GP Cina F1 2016, risultati qualifiche: pole di Rosberg, Ferrari beffata [FOTO]

Si decide la griglia di partenza, con il consueto format impiegato fino allo scorso anno

da , il

    Qualifiche GP Cina F1 2016. Sembrava lì, a portata di mano. Kimi Raikkonen ha assaporato la pole position nel Gran Premio di Cina 2016 fino agli ultimi minuti. Un gran giro per Kimi nel primo tentativo della Q3, poi riemerge un Rosberg magistrale, che si prende la partenza al palo grazie a un super-settore finale. Ferrari beffata, assaporava la pole, la prima fila era data quasi per scontata, vista la penalizzazione di Hamilton, invece no. C’è Daniel Ricciardo secondo, altro cannibale a Shanghai. Per 6 centesimi sta davanti a Raikkonen, che non migliora nall’ultimo tentativo. Altra storia per Vettel. Azzarda un solo giro, pensando di risparmiare un treno di gomme supermorbide in ottica gara, ma il suo giro è inferiore alle attese e rimedia 3 decimi dall’altra Ferrari. Ha comunque la “fortuna” di essere davanti a Bottas per 5 centesimi. E’ indubbiamente una qualifica sotto le aspettative per la Rossa.

    Sicuramente peggio è andata a Lewis Hamilton, fuori in Q1 per un problema all’ERS. Domani partirà ultimo e dovrà rimontare dal fondo. Per seguire LIVE in diretta il Gran Premio di Cina di F1 2016, BASTA CLICCARE QUI!

    Cronaca Q3

    a cura di: Fabiano Polimeni

    Classifica Qualifiche GP Cina F1 2016

    10:26 – Rosberg strappa la pole a Raikkonen,ma da segnalare anche un superlativo giro di Ricciardo. Ferrari sotto le aspettative, ci si attendeva la prima fila, invece sarà ancora in seconda. E per poco Bottas non giocava lo scherzo a Vettel, dietro solo di 5 centesimi.

    10:22 – Si lancia Bottas, affronta il primo settore e fa il suo miglior personale, in 25.3. Poi è il turno di ROsberg provare a battere il 25.0 record, che gli appartiene, ma Nico è lento, solo 25.181. Bottas record nel tratto centrale in questa Q3. Migliorano anche Ricciardo e Perez, sono i loro personali più rapidi. Rosberg record nel settore centrale, 29.004, mentre Vettel fa 25.190 nel T1, più lento del 25.117 di Raikkonen adesso!

    Si gioca sul filo dei centesimi la pole, Rosberg passa al comando con 1.35.402! rifila oltre 5 decimi, mostruoso! Ma vediamo la risposta Ferrari, Kimi è allineato al T2 della Mercedes, si decide tutto nel T3. Vettel non velocissimo nel tratto centrale, arriva adesso sul traguardo ed è solo quarto Sebastian. Aspettiamo Raikkonen, eccolo sul traguardo, ma non ce la fa!! Beffa Ferrari

    10:21 – Bottas fa il suo secondo tentativo, seguito da Rosberg. Vettel ancora fermo ai box. Ricciardo anche lui in pista. Adesso toltgono le termocoperte e Vettel va in pista , dietro anche Kvyat e Perez. Raikkonen esce per il secondo run.

    10:19 – Tutti ai box. Si aspetta Vettel. In Red Bull, Ricciardo fa la differenza rispetto a Kvyat, gli rifila 6 decimi. Rosberg ha margine per migliorare, ha fatto un errore nel T3 e il T2 non è stato impeccabile. Decisamente migliore il giro di Raikkonen

    10:16 – Raikkone lascia 5 centesimi nel T1, poi fa il record nel secondo parziale! 29.2 e può puntare alla pole. Gran giro di Ricciardo, secondo e di Sainz, terzo. Arriva Kimi sul traguardo e fa un super giro! E’ il primo a scendere sotto l’1.36: 1.35.972! Davanti a Rosberg di poco più di 1 decimo. Vettel farà un solo tentativo, risparmierà un treno di gomme supermorbide. Dovrà essere perfetto il tedesco. Abbiamo Raikkonen, Rosberg, Ricciardo, Kvyat, Sainz, Bottas, Verstappen, Perez. Senza tempo Vettel.

    10:14 – Si lancia Rosberg, mentre la Ferrari va in pista con Raikkonen prima, Vettel aspetta. Nico affronta il primo settore e fa il miglior parziale di questa qualifica: 25.094. Rifila 7 decimi a Perez… Il messicano passa nel Q2 e Nico fa solo 1 decimo e mezzo meglio della Force India, non un grandissimo parziale per la Mercedes. Adesso affronta il lungo rettilineo Rosberg e va lungo in staccata. Giro così così di Nico, chiuso in 1.36.111. Seguiamo Raikkonen adesso, mentre Vettel è sempre fermo ai box.

    10:12 - Perez è il primo a scendere in pista, seguito da Rosberg, entrambi con gomme supermorbide ovviamente. In questa Q3 ci sarà un treno extra da restituire alla Pirelli. Anche Bottas e Sainz in pista

    10:12 - Inizia la Q3, 12 minuti per scrivere la griglia di partenza nelle prime 10 posizioni

    10:07 – La pole si giocherà tra Raikkonen, Vettel, Rosberg, Ricciardo, Bottas, Kvyat, Perez, Sainz, Verstappen. Hulkenberg si è qualificato 10mo, ma la Force India è parcheggiata in pista senza una ruota e potrebbe ricevere una penalizzazione per unsafe release

    10:03 - Rosberg ha un grandissimo vantaggio domani in partenza: le gomme morbide dovrebbero garantirgli uno stint iniziale più lungo di quello che riusciranno a fare le Ferrari, ieri nelle libere senza dubbio le migliori nella gestione delle Pirelli rosse. E’ una Ferrari comunque molto competitiva.

    Cronaca Q2

    10:01 – Bottas quinto tempo, bandiera rossa a 1’17″ dal termine, Hulkenberg ha peprso la ruota anteriore sinistra, fissata male con ogni probabilità. Vanno fuori Massa, Alonso, Button, Grosjean, Ericsson e Nasr, erano tutti in pista per provare a migliorarsi.

    10:00 – Esce ora dai box Bottas, era l’unico rimasto senza un giro. Sono a rischio taglio Alonso, Button, Grosjean, Ericsson, Nasr e Bottas. Tornano tutti in pista, tranne le Ferrari e Rosberg, che sono tranquilli e hanno la Q3 in cascina.

    9:56- Si lancia Raikkonen, seguito da Vettel. Intanto Ricciardo è secondo, a poco più di 5 decimi da Rosberg. Gomme supermorbide per tutti, solo Rosberg ha usato le morbide. Kimi passa con un super 25.2 nel primo parziale, Vettel è 5 centesimi più lento di Raikkonen. Nel tratto centrale Kimi cede pochi centesimi al record di Kvyat, ma è assolutamente competitivo, Vettel fa 1 centesimo meglio della Ferrari numero 7. Si arriva sul traguardo, Raikkonen va al comando! COn 1.36.118 dà 122 millesimi a Rosberg, poi Ricciardo, Kvyat, Perez nei primi cinque. Vettel ora taglia il traguardo ed è secondo!! 65 millesimi dietro un sontuoso Raikkonen

    9:53 - Force India molto veloce nel primo settore, Perez chiude il giro in 1.37.149, secondo a 9 decimi. Da seguire anche Verstappen e Hulkenberg, con buoni intermedi. Button è terzo, intanto, ma molto staccato con 1.39.0. Ecco arrivare Hulkenberg ed è terzo, 2 decimi da Perez. Ricciardo e KVyat competitivi nel primo settore, chiude Alonso e ottiene la quarta prestazione, mentre Verstappen si mette in evidenza con 1.37.2: terzo.

    9:52 – Nasr fa il record nel T1, ma non è un tempo significativo. Lo è quello di Rosberg, 25.3, più rapido di 1 decimo circa sul crono di Vettel nel primo intermedio nella Q1. Da seguire Nico, vedremo se le temperature più basse aiuteranno le morbide. Passa in 29.2 il tedesco nel settore centrale, nel frattempo abbiamo Nasr autore di 1.42.430. Gran giro di Rosberg, fa 1.36.240, ottimo. Ericsson è secondo in 1.40.7

    9:50 – Rosberg in azione e, stranamente, monta gomme morbide. Può essere un azzardo per utilizzare le gomme gialle domani in partenza al via e fare uno stint iniziale più lungo

    9:48 - Senza il patema di dover evitare il taglio, visto il format di qualifica classico, non si affrettano i piloti a iniziare la Q2. Adesso è Nasr il primo a inaugurare l’eliminatoria

    9:47 – Via alla Q2, 15 minuti per provare a entrare nella top ten.

    9:45 – Un buon giro di Ericsson ha tagliato fuori Magnussen. Non ha brillato la Mercedes al momento, Rosberg è solo sesto, con oltre 6 decimi di ritardo dalla Ferrari. Bene Sainz, Kvyat e Ricciardo, così come Bottas, a 5 decimi dalla Ferrari

    Cronaca Q1

    9:39 – Bandiera a scacchi, stanno migliorando tutti i piloti a rischio eliminazione. Anche le McLaren sono scese in pista per evitare sorprese, sia Button che Alonso progrediscono nel T1. Nasr ora passa 15mo e mette a rischio Gutierrez, 16mo. Palmer non riesce a salvarsi, Magnussen sì, però Ericsson fa il suo giro migliore e non serve lo sforzo del danese. Ricapitolando, eliminati: Magnussen, Gutierrez, Palmer, Haryanto, Wehrlein e Hamilton

    9:38 – Si giocano l’ultima chance per passare in Q2 le due Renault, Nasre Haryanto. Fuori invece Hamilton e Wehrlein

    9:37 – Gran prestazione di Sainz, è quarto con 1.37.656. Eliminato Hamilton, scende dalla macchina! Clamoroso

    9:35 - Raikkonen sta facendo il suo giro lanciato, record nel primo settore, fortissimo anche Vettel, passa in 25.4, quasi 1 decimo meglio di Raikkonen. Nel T2 Kimi eguaglia il parziale di Rosberg, però è Vettel a prendersi il record per pochi centesimi. Kimi in testa, 1.37.347, davanti a Bottas e ROsberg, poi Ricciardo e Kvyat. Vettel adesso sul traguardo, fa un gran giro e con 1.37.001 passa al comando. Hamilton è rientrato ai box, ha problemi all’Ers e rischia di essere eliminato, perché mancano 2 minuti e poco più e si trova ai box

    9:32 - Seguiamo le Mercedes. Rosberg non fa il record nel primo parziale, arriva invece nel T2. Esce dal box Hamilton adesso. Rosberg chiude il giro e riesce a fare 1.37.669, 6 decimi più veloce di Button. Hamilton è uscito ma dal box Mercedes spiegano che non è stato risolto il problema tecnico.

    9:31 – Buon giro di Ericsson, è a 1″4 da Button, per il momento quarta prestazione.

    9:30 - Haas in difficoltà questo week end, Grosjean non fa meglio di 1.39.5, è a 1″2 da Button. Palmer si inserisce tra le due monoposto statunitensi. Esce ora dai box Rosberg. Tutti gli altri attendono, quando mancano 8 minuti al termine della Q1.

    9:27 - Si lancia Button e fa il miglior primo parziale, battendo Gutierrez. Poi tocca ad Alonso fare 1 decimo meglio di Button. Intanto la Haas del pilota messicano va a chiudere il giro e passa in 1.40.262. Aspettiamo le McLaren, ecco Button in 1.38.3 fa notevolmente meglio del pilota messicano, mentre Alonso si ferma a 127 millesimi dal compagno di scuderia

    9:25 - Finalmente si riparte. Gutierrez è il primo a uscire, con gomme supermorbide. Dalla Mercedes confermano che i meccanici sono al lavoro sulla macchina di Hamilton, sono stati rilevati cali di potenza sulla power unit. Anche Alonso e Button in azione, seguiti da Grosjean. Tutti con le supermorbide

    9:23 – Si ripartirà alle 9:25. La chiazza di bagnato è ancora presente, sembra sia stata appena asciugata in corrispondenza del dosso

    9:21 – Sembrerebbe che sulla power unit di Hamilton sia stato riscontrato un calo di potenza. Indiscrezioni al momento prive di conferma. Sessione sempre interrotta

    9:15 - Imbarazzante la disorganizzazione dei cinesi, adesso è arrivato un mezzo con delle spazzole, ma sembra non avere chiaro cosa fare. Speriamo almeno abbia anche un getto d’aria e non solo le (inutili) spazzole

    9:11 – La macchina di Wehrlein è stata ormai rimossa, ma non viene data bandiera verde. Adesso arriva un mezzo con un “tappeto” per provare ad asciugare la chiazza di bagnato in corrispondenza della sconnessione. Servirebbero i “ventilatori” usati ad Austin, non un semplice tappeto, al più valido per eliminare i detriti

    9:05 – Dall’incidente di Wehrlein ne è uscito penalizzato Haryanto, che era sul giro veloce. Wehrlein ha perso la macchina sul dritto, per la sconnessione e l’umido ancora presente. Era con gomme slick il tedesco, andato poi contro le barriere e danneggiando la posteriore sinistra. Commissari molto lenti nelle operazioni per liberare la pista dalla macchina rimasta nella zona d’erba tra pista e guard-rail

    9:03 - Wehrlein danneggia la posteriore sinistra uscendo dall’ultima curva. Bandiera rossa, qualifica interrotta. Errore del pilota tedesco

    9:01 - Otto piloti in pista, ricordiamo che gli eliminati arriveranno al termine dei 18 minuti di questa sessione. Palmer in pista con gomme morbide, Vettel e Raikkonen fanno un giro di perlustrazione con le intermedie. SI lancia Hamilton, nonostante via radio abbia detto che la pista è asciutta. Restano chiazze di bagnato sul rettilineo di partenza.

    9:00 - Si parte, inizia la Q1 e subito Hamilton va in pista con le intermedie, seguito da Rosberg, Haryanto invece monta le slick supersoft, poi Gutierrez e Button con le intermedie

    8:55 - Tra 5 minuti inizierà la Q1. Pista asciutta ma senza più gommatura, lavata via dalla pioggia. All’orizzonte si fanno minacciose le nuvole. La direzione gara dà solo il 30% però di rischio pioggia

    8:42 – «Daremo il massimo, poi vedremo cosa succede. I tempi di ieri e di stamane sono serviti per raccogliere dei dati e usarli soprattutto domani. L’obiettivo è far sempre il meglio e star più avanti possibile, le previsioni lasciamole ai maghi», commenta Arrivabene a pochi minuti dal via della qualifica

    8:27 - Aspettiamo la comunicazione della direzione gara, che dovrebbe dare qualifica asciutta viste le condizioni del tracciato attuali

    Prove libere 3, pioggia protagonista. Vettel si prende il miglior tempo

    8:16 – Stamane ricordiamo che le due Mercedes hanno effettuato solamente un installation lap, senza cercare il giro veloce. Cosa che ha fatto, invece, Vettel, pