Qualifiche GP Austria F1 2016, risultati: pole di Hamilton, la pioggia crea scompiglio [FOTO]

Qualifiche GP Austria F1 2016, risultati: pole di Hamilton, la pioggia crea scompiglio [FOTO]
da in Circuito Zeltweg, Formula 1 2017, GP Austria F1, Lewis Hamilton, Qualifiche F1, Risultati F1
Ultimo aggiornamento: Venerdì 04/11/2016 07:01

    Qualifiche GP Austria F1 2016 - C’è una qualifica che premia la Ferrari e una che premia Hamilton. La prima azzecca una gran mossa in Q2, qualificandosi con le gomme rosse, più durature in ottica gara, grazie a un capolavoro di Kimi Raikkonen e del box. Poi c’è il risultato assoluto, condizionato dalla pioggia, arrivata negli ultimi minuti della Q2. Si va in Q3 e l’evoluzione del tracciato è continua. Intermedie per iniziare, poi un run con le slick ultrasoft. In 12 minuti sono passati tutti dalla prima posizione, ma alla fine la agguanta Lewis Hamilton, davanti a Rosberg di 5 decimi. Ma Nico partirà settimo, penalizzato di 5 posizioni per sostituzione del cambio. Un altro Nico sarà in prima fila: Hulkenberg. Gran velocità e tempismo nel passare alle slick. Quarto chiude Vettel, anche lui condizionato da una penalità: scatterà solo nono, ma la rimonta è possibile, grazie alla gomma supersoft per uno stint più lungo delle Mercedes, e di tutti i primi dieci, tranne le Red Bull, altro team accorto a fare il tempo in Q2 con le gomme rosse. Quinto è Button, partirà dalla seconda fila con Raikkonen accanto. Guadagnano posizioni anche Ricciardo, Bottas e Verstappen, mentre decimo partirà Massa. Per seguire LIVE in diretta la gara del GP Austria F1 2016, BASTA CLICCARE QUI!

    Classifica tempi Q3 qualifiche gp austria f1 2016

    a cura di: Fabiano Polimeni Classifica Qualifiche GP Austria F1 2016 La griglia di partenza - HAMILTON – HULKENBERG – BUTTON – RAIKKONEN – RICCIARDO – BOTTAS – ROSBERG (+5 pen.) – VERSTAPPEN – VETTEL (+5 pen.) – MASSA 15:15 – Funziona la ultrasoft, Hulkenberg va in pole, ma c’è Hamilton a rispondere, forte anche Rosberg e Button, meno le Ferrari, molto meno. Ma Vettel e Raikkonen girano bene nel settore centrale, cancellati però da Hamilton. Ed ecco ora Massa in pole! non sapremo la pole finché non si chiuderà l’ultimo giro. Ora Raikkonen davanti, scavalcato da Hamilton. Attenzione a Hulkenberg, che continua a migliorare. Ma ricordiamo Ricciardo, sarà l’ultimo a fare il tempo, èerché ha atteso più degli altri ai box. bandiera a scacchi, stanno progredendo tutti. Record di Hamilton nel t1, ora è terzo, dietro Rosberg. Vettel vola nel settore centrale, come Raikkonen. Verstappen sale secondo e prende bandiera! Ma arriva Vettel e va in pole!!! Davanti a Raikkonen, però Hamilton strappa il sogno e precede Hulkenberg, scalzato da Rosberg!! Che qualifica! In pole va Hamilton, davanti a Rosbergm Hulkenberg, Vettel, Button, Raikkonen, Ricciardo, Bottas, Verstappen e Massa! Con le penalità, Vettel partirà nono, Rosberg settimo! 15:12 - Tre minuti al termine, ecco azzaradre le ultrasoft! Le monta Hamilton, Raikkonen, Hulkenberg, Vettel e le Williams! E’ il momento giusto? Anche Button va alle slick, Ricciardo è fermo al box e aspetta ancora. Un grande azzardo, perché T2 e T3 hanno tratti molto bagnati, infatti ecco una bandiera gialla per un fuoripista in curva 5 di Bottas 15:09 – Le Williams soffrono e sono nelle retrovie. Bene Ricciardo, che continua a spingere e marca un nuovo record con pista bagnata sul T2. Hulkenberg, attenzione! Secondo con 1’18″1, davanti a Massa che gira in 18″8. Ricciardo nel frattempo abbassa il riferimento della pole a 1’17″3. Sull’1’15″ potrebbe essere il momento di pensare alle slick. Seguiamo Hamilton, marca due parziali record, mentre Vettel è salito terzo, Raikkonen è 87 decimi più rapido ed eccolo secondo! Altra sforbiciata però alla pole: 1’16″232, Hamilton! Segue Ricciardo, Rosbergm Raikkonen, Hulkenberg. E’ un continuo migliorare, è il turno di Button fare il secondo crono 15:08 – Primo tempo della Q3: 1’20″7 di Vettel, poi 1’27″ di Raikkonen, battuto da Hamilton: 1’21″2. La pista migliorerà di continuo, Ecco arrivare Ricciardo adesso, ma è terzo, 1’21″9, con Hamilton che spinge e ottiene il record nel primo settore, dove si gira 2″3 più lenti che sull’asciutto. Raikkonen spinge e fa un ottimo T2, poi battuto da Rosberg, continuano i miglioramenti, Raikkonen fa 1’20″5 e va momentaneamente al comando, prima che Hamilton progredisca di 3 decimi. Rosberg azzera tutto: 1’19″548, è il migliore, ora scavalcato da Ricciardo 15:05 – Tutti in pista con gomme intermedie, tranne Verstappen, che aspetta ancora al box. C’ tanta tanta acqua tra curva 2 e curva 3. Lungo di Raikkonen in curva 1 15:04 – Via alla Q3! La pole sarà un affare tra Hamilton, Rosberg, Vettel, Ricciardo, Verstappen, Bottas, Raikkonen, Massa, Hulkenberg e Button 14:59 – La Q3 inizierà alle 15:04. Adesso piove un po’ ovunque, difficile immaginare una pista che si possa asciugare in 15 minuti e permettere di montare le slick 14:56 - Domani in gara le Red Bull e le Ferrari partiranno con gomma supermorbida, che dovrebbe durare molti giri in più della ultrasoft, a soffrire graining e blistering con il caldo. Per la Q3, invece, ci sono tratti di pista asciutta e un T3 bagnato. Si inizierà con gomma intermedia, ma attenzione all’evoluzione della pista. La pole si deciderà sui centesimi e sotto la bandiera

    Classifica tempi Q2 qualifiche gp austria f1 2016

    14:54 – Piove a Zeltweg! Eliminati Gutierrez, Wehrlein, Grosjean, Alonso, Sainz e Perez! 14:53 – Hamilton sta provando il miracolo, ottiene il suo miglior T1, la direzione gara dà pista scivolosa in curva 3. Hamilton arriva nel tratto centrale ealza il piede. Grandissimo Kimi raikkonen! Criticato quando andava criticato, stavolta ha fatto una chiamata da maestro e lucidissimo, per quella che può essere una chiamata concordata con il team prima di uscire ai box. Bravo, bravo, bravo 14:51 – Raikkonen chiama la mossa d’azzardo! Ha alzato il piede appositamente per non migliorare, ha visto pioggia in pista. Raikkonen è settimo, non ci sono miglioramenti in vista, ora le Mercedes escono con gomma rossa nuova, ma se piove come sembra sarà inutile. Grandissima chiamata di Raikkonen 14:48 – Anche RIcciardo e Verstappen montano la supersoft per oprovare a migliorare il tempo e partire domani con questa mescola, dovessero entrare in Q3. Verstappen migliora, fa 1’06″866 ed è quarto- Raikkonnen è uscito ora con ultrasoft e sta migliorando nel primo settore. Ricciardo davanti a Verstappen per 26 millesimi, con gomma rossa. Bene le Red Bull. La Ferrari sembra non crederci con Raikkonen e gira con la gomma viola. Bandiera gialla nel finale, Raikkonen sbaglia il T3 e non migliora 14:46 - Non piove ancora, abbiamo al momento Hamilton, Rosberg, Vettel, Ricciardo, Bottas, Raikkonen, Verstappen, Massa, Hulkenberg e Button 14:45 – Pioggia imminente, Raikkonen sale quinto, Vettel chiude il giro ed è terzo! Ottimo 1’06″602 con gomma rossa. Eccellente mossa Ferrari. Se pioverà adesso tutto si neutralizzerà e le Ferrari sono dentro la top ten. Button stacca il decimo crono, Alonso più in difficoltà è 13mo. Tutti rientrati ai box, vedremo se le Ferrari monteranno ora le ultrasoft, ma azzardare il tempo con la gomma rossa sarebbe una mossa eccellente per il degrado visto sulle ultrasoft. 14:43 – Anche Vettel con supersoft. Tra 8 minuti arriverà la pioggia dicono a Kimi dal box. Hamilton stacca subito un gran tempo: 1’06″228! Rosberg fa 1’06″4, poi Verstappen 1’07″0 14:41 – Iniziata la Q2. Tutti in pista, gomme supersoft per Wehrlein e Raikkonen 14:36 - Applausi per Pascal Wehrlein, che stacca un gran decimo tempo. La Q2 inizierà già con due eliminati: Perez e Sainz

    Classifica tempi Q1 qualifiche gp austria f1 2016

    14:33 – Si ferma Sainz, purtroppo problemi al motore. Doppia bandiera gialla e sarà difficile migliorare per chi è in pista. Sventola la bandiera a scacchi, Hulkenberg è in linea per un miglioramento, e sale settimo. Progressi anche nelle retrovie, Haryanto è però 19mo, Nasr resta 22mo. Eliminati Magnussen, Palmer, Haryanto, Kvyat, Ericsson e Nasr 14:32 – Si riparte! Pitlane aperta e subito tanti piloti in azione, perché i distacchi tra la settima posizione e la 18ma sono minimi +++ La sessione ripartirà alle 14:32 +++ 14:24 - Si lavora in pista per ripristinare le barriere e pulire il circuito dai detriti. Non dovrebbe mancare molto alla riapertura della pitlane, con 1’44″ da disputare. Sempre che non arrivino decisioni clamorose da parte della direzione gara. L’asfalto è “sceso” a 47° C, si avranno miglioramenti nei crono sul giro. Al momento sarebbero fuori Magnussen, Palmer, Haryanto, Kvyat, Ericsson e Nasr 14:22 – Questo week end la Formula 1 ha trovato i panettoni gialli alti 40 millimetri,oltre i cordoli, causa della rottura della sospensione anteriore destra di Verstappen ieri, nelle libere 1. Inoltre i cordoli bassi, per andare incontro alle necessità delle MotoGP, con il passaggio continuato portano a fenomeni di risonanza della sospensione e sollecitazioni che creano il cedimento. 14:19 – C’è un problema a Zeltweg: altra sospensione posteriore destra rotta! Non è un caso che si siano rotte tutte queste sospensioni, è un problema di pista! +++ Bandiera rossa, KVyat va a sbattere, era sul giro veloce. E’ fuori il russo, che ha perso la macchina tra la penultima e ultima curva. Super Wehrlein intanto, nono e passa in Q2! +++ 14:15 - Giro veloce, due giri lenti, poi un altro ed è record: 1’06″516, amplia la forbice su Vettel, 2 decimi e mezzo 14:14 – Ricciardo scala posizioni, ma non brilla: ottavo, 1’07″500 a 9 decimi da Rosberg. Verstappen gli rifila quasi 4 decimi per il momento. Le Toro Rosso devono tirarsi fuori da posizioni scomode al momento. Migliora anche Grosjean 14:14 – Dopo il primo run, rischiano il taglio Grosjean, Kvyat, Ericsson, Wehrlein, Nasr e Haryanto. Perez deve sperare in un miracolo perché i meccanici sostituiscano il braccetto della sospensione posteriore destra per poter continuare in Q2. 14:11 – Vola Rosberg, al primo giro stampa intertempi record e si pone davanti a tutti: 1’06″690! Rifila quasi 3 decimi a Hamilton, ma c’è Vettel a rispondere, con record nel T1. Verstappen intanto è quarto, poi Bottas, Raikkonen, Massa, Hulkenberg, Button e Perez. Non un gran giro per Ricciardo, il primo. Vettel perde 3 decimi dal record di Rosberg nel T2, ma ottiene la miglior prestazione nel settore finale e si porta a soli 71 millesimi! Secondo 14:08 – Ecco le Ferrari in pista, con un Button ottimo quinto, a 1″1 da Hamilton. Raikkonen fa 16″7 nel primo settore, paga quasi 2 decimi a Hamilton. Kimi va meglio nel T2, paga circa 1 decimo al record. Vettel è più lento del finlandese nel primo settore, fa 16″8 contro il 16″5 di Hamilton. Ferrari seconda con Raikkonen, 1’07″250. Rosberg esce ora dai box, mentre Perez rompe la sospensione posteriore destra! al momento è quinto, autore di 1’07″657 Chiude il giro Vettel ed è competitivo: 1’07″030, con record nel secondo settore 14:06 – Sorpresa Haas: Gutierrez è terzo, poi Sainz quinto seguito da Kvyat. Arriva adesso Massa e fa un interessante 1’07″419, secondo a 4 decimi da Hamilton che si rilancia e migliora ancora il record nel T1, salvo poi perdere 2 decimi nel tratto centrale, ma grazie a un T3 fucsia è il primo a scendere sotto l’1’07″: 1’06″947. Cielo nuvoloso all’orizzonte, potrebbe piovere nel finale di sessione 14:04 - Perez accusa 6 decimi, ma è buon secondo. Vettel in realtà era ai box, un errore del monitor tempi lo dava in pista. Hulkenberg paga 4 decimi a Perez, terzo. Sta migliorando Sainz, ma soprattutto Wehrlein 14:02 - 12 piloti nel giro di lancio, tra cui Vettel e Hamilton. T1 da 16″6 per Lewis, è record. Wehrlein intanto ottiene 1’08″7, battuto da Sainz e Magnussen, per un decimo e poco più. Forte anche Perez, meglio di Hamilton nel primo settore, ma l’inglese continua a spingere e fa 29″5 nel secondo settore, va verso la miglior prestazione e la ottiene in 1’07″014 14:00 – Semaforo verde, inizia la Q1! Sainz subito in pista, sono risuciti in Toro Rosso a sostituire la power unit. Anche le Manor, le Renault e le Sauber in azione 13:57 - Continua a salire la temperatura dell’asfalto: 53° C. Non sono le condizioni migliori per arrivare a uno straordinario crono della pole da 1’05″, ieri possibile riferimento indicato da Nico Rosberg. Il tedesco è pronto, la macchina ancora no. Se riusciranno a ultimare i lavori – e ce la faranno – non sarà un gran problema per Nico staccare un tempo buono per entrare in Q2, pur con una macchina tutta nuova. 13:49 – Temperatura elevatissima sull’asfalto: 50° C! In Mercedes continuano a lavorare sulla macchina, stanno effettuando gli ultimi interventi e riuscirà ROsberg a partecipare alle qualifiche 13:45 – «L’assist gliel’abbiamo dato noi a loro, dopodiché hanno avuto il problema stamane, quindi sì è 1-1 e palla al centro. Voglio essere realista, da inizio stagione ci sentiamo come Rocky, prendiamo dei cazzotti tremendi, a volte cadiamo ma ci rialziamo sempre. E’ bene essere ottimisti, ora andiamo in qualifica e vediamo cosa succede, poi penseremo alla gara. Sul motore abbiamo speso un gettone, non vedo dove sia l’allarme, tutti hanno i loro problemi, anche i nostri avversari più forti, quindi stiamo tutti calmi e tranquilli», commenta Maurizio Arrivabene sulla “partita” delle penalizzazioni riequilibrata e sugli interventi legati alla power unit. 13:25 - Non solo Mercedes con un super-lavoro da svolgere. In Toro Rosso si sta sostituendo la power unit di Carlos Sainz, ottimo protagonista finora del week end, ma a rischio di saltare la Q1, perché mancano appena 35 minuti all’apertura della pitlane. 13:05 - Ben ritrovati e ancora buon sabato! Mancano 60 minuti all’apertura della pit-lane e l’inizio della prima eliminatoria delle qualifiche. Una corsa contro il tempo per i meccanici Mercedes, impegnati a rimettere in sesto la W07 Hybrid di Rosberg, pesantamente incidentata poco più di un’ora fa nel botto dopo curva 2. Sarà una qualifica ricca di variabili, dal comportamento delle gomme al mix nelle prime file generato dalle penalizzazioni per sostituzione del cambio.

    2384

    PIÙ POPOLARI