sull’1’25″1 con Rosberg, che prosegue e fa il T1 record adesso. La gomma ha bisogno di più giri per andare in temperatura e dare la prestazione, anche per il circuito particolarmente corto, appena 4304 metri 21:15 – Vettel via radio dice che le gomme sono ancora fredde. Hamilton al primo giro fa il 10mo tempo, Rosberg si piazza terzo, autore di 1’25″888. Ma è Alonso a prendersi qualche istante di visibilità: 1’25″582, miglior crono al momento 21:12 - Gené spiega che Raikkonen ha riscontrato già un cambio deciso dell’aderenza rispetto al mattino. Tutti vogliono approfittare della pista asciutta per provare, poi sarà il momento di saggiare le gomme morbide e verificare il passo gara 21:12 – Riparte la sessione. Ricciardo, Hamilton, Kvyat, Sainz, Maldonado e Vettel tutti fuori 21:07 – Probabilmente le gomme fredde hanno tradito Verstappen, che ha perso il posteriore uscendo dallo stadio, poi testacoda e macchina contro le barriere. ANteriore distrutto, quanto basta per dire addio alla sessione di libere 2 +++ Bandiera rossa, Verstappen è andato a sbattere in curva 17 +++ Anteriore sinistra distrutta, pilota ok 21:03 - Subito 1’27″9 di Ericsson, scalzato dall’1’25″8 di Raikkonen. Sainz chiede al box di tenere d’occhio il meteo, vede arrivare la pioggia. Alonso si ferma a 3 centesimi dal tempo di Raikkonen, Sainz intanto è terzo, mentre Vettel arriva con il miglior primo parziale, poi alza il piede nel T2, dove stamane la Red Bull dettava legge 21:02 - Raikkonen e Vettel escono con il set di gomme medie usato al mattino. Non c’è praticamente usura sulla specifica prime, hanno 24 tornate Kimi e 19 Seb all’attivo con il set attuale 21:00 - Via alle libere 2, semaforo verde in fondo alla pitlane. Subito Ericsson e Stevens in pista. Anche Raikkonen e Alonso sul tracciato, tutti con gomme medie. In Ferrari hanno percorso molti giri al mattino, più del solito 20:58 - Per questa sessione dovrebbe restare asciutto, c’è un 30% di rischio pioggia

    20:50 - La temperatura dell’asfalto è di 41° C, leggermente più elevata rispetto al mattino, l’aria è a 21° C. 20:48 - A Città del Messico, pur essendo solo il venerdì, lo stadio nelle curve finali è già quasi pieno. Gran partecipazione di pubblico. In questa sessione verificheremo anche il comportamento delle monoposto su un asfalto molto molto scivoloso al mattino | LEGGI ANCHE: LIBERE 1, SVETTA VERSTAPPEN | GP MESSICO, LA STORIA | VETTEL VUOLE IL SECONDO POSTO NEL MONDIALE | GLI ORARI DEL WEEK END | 20:00 - Bentrovati, appassionati di Formula 1. Tra un’ora si tornerà in pista con le prove libere 2 a Città del Messico, ultima sessione del venerdì.

    2045

    PIÙ POPOLARI