GP Abu Dhabi F1 2015, risultati prove libere 3: Rosberg c’è, la Ferrari pure [FOTO]

Si parte alle 11:00 a Yas Marina. Ferrari al lavoro alla ricerca di aderenza

da , il

    Prove libere 3, GP Abu Dhabi 2015. L’ultimo turno prima delle qualifiche ha confermato che Rosberg può puntare a chiudere in bellezza, con la sesta pole consecutiva, la stagione. Tiene dietro Hamilton di quasi 3 decimi, però l’inglese non ha mai messo insieme un giro perfetto con le gomme supermorbide: tornerà quando si deciderà la griglia di partenza. Come tornerà, per confermarsi, la Ferrari. Stamane velocissima con Vettel a poco più di 3 decimi da Rosberg e Raikkonen potenzialmente in grado di stare sugli stessi valori, nonostante la classifica dica 5 decimi presi da Seb. Sorprendente Force India con Sergio Perez, si conferma uomo da prime file a Yas Marina, con la quarta prestazione.

    Più problematica la sessione delle Red Bull. Ricciardo si ferma a 1 decimo da Raikkonen, ma Kvyat non ha potuto fare più di due giri a causa di un problema elettrico. Si lavorerà in vista della qualifica per consentirgli di disputare la Q1. Sotto le attese le Williams, a chiudere una top ten che vede anche un gagliardo Carlos Sainz dare 1 decimo a Button, ottimo 11mo. Verstappen solo 14mo. Seguite con noi LIVE in diretta il GP di Abu Dhabi F1 2015.

    La cronaca della sessione

    a cura di: @fabianopolimeni

    CLASSIFICA TEMPI PROVE LIBERE 3 GP ABU DHABI F1 2015

    12:00 - Altro giro veloce di Raikkonen, sta migliorando i suoi parziali, può recuperare posizioni Kimi. Toglie pochi centesimi il finlandese, non ha migliorato nel T3.

    11:59 - Rosberg dovrà guardarsi da Hamilton, che non ha mai chiuso un giro perfettamente pulito, inoltre Nico dovrà cedere qualcosa causa motore con tanti chilometri. Ferrari per ora competitiva, l’importante sarà partire in seconda fila e guardare alla gara

    11:58 – Ottimo tempo di Vettel, come anche la conferma di Perez. Raikkonen ha ceduto qualcosa rispetto alle aspettative, Ricciardo è sesto, poi Hulkenberg, Massa, Bottas e Sainz nella top ten

    11:57 – Solo 1 decimo di gap per Raikkonen dal record di Hamilton nel settore iiziale. Vettel è molto competitivo anche lui. Kimi va nel settore centrale, prima però Vettel sul traguardo e fa 1’42″185, ottimo a 3 decimi da Rosberg. Perez quarto, ma attenzione a Raikkonen, un po’ meno rapido del solito nel T2. Ecco Kimi sul traguardo ma è solo quinto, in 1’42″651.

    11:53 – Attenzione a Raikkonen e Vettel, provano la qualifica. In precedenza, Bottas ha incontrato traffico nel segmento finale. Massa è salito terzo, comunque a 1″3 da Rosberg.

    11:51 - Gomme supermorbide anche per Ricciardo e Sainz, oltre a Massa, Bottas, Maldonado, Grosjean e Nasr. Ferrari ancora in attesa. Bottas nel T1 è a pochi centesimi dal record di Hamilton.

    Abbiamo Rosberg lanciatosi di nuovo e autore del record nel T2, Hamilton perde 2 decimi ma ha un T1 pochi centesimi più rapido. Nico migliora e fa 1’41″856, contro 1’42″137 di Hamilton. Divario percepibile tra i due.

    Bottas è salito quarto, in 1’43″239, molto lontano

    11:49 - Ecco Hamilton: record in 17″6 nel primo settore, 3 decimi sotto il limite registrato con le morbide. Kvyat intanto si ha la conferma che non riuscirà a girare in questa sessione, si smonterà il cambio e spera di poter partecipare alle qualifiche. Hamilton alza il piede dopo il record nel tratto iniziale. Altro giro perso a causa di un errore nella chicane prima del tornantino.

    11:46 – Si lancia Rosberg, seguiamo il suo giro. Passa in 17″7 nel primo settore, 2 decimi sotto il record. Hamilton è lento, farà un altro giro di lancio. Affronta i lunghi rettilinei Rosberg, chiude il settore 2 in 42″784 non è record, resta di Raikkonen, ma Nico paga il motore vecchio con una velocità di punta bassa, solo 315 contro i 321 di Vettel.

    Si arriva nel tratto finale, record in 41″661 e Rosberg va al comando con 1’42″196. Ha tolto 1″2

    11:45 – Rosberg è il primo ad andare in pista con gomme supermorbide, nonché l’unico attualmente sul tracciato. Con le morbide vale 1’43″385, vedremo quanto migliorerà. Lo segue anche Hamilton, autore finora di 1’43″078

    11:40 – Vettel ora lima qualche centesimo, arriva a 1’43″626, poco meno di 6 decimi da Hamilton e 4 da un gagliardo Raikkonen, ancora recordman nel settore centrale

    11:38 – Massa è su un long run e si lamenta del sovrasterzo, prima di rientrare ai box.

    11:36 - Abbiamo Button 14mo, davanti ad Alonso per 3 centesimi. Sempre fermo al box Kvyat, senza tempo. Vettel ha girato in 44″1 nel primo giro lanciato di questo secondo run, vedremo se continuerà, magari simulando qualche giro con più carburante.

    11:34 – Si lancia Raikkonen, per un altro run su gomma morbida. Buon primo intermedio, è il suo migliore ed è solo 9 centesimi più lento di Hamilton. Lewis ora con 43″1 ottiene la sua migliore prestazione nel T2, a fronte di un 42″9 di Raikkonen. Chiude in 1’43″152 Hamilton, senza migliorare, come anche Raikkonen, 1’43″492.

    11:30 – Il primo run dei Mercedes è già piuttosto lungo, sono a quota 8 giri. Escono adesso le Ferrari, mentre Hamilton abbassa a 17″8 il T1, contro il 17″9 di Rosberg. Raikkonen riesce a conservare il record con 42″7 nel settore centrale, Rosberg – con motore molto vecchio – perde solo lì 4 decimi. Hamilton adesso arriva e ancora una volta è un parziale molto alto (46″4)

    11:27 – Ricciardo ottiene il quinto tempo, 1’43″884, 63 millesimi dietro Vettel. Testacoda di Hamilton intanto, con Rosberg che migliora T1 e T2, ma perde 2 decimi nel settore conclusivo

    11:26 – Ricciardo adesso in pista, Kvyat ha fatto solo l’installation lap al momento. In testa, Hamilton spinge nel primo settore e migliora, poi però alza il piede nel settore centrale. Problemi elettrici per Kvyat, ecco spiegato il motivo del suo ritorno ai box, però via radio gli dicono che non dovrebbe perdere molto

    11:23 - Arriva Hamilton: 1’43″078, poco più di 1 decimo davanti a Raikkonen. Rosberg sta migliorando, ma nel T2 perde 4 decimi da Kimi, a fine giro invece chiude in 1’43″385

    11:22 - Grosjean fa il 13mo tempo, Hamilton inizia con un primo giro lento, solo 16mo. Ferrari intanto rientrate ai box.

    11:20 – Vettel ha perso il posteriore in curva 1, finendo nella via di fuga. Rosberg chiude il giro e arriva a 2 decimi da Raikkonen. Verstappen in precedenza ha guadagnato la settima piazza

    11:18 - Vettel si lancia per un secondo giro veloce e ottiene il miglior primo settore, salvo poi rimediare 7 decimi da Raikkonen nel T2, comunque non è nemmeno il suo migliore intermedio odierno. Le Williams al momento si sono portate sui valori Force India.

