GP Brasile F1 2015, risultati qualifiche: super-pole di Rosberg, bene Vettel [FOTO]

GP Brasile F1 2015, risultati qualifiche: super-pole di Rosberg, bene Vettel [FOTO]
da in Circuito Interlagos F1, Formula 1 2017, GP Brasile F1, Qualifiche F1
Ultimo aggiornamento: Domenica 15/11/2015 16:22

    Formula 1, GP Brasile   Venerdi pre gara

    Qualifiche GP Brasile F1 2015. Ha fatto un errore in Q2, quando contava relativamente, poi in Q3 due super-giri. Nico Rosberg si prende la pole position meritatamente, stampando parziali record in serie, contro ai quali nemmeno Hamilton ha potuto nulla, fermandosi a 78 millesimi. L’inglese si era preso la miglior prestazione nella seconda eliminatoria, davanti a un sorprendente Vettel, terzo in griglia e autore di una prestazione migliore di quanto non ci si potesse immaginare. Non l’ha presa bene Hamilton la sconfitta, visto che non si è presentato alla tradizionale foto dei primi tre in qualifica, facendo spazientire Rosberg e Vettel, che hanno fatto una foto a due. Questo la dice lunga del clima che ritroveremo domani in gara. Seguite insieme a noi la gara del GP Brasile F1 2015 LIVE in diretta.

    Sono state qualifiche positive per la Ferrari, quinta con Raikkonen ma quarta in griglia per l’arretramento di Bottas di 3 posizioni. Il finlandese resterà comunque la prima Williams, davanti a Massa ottavo. Ottima prestazione anche per Hulkenberg, quinto. a cura di: @fabianopolimeni CLASSIFICA QUALIFICHE BRASILE F1 2015

    18:00 – Si lancia Bottas, bloccaggio alla prima staccata. Miglior T1 personale, fa 18″0. Rosberg marca un nuovo record, in 17″933, Vettel copia quasi i tempi di Bottas, anche lui in 18″0 come anche Hamilton, non è il suo migliore. Rosberg vola nel T2, ancora record in 36″940 e la pole sembra non potergliela levare nessuno: 1’11″282 per Nico, Vettel fa il miglior settore centrale personale. Hamilton intanto rimedia 78 millesimi ed è secondo, Vettel terzo, poi abbiamo Bottas e Raikkonen 61 millesimi dietro. Conferma per Hulkenberg sesto, seguito da Kvyat, massa, Ricciardo e Verstappen. 17:57 - Esce ancora Rosberg, dietro Bottas. Sono i primi due a inaugurare la seconda girandola di passaggi. Poi anche Kvyat, Verstappen e Vettel, dietro di lui Hamilton e massa. Raikkonen e Ricciardo saranno gli ultimi 17:56 – Hamilton dovrà trovare un giro perfetto se vorrà scalzare Rosberg, bravo a mettere in pista il colpo di reni quando contava, recuperando l’errore in Q2. 17:55 - Sesto tempo di Ricciardo, davanti a Massa. Raikkonen è quinto, 4 centesimi da Bottas. Rosberg ha fatto un grandissimo giro, Hamilton una sbavatura nella frenata del primo tornante del T2. Verstappen ancora senza tempo, farà un solo tentativo. 17:54 – Giro superbo di Nico, Vettel sta volando nel T1, 8 centesimi di gap, vediamo nel tratto guidato cosa riuscirà a fare. Bene l’ingresso nel lento, poco sottosterzo nella lunga sinistra Pinheirinho, bloccaggio nel Bico de Pato successivo e chiude in 37″4 il settore, perde 4 decimi, peccato. Bottas è terzo a 7 decimi, Hulkenberg quarto a 1″4, Seb termina il giro e passa Bottas: 6 decimi da Rosberg. 17:51 - Rosberg inizia il giro veloce, mentre Vettel va in pista. Super parziale di Nico, 17″9 è il più veloce di tutta la qualifica. Questa volta nel settore centrale non soffre il sottosterzo della Q2. Hamilton è 5 centesimi più lento nel T1. Nico chiude il tratto intermedio in 37″0, grandissimo giro e vale 1’11″461! Pole provvisoria per il tedesco, Hamilton gli è dietro per pochissimi millesimi nel T2 e sul traguardo si ferma a 88 millesimi! 17:50 – Rosberg in pista, lo segue Hamilton con alcuni secondi di ritardo. Poco dopo anche Bottas e Hulkenberg in azione 17:49 – Non c’è fretta, sembra, tra i piloti. Si attende e qualcuno potrebbe anche fare un solo run 17:48 – Via alla Q3, 12 minuti per definire le prime 10 posizioni. Ricordiamo ancora una volta gli arretramenti di Bottas (+3) e Ricciardo (+10). 17:43 - La pole resta ancora un affare a due, ma Rosberg non dovrà fare errori, come accaduto in Q2. Vettel ha messo in pista un giro stratosferico nel settore centrale, facendo nettamente la differenza: 2 decimi è il gap più ridotto visto in questi due giorni. Bene Raikkonen, a 5 decimi e con Bottas staccato di 130 millesimi. Conferme per Hulkenberg e Verstappen, sesto e ottavo.

    qualifiche gp brasile f1 2015, q2

    17:40 – Migliora Bottas, è quinto. Bandiera a scacchi e Nasr fa il 10mo tempo, però Verstappen va ottavo e Felipe è eliminato. Grosjean chiude il giro e non riesce a passare, 15mo. Ericsson anche lui fuori. Eliminati quindi Nasr, Sainz, Perez, Ericsson e Grosjean. 17:39 – Testacoda di Grosjean alla Ferradura, ha perso la Lotus bruciando le gomme. Sarà eliminato con ogni probabilità. Massa deve provare a rientrare nella top ten e ce la fa ora: ottavo. Fuori al momento Sainz, Ericsson, Nasr, Verstappen e Grosjean 17:35 – Via al giro di Vettel! Benino il primo parziale, 18″1 per lui. Affronta il misto e tiene bene la linea, vedremo se il tempo lo confermerà. Anche Raikkonen è sugli stessi parziali nel T1, gran T2 di Vettel, è a poco più di 1 decimo! Identico parziale di Hamilton e Seb fa il secondo temp! Grandissimo! Raikkonen lascia qualche decimo nel tratto in cui Vettel ha fatto la differenza e Kimi si ferma al quarto posto, 3 centesimi dietro Rosberg. Ricciardo sbaglia alla Junçao e chiude settimo, 6 centesimi davanti a Kvyat 17:34 - Quinto tempo per Kvyat, a 2 decimi da Bottas e 1″2 dalla testa. Rientrano i piloti dopo il primo run ed escono ora le Ferrari, Vettel, poi Ricciardo e Raikkonen: avranno pista libera. 17:33 – Bene ancora Hulkenberg, si porta terzo davanti a Bottas, a 8 decimi da Hamilton e con gomma nuova. Perez al contrarsio rimedia 6 decimi dal tedesco. Errore di Verstappen in entrata della Descida do lago. Ancora ferme le Ferrari e Ricciardo. 17:32 – Le Ferrari e Ricciardo aspettano ancora prima di uscire per il loro run. Fa un buon primo settore Hulkenberg a poco più di 1 decimo da Hamiton 17:31 - In pista le Force India e Toro Rosso, oltre a Nasr. Felipe non fa un gran primo giro, anzi. Gomma usata per i due Williams, Felipe ha commesso un errore alla Curva do Sol, uscendo di traverso dopo aver preso il cordolo 17:30 – Bottas conferma il ritardo della Williams intorno al secondo, per l’esattessa 996 millesimi. Ora anche Massa fuori, mentre sul podio salgono Button e Alonso per fare un po’ di ironia… Richiamano Rosberg al box, che chiede se il 12″2 basterà per passare 17:27 - Mentre si lancia Rosberg, esce dal box Bottas. Seguiamo Nico, esce bene dalla esse di Senna, va nel primo intermedio e vale 18″063, gran parziale. Accelera pulito dalla Descida do lago, Ferradura precisa, un po’ largo al primo tornante e nel lungo a sinistra. Hamilton nel T1 fa anche lui 18″0, millesimi a dividerli. Nico nel T2 fa 37″5 ed è lento per gli errori descritti, Hamilton gli rifila 4 decimi. Chiude solamente in 1’12″2, battuto da Hamilton che fa 1’11″6. 17:26 – In pista subito le due Mercedes, Rosberg davanti a Hamilton 17:25 – Inizia la Q2, le gomme con le quali si farà il tempo per entrare in Q3 saranno quelle che si useranno al via domani in gara. 17:23 – Ora Fernando prende un mezzo per tornare nel paddock. Tutti i piloti hanno usato almeno un set di gomme morbide, si conferma Rosberg in palla per la pole, pochi millesimi lo separano da Hamilton. Ferrari che ha trovato per ora 1 decimo rispetto al miglior gap staccato nelle libere 3, soprattutto entrambi i piloti hanno tirato fuori il meglio dalla SF15-T 17:21 – L’incidente tra Massa e Nasr sarà analizzato dopo le qualifiche. Il brasiliano della Sauber è 11mo e potrebbe subire una penalizzazione. Intanto, Alonso si abbronza nei prati di Interlagos, non è rientrato ai box e sta comunicando a suo modo.

    17:19 – Maldonado è il primo degli esclusi ma sta provando a scavalcare Ericsson, Non ce la fa Pastor, fuori per 39 millesimi. Insieme a lui fuori anche Button, Rossi, Stevens e Alonso. Massa è salito 10mo, dietro Bottas 17:17 – Anche Bottas e Verstappen sono usciti con le morbide. Davanti abbiamo un ottimo Hulkenberg, quinto davanti alle Red Bull, aspettiamo però la risposta Williams. Massa soffre, è 14mo ma nel suo giro veloce con le soft gira forte, poi uscendo da Junçao finisce fuori per non centrare Nasr e brucia il giro. Ce la fa a rilanciarsi Felipe, ha perso però il giro migliore e avrà problemi di ricarica delle batterie adesso, infatti non replica il 18″1 precedente ma fa solo 18″3. 17:14 – Alonso è il primo eliminato, aspettiamo il tempo delle Lotus, apparse in forma nelle libere. Grosjean infatti fa un buon T1, anche se non straordinario. Miglioranno anche gli altri, Vettel, Kvyat e Perez fanno tutti 18″3 nel T1. Raikkonen ancora meglio: 18″1 Taglia il traguardo Grosjean, è quarto, a 1″3 da Hamilton. Vettel si porta terzo a 5 decimi, poi Kvyat a 1″, raikkonen aspettiamolo perché ha parziali buoni e infatti fa meglio di VEttel: 1’12″185: terzo 17:13 – Considerando 1″ di miglioramento tra le due mescole, l’1″4 di ritardo che accusa ora Raikkonen non è nemmeno troppo negativo. Escono adesso in tanti: Vettel, Sainz, Kvyat, le Force India, Raikkonen, Ricciardo. Tutti con gomme morbide adesso 17:11 – Nasr è sesto, Ericsson 12mo. Gli unici in pista al momento. Solo Bottas, Raikkonen, Massa, Vettel, Kvyat, Ricciardo, Hulkenberg e Perez hanno fatto il tempo con le medie 17:10 – C’è bandiera gialla nel T2, non si dovrebbero avere miglioramenti. Operazioni che procedono lentamente, mancano ancora Grosjean e Maldonado, senza tempo. Ora però viene data bandiera verde nel settore. 17:08 – Hamilton ora fa il tempo e precede Nico di 64 millesimi, anche Lewis con gomme morbide. Vettel deve accontentarsi di 1’13″5, gli vale l’ottavo tempo, ma ha usato gomme medie usate. Bottas terzo, poi Raikkonen, Verstappen, Massa, Sainz, Vettel, Kvyat e Hulkenberg nella top ten. Bandiera gialla adesso, ancora Alonso! Gli dicono di parcheggiare: un calvario 17:06 - La scelta di Rosberg è da leggere come la volontà di conservare gomme medie in ottica gara. Bottas precede ora Raikkonen, 1’12″9 contro 1’13″1 di Kimi. Rosberg sta ottenendo il miglior parziale nel T1 e anche nel settore centrale, ha margine per andare in testa e potrebbe fare anche due giri veloci: 1’11″746! 17:06 – Buon 18″3 di Hulkenberg nel T1, attenzione: gomme morbide per Rosberg, Verstappen, Sainz, Stevens e Rossi! Hulkenberg chiude il giro in 1’13″824, buon tempo per lui. Abbiamo adesso Massa a fare 1 decimo meglio nel primo settore, Kvyat riscrive il record nel T2. Anche Bottas è competitivo. 17:04 – Il delta tra gomme è intorno al secondo, a vantaggio delle morbide. Escono anche le Ferrari, le Williams, le Toro Rosso 17:03 - Hulkenberg inaugura la qualifica, è il primo, seguito da Perez e Kvyat. Vedremo quanti riusciranno a qualificarsi usando solo le gomme medie. 17:00 - Via alle qualifiche, inizia la Q1, non c’è immediatamente attività in pista 16:55 – Oltre a Bottas (+3 posizioni) anche Ricciardo pagherà 10 piazzole in griglia rispetto al risultato che otterrà in queste qualifiche. Il finlandese per aver superato Nasr in regime di bandiere rosse nelle libere 2, Daniel per aver montato un nuovo motore termico, l’evoluzione Renault 16:53 - L’asfalto conferma valori elevatissimi, i più alti raggiunti finora nel week end: siamo a 46° C | LEGGI ANCHE – LIBERE 3, HAMILTON DAVANTI (CON QUALCHE PROBLEMA) | FERRARI, SI CERCA ADERENZA |LIBERE 2, ROSBERG DETTA IL RITMO | LIBERE 1, HAMILTON SCAVA IL SOLCO. BENE VETTEL |VETTEL: LAUDA SENTE CHE STIAMO ARRIVANDO |GLI ORARI DEL GRAN PREMIO | 16:35 – «Se dobbiamo essere sinceri, sì siamo piuttosto lontani. Fanno fatica i ragazzi a trovare il grip giusto, anche noi abbiamo più o meno gli stessi problemi di Felipe. Bisogna essere realisti e umili, oggi sarà molto dura», dice Arrivabene sulle chance Ferrari e i problemi avuti finora. 16:32 – «I cavalli li abbiamo, il problema è il grip. La pista è diventata molto più lenta dall’anno scorso, soffriamo perché non c’è aderenza, speriamo andrà meglio la qualifica. Mercedes non si prendono nemmeno se voliamo, Ferrari anche, ma vediamo…», analizza Massa le difficoltà Williams 16:12 - Le qualifiche si correranno con un asfalto molto caldo, sopra Interlagos splende il sole e la minaccia pioggia, prevista ieri, sembra lontana. Entrare in Q3 sarà una bella lotta, perché il divario tra piloti dietro Mercedes e Ferrari è molto molto ridotto, in pochi decimi si concentrano tante posizioni 16:00 – Bentornati, appassionati di Formula 1. Tra un’ora seguiremo le qualifiche del GP del Brasile 2015 in diretta, Hamilton è il favorito per la pole, ma Rosberg può insidiarlo.

    2331

    PIÙ POPOLARI