F1, Qualifiche GP Canada 2016, risultati: pole di Hamilton, Vettel vicinissimo [FOTO]

Dalle 19:00 si decide la griglia di partenza. Ferrari da prima fila? O sarà ancora dominio Mercedes?

da , il

    Qualifiche GP Canada 2016.Ha fatto divertire tutti quando non contava nulla, poi Lewis Hamilton si è preso la pole position a Montreal, stampando un superlativo crono di 1018″812, davanti a Rosberg per 62 millesimi, seguito da un grandissimo Sebastian Vettel, che ci mette del suo per chiudere ad appena 178 millesimi. Su una pista da motore, in qualifica, terreno preferito delle Mercedes, la Ferrari risponde presente, dopo due Q3 difficili a Barcellona e Montecarlo. Seconda fila, lato gommato della pista, con Ricciardo a fianco. Red Bull pericolosa, l’australiano mette ancora dietro Verstappen, che partirà accanto a Raikkonen, autore di un solo tentativo in Q3. Le Williams riemergono dopo due giorni di prove libere che non le avevano indicate capaci di una top ten che, invece, agguantano, insieme a Hulkenberg e Fernando Alonso, di nuovo in Q3. E’ stato imbattibile Hamilton, velocissimo nel primo tentativo della Q3, poi migliorato nel primo e secondo settore dell’ultimo tentativo, ma con un tratto centrale lento. Rosberg ha pagato dazio nella prima parte del circuito, mentre Vettel è oggettivamente andato a cavare tutto quel che la SF16-H aveva da dare. Il divario è minimo e in ottica gara si può puntare alla vittoria. Per seguire la gara LIVE in diretta web su Derapate, BASTA CLICCARE QUI!

    La cronaca della Q3

    classifica tempi qualifiche Q3 gp canada f1 2016

    a cura di: Fabiano Polimeni

    Classifica Qualifiche GP Canada F1 2016

    20:06 – Buon sesto crono di Raikkonen, davanti a Bottas, che fa il suo miglior T1. Ecco un gran T1 di Vettel, in 20″2, è vicinissimo al riferimento record di Hamilton, che lo riscrive e scende a 20″1, forte anche Ricciardo, sul tempo di Vettel! Che lotta. Seb passa in 23″6 nel T2, la pole è fuori portata, Hamilton non fa bene nel tratto centrale, Ricciardo copia i tempi di Vettel, mentre Rosberg è molto lento nel T1. Chiude in 1’12″990 Vettel, è terzo, ma arriva ora Ricciardo, vediamo se ce la fa e resta dietro! Terza piazza per Vettel, poi Ricciardo, Verstappen, Raikkonen, Bottas, Massa, Hulkenberg e Alonso. Hamilton ha fatto il record nel T3 ma il T2 lento non gli ha permesso di ritoccare uno stratosferico 1’12″812. Pole di hamilton

    20:04 – Secondo tentativo, Rosberg esce dopo Hamilton e Verstappen, nonché Vettel. In pista anche Hulkenberg e Ricciardo. Attesa per Bottas e Alonso. Massa fa un buon giro nel primo passaggio, solo 7 millesimi da Bottas, Raikkonen sfrutta il secondo giro di riscaldamento della gomma

    20:03 – Rosberg se vorrà la pole dovrà fare meglio nel primo settore, feudo di Hamilton. Vettel ha toccato un muretto dice via radio, ma sente la macchina ancora bene , lo ha toccato in uscita dalla chicane finale. Raikkonen e Massa ora in azione, avranno un tentativo solo, con pista libera

    20:01 – Raikkonen e Massa potrebbero fare un solo tentativo, non sono ancora usciti. Ma occhio a Hamilton, passa in 20″1 nel primo settore, Rosberg perde quasi 2 decimi, Ricciardo e, poi Verstappen e Vettel. Lewis si conferma leone nel settore centrale, ma Rosberg risponde e fa 6 centesimi meglio. Lento Ricciardo, comunque più veloce di Verstappen e Vettel. Hamilton vola, chiude in 1’12″812!!! Rosberg è fortissimo, ma non scende sotto l’112″874, pole in cassaforte per Lewis. Verstappen scavalca Vettel di 4 centesimi, Ricciardo è dietro Vettel di 5 centesimi, poi Bottas in 1’13″7 a 2 decimi dalla Red Bull, infine Hulkenberg e Alonso

    19:58 – Primo giro lanciato lento da parte di tutti, si scaldano le gomme, usate quelle di Alonso, Hulkenberg e Vettel, seppur quelle di Seb con 1 giro appena, fatto quando ha sbattuto Sainz in Q2

    19:56 - Si parte, via alla Q3. Subito in azione Mercedes, Vettel, Ricciardo, Bottas e Hulkenberg. Poi Verstappen, Alonso, aspettano per ultimi Raikkonen e Massa

    19:53 - Dodici minuti per decidere la pole, in realtà tra Hamilton e Rosberg, che hanno un vantaggio di sicurezza su una Red Bull che sembra poter stare davanti alla Ferrari, con una Williams anche da non sottovalutare. Trovarsi in terza fila sarebbe clamoroso per Vettel e Raikkonen. Si giocheranno la pole: Hamilton, Rosberg, Ricciardo, Bottas, Verstappen, Raikkonen, Vettel, Massa, Hulkenberg e Alonso

    Cronaca Q2

    classifica tempi qualifiche Q2 gp canada f1 2016

    19:48 – Perez nono! Manda fuori Kvyat e attenzione alle McLaren, stanno migliorando entrambi e possono ambire alla top ten, Bene anche Gutierrez, anche se non è su tempi buoni per la top ten. Gran giro di Alonso, eccolo! Nono in 1’14″260, va fuori Hulkenberg, che però chiude il giro e balza davanti a Nando. Button non ce la fa ed è 12mo. Gutierrez resta 14mo.

    Eliminati Perez, Button, Kvyat, Gutierrez, Grosjean e Sainz. Terza Q3 di fila per Alonso

    19:44 - Le McLaren escono dai box con ultrasoft nuove, nel tentativo di entrare in Q3. Gli ultimi qualificati sono Hulkenberg e Perez, con un paio di decimi su Button, 11mo. Attenzione a Kvyat, ottiene i migliori parziali personali e può puntare alla top ten, Daniil chiude il giro ed è 10mo! Mancano 2 minuti al termine, Raikkonen torna in pista con ultrasoft usata, temono di essere a rischio ma ha 6 decimi di margine sul 10mo. Non è un giro per cercare un tempo migliore. Aspettiamo i tempi di Perez, Button e Alonso, tutti dietro Kvyat

    19:43 – Mercedes rientrate ai box, un colpo secco ed è stato quello buono. Vettel si lancia dopo un giro lento, ma fa 20″6, ocme Raikkonen, 3 decimi dal record di Hamilton. Rientrano anche Ricciardo e Bottas. Vettel migliora nel t2, altri 3 decimi dal record di Rosberg, migliorerà il tempo complessivo ma resterà molto lontano da Hamilton. Sta progredendo anche Verstappen. Vettel è solo settimo, 1’13″857, 8 millesimi dietro Raikkonen. Verstappen non migliora nel T2, sta prendendo di nuovo la paga in qualifica da Ricciardo al momento

    19:39 – Suona la carica Hamilton, due settori record, ma Rosberg risponde nel secondo settore. testa a testa in Mercedes, Hamilton passa sul traguardo e ottiene un sensazionale 1’13″076! Fantascienza! Rosberg perde pochi millesimi ed è secondo in 1’13″094. Mercedes per ora stratosferica. Vettel è quinto dopo il primo giro, solo 1’14″4, bene Raikkonen, fa 1’13″849 ed è terzo. Vc’è ancora prestazione da tirar fuori dalla gomma, Ricciardo riesce a mettersi terzo, a meno di 5 decimi e davanti a Verstappen per oltre 2. Bottas migliora, è quarto, 1’13″791

    19:38 – Hulkenberg e Kvyat hanno un tempo e non sono usciti subito per migliorare. Lo fa, in Force India, Perez. Si lanciano tutti e Massa marca un buon T2, seguito da un T2 record, ma va misurato con i tempi dei big. Felipe chiude in 1’14″130, non male, davanti a Bottas di 26 millesimi. Due giri di lancio per tutti gli altri

    19:36 - Condizioni meteo che si sono mantenute stabili, ci sarà il tempo per fare un giro veloce su pista asciutta seppur scivolosa in alcuni punti. Bottas e Massa i primi a schierarsi in fondo alla pitlane, seguono le Haas, Rosberg, Hamilton, Button e via via tutti gli altri

    19:33 - La Toro Rosso viene caricata adesso sul mezzo di servizio, molto lentamente… Resteranno 11’52″ da disputare alla riapertura della pitlane

    19:27 – Aspettano ai box sia le McLaren che le Williams. Rischiano. Si lanciano tutti gli altri per il primo giro veloce, Sainz fa un buon 20″7 nel T1, vedremo come terminerà il pilota spagnolo. E’ il migliore insieme a Kvyat al momento, tutti gli altri fanno un secondo giro lento. Kvyat ottiene 1’14″639, davanti a Hulkenberg su 1’17″. Attenzione! Bandiera rossa, sessione interrotta, vediamo chi è uscito, ed è Sainz! Era transitato nel T2 e poi la fermata sul muro dei campioni.

    E’ scivolsato lungo il muro fino a tagliare il traguardo, tant’è che ha marcato 1’21″9 Carlos. Ha toccato con il posteriore in accelerazione, non ha certo sbagliato a saltare sul cordolo. Tutti ai box. Hanno un tempo Kvyat, Hulkenberg, Grosjean, Sainz e Gutierrez e può essere un dettaglio importante se dovesse piovere forte prima che si riapra la sessione. Sembra ci vorrà ancora molto

    19:25 - Immediatamente in pista le Toro Rosso, le Haas, le Mercedes e le Force India, tutti con gomme ultrasoft nuove. Escono anche Vettel e Ricciardo, aspettano ancora un po’ Bottas, Raikkonen, Massa, Alonso, ma seguono a distanza di pochi secondi. Gran traffico, tutti ad approfittare dell’asfalto ancora in condizioni accettabili

    19:25 - Inizia la Q2, la pioggia cade a intermittenza e leggera, non sono certo condizioni da intermedie, si dovrà interpretare, sfruttare al meglio la slick

    19:20 - Piove sempre più e vedremo se in Q2 usciranno subito con le slick o aspetteranno per capire quale sarà l’evoluzione dell’asfalto. Ericsson e Kvyat saranno arretrati di 3 posizioni sul risultato ottenuto oggi, per gli incidenti provocati a Monaco alla Rascasse, rispettivamente con Nasr e Magnussen

    Cronaca Q1

    19:18 – Sessione conclusa, eliminati Palmer, Wehrlein, Ericsson, Nasr, Haryanto e Magnussen che non ha preso parte alla Q1

    19:17 – Haryanto a muro, fora la posteriore destra e prova a rientrare lentamente ai box, ma si ferma in curva 12, fuori la Manor

    19:13 - Anche Perez avvisa di pioggerella diffusa in pista. Kvyat sta migliorando, ma al momento sarebbe fuori. Anche nel T2 ottiene la miglior prestazione personale e risale 12mo, davanti a Perez, anche lui sul giro veloce. Grosjean in zona calda, è 16mo. Sainz si tira fuori dal rischio, è nono, dietro Hukenberg, che il tempo l’ha ottenuto con gomma supersoft.

    19:11 - Massa sale decimo, Hamilton non riesce a copiare i tempi di Rosberg, al momento perde 4 decimi. Ricciardo migliora il crono, resta terzo: 1’14″030. Che lotta in questa Q1! Anche Raikkonen paga molto rispetto a Vettel, mezzo secondo. Verstappen è solo settimo, non è riuscito a sfruttare le ultrasoft, con diversi bloccaggi. Conferma un’insolita forma Bottas: scavalca Raikkonen, vale 1’14″3, mezzo secondo rifilato a Massa. Nelle retrovie è a rischio Kvyat, sedicesimo, con 1’15″7 e 1 decimo di vantaggio su Ericsson

    19:08 - Gomma che dà il meglio di sé al secondo giro veloce, dopo uno di ricarica delle batterie successivo al primo tentativo. Ora Vettel abbassa ancora il primo settore, miglior personale, non ripete il secondo settore, ma è in lizza per abbassare l’1’13″9, al settimo passaggio, ma non ce la fa. Verstappen avvisa delle prime gocce d’acqua nel settore centrale. Alonso riesce a marcare 1’15″026, 12mo. Sono nelle retrovie, a rischio eliminazione, Grosjean, Gutierrez, Nasr, Palmer e Haryanto.

    19:05 - Si fa vedere Bottas, con una Williams finora evanescente. Secondo Valtteri, 1’14″591. Occhi oa Hamilton, record nel primo settore, quasi 2 decimi dati a Rosberg. Migliora anche Raikkonen, ma è già 4 decimi dietro, 3 Vettel. Vanno meglio nel T2 le Ferrari, vicine al record ora marcato da Rosberg, in 23″7. Tornata di miglioramenti per tutti, Hamilton si porta secondo a 1 decimo da Rosberg, che però migliora a sua volta e scende a 1’13″714, precedendo Vettel, gran 1’13″925! Raikkonen avvicina Hamilton, 3 decimi abbondanti per Kimi. Bene anche le Force India, sesta e ottava, con Button in mezzo. Verstappen al primo tentativo vale la sesta prestazione, in 1’14″601, meglio di lui fa Ricciardo, 1’14″261

    19:04 – Ancora tempi alti, ma è Alonso a fare un discreto 1’15″4, davanti a Kvyat di 4 decimi e Sainz di 5. Record di Hamilton nel T1 e T3, che gli permette di chiudere in 1’14″952, ma ecco ora Rosberg, 9 decimi più veloce: 1’14″001. Vettel si inserisce tra i due, con 1’14″8. Escono solo ora le Red Bull. Force India uniche su supersoft. Button buon quinto tempo: 1’15″3

    19:02 - Tra i piloti in pista, solo Perez monta gomme supersoft, dimostratesi molto competitive stamane e ieri. Potrebbero fare più giri consecutivamente i piloti, Vettel passa Rosberg, o meglio ci prova ma Hamilton non gli dà posizione. Primo giro veloce “bruciato”, anche per Rosberg, alle spalle. Le prestazioni migliori arriveranno al quarto giro, secondo tentativo cronometrato

    19:00 – Semaforo verde, inizia la Q1. In pista subito le Ferrari, le Mercedes, le Manor e Grosjean, tutti su gomma ultrasoft. Seguono tutti gli altri, c’è forse il timore torni la pioggia

    18:50 - «La Mercedes sicuramente sfrutterà meglio il motore e sarà difficile da battere, ma non siamo molto lontani. Ho una buona sensazione, mi sento a mio agio, spero di poter fare una buona qualifica», racconta Max Verstappe. La temperatura è sui valori del mattino, 20° C l’asfalto.

    Leggi anche | Prove libere 3, Vettel mette tutti in riga

    18:40 – Ci avviciniamo alla Q1, prima eliminatoria sin dalla quale è prevedibile verranno utilizzate le gomme ultrasoft, vista la poca disponibilità di supersoft per molti team, orientatisi sulle soft e le ultrasoft

    18:20 - Eliminato ancor prima di iniziare le qualifiche: Magnussen non parteciperà alle prove, telaio troppo danneggiato per poter essere riparato in tempo.

    18:05 – A Montreal c’è una leggera pioggerellina al momento, manca ancora un’ora alla qualifica e ci potrebbe essere un’evoluzione delle condizioni meteo

    17:55 - Buon pomeriggio e di nuovo buon sabato, appassionati di Formula 1. Siamo reduci da un’ottima sessione di libere 3 per la Ferrari, dimostratasi molto competitiva. Può puntare alla prima fila Vettel? E le Red Bull, confermeranno la forza espressa con gomme supersoft anche con le ultrasoft?