    Escono ora le Mercedes, Rosberg fa 18″0 nel primo settore, restano le due Red Bull ancora ferme al box.

    11:17 – Nonostante il buon giro, Raikkonen via radio avvisa di avere avuto dei problemi nel tratto finale, al posteriore.

    11:14 - Vettel e Raikkonen tornano in pista e stanno ottenendo ottimi parziali, Raikkonen soprattutto. Infatti ecco che arriva un ottimo 1’43″214 di Kimi su gomma morbida, contro il 44″143 di Vettel. Gran giro di Kimi, rapportato ai tempi di ieri

    11:12 - Quinto tempo di Verstappen, con qualche problema in uscita dall’ultima curva, di traverso. Sainz fa meglio, terzo e 3 decimi davanti a Max. Bottas – ora sesto – sta migliorando i suoi intermedi.

    11:10 - Verstappen in pista. Continua il run di Nasr, già a quota 6 giri e con parziali in miglioramento. Hulkenberg si segnala nel T1, marcando un interessante 18″1 con gomma morbida

    11:07 - Aspettano ancora prima di iniziare le libere sia le due Mercedes che le due Red Bull e Verstappen. Davanti Nasr ribassa il crono a 1’45″8, autore di cinque giri finora, davanti a Ericsson con 1’6″3

    Massa sta completando un buon giro, prima però lo chiude Perez, in 1’44″306 e Felipe si ferma a 69 millesimi, precedendo l’altra Force India di Hulkenberg (44″6)

    11:04 – Si inizia ovviamente tutti su gomme morbide, le supersoft arriveranno solo nel finale. Nasr chiude in giro in 1’46″0, davanti a Merhi 1’49″3 e Stevens 1’53″

    11:02 – Installation lap concluso per Vettel e Raikkoenn, Nasr prosegue e potrebbe darci il primo tempo di giornata. Altri escono adesso per il primo run

    11:00 – Si parte, via alle libere 3. Le due Ferrari, le Manor, Nasr e Grosjean subito in pista

    | LEGGI ANCHE – FERRARI, VETTEL: “C’E’ TANTO LAVORO DA FARE” |LIBERE 2, ROSBERG VOLA SUL GIRO E SUL PASSO |LIBERE 1, HAMILTON-ROSBERG DETTANO IL RITMO |

    10:53 – «Vediamo se il motore del Messico funziona un po’ meglio, dopo i problemi di ieri. Stamattina possiamo imparare poco dalla pista, è molto diversa di come sarà in qualifica, anche se devo fare dei giri, non ne ho fatti molti ieri. L’assetto cambia tantissimo tra adesso e dopo, non sarà la sessione più rappresentativa, quella era ieri», commenta Carlos Sainz, appiedato ieri nel corso delle libere 2 da un problema alla power unit Renault.

    10:48 - Ci avviciniamo alle libere 3 con un asfalto che fa registrare 33° C, leggermente meno di quanti visti ieri nelle libere 1. Oggi in Ferrari si spingerà di più sul motore, come ormai consuetudine dopo il cambio di programma introdotto quest’anno. Sarà cruciale assicurarsi la seconda fila su avversari come Red Bull e Force India, oltre a una Williams che, nei prossimi 60 minuti, scopriremo se può essere della partita o meno

    10:00 - Buon sabato, appassionati di Formula 1. Ci prepariamo a seguire l’ultima sessione di prove libere 3 dell’anno, a Yas Marina. Mercedes sugli scudi, Ferrari competitiva sul passo gara, soprattutto con gomme supermorbide. Restano le difficoltà d’assetto nel terzo settore da risolvere, mentre Rosberg deve convivere con un motore molto vecchio e con tanti chilometri, punto interrogativo su una pista che sollecita la power unit a fondo nel primo settore.