Prove Libere 3: Melandri davanti alle Ducati

prove libere 3 jerez

da , il

    melandri

    Marco Melandri inizia a far sentire il rombo della sua moto agli avversari che già lo pensavano relegato nelle retrovie.

    E invece nella terza sessione di prove libere sul circuito di Jerez de la Frontera, Melandri (Team Fortuna Honda di Fauso Gresini) ha stupito stutti e soprattutto sè stesso stampando un tempo di 1’40″699 precedendo di 91 millesimi Loris Capirossi su Ducati Desmosedici GP6.

    Daniel Pedrosa iniza a diventare un pò troppo impertinente per chi credeva in un esordio in sordina del piccolo campione spagnolo. Sarà forse l’incoscienza di chi è nuovo o il non voler sfigurare davanti al pubblico di casa, sta di fatto che in questo incipi di campionato lui è sempre lì, in cima alla classifica. E l’impresa di rimanere tra i primi tre gli riesce anche oggi: Dani (Honda HRC) tiene alle spalle l’altro suo connazionale Sete Gibernau (Ducati Marlboro) e Casey Stoner, che fino a qualche giorno fa era dato per dipserso nel grande circo della MotoGP, colpa dell’operazione alla spalla che avrebbe dovuto relegarlo a casa davanti a uno schermo domenica invece che in pista.

    Mai dire mai.

    Si snocciola così la classifica, con un ottimo sesto tempo dello statunitense Kenny Roberts (KR Honda) che ha preceduto Toni Elias (Honda), Nicky Hayden (Honda) e le due Yamaha di Colin Edwards e Valentino Rossi, dove sembra ci sia ancora molto da migliorare dato il piazzamento non certo favorevole di entrambi i piloti della casa dei tre diapason.

    Crollano anche De Puniet e Nakano (Kawasaki) che invece ieri aveva ottenuto un buon tempo, a seguire tutti gli altri piloti con distacchi importanti da Melandri.

    Del resto, lui l’aveva detto: “A Jerez mi diverto!”

    01- Marco Melandri – Honda – 1’40.699

    02- Loris Capirossi – Ducati – + 0.091

    03- Daniel Pedrosa – Honda – + 0.112

    04- Sete Gibernau – Ducati – + 0.262

    05- Casey Stoner – Honda – + 0.382

    06- Kenny Roberts Jr – KR Honda – + 0.399

    07- Toni Elias – Honda – + 0.476

    08- Nicky Hayden – Honda – + 0.524

    09- Colin Edwards – Yamaha – + 0.675

    10- Valentino Rossi – Yamaha – + 0.684

    11- Randy De Puniet – Kawasaki – + 0.827

    12- Shinya Nakano – Kawasaki – + 0.850

    13- John Hopkins – Suzuki – + 0.851

    14- Chris Vermeulen – Suzuki – + 0.959

    15- Makoto Tamada – Honda – + 1.572

    16- Carlos Checa – Yamaha – + 2.064

    17- James Ellison – Yamaha – + 2.306

    18- Josè Cardoso – Ducati – + 2.414

    19- Alex Hofmann – Ducati – + 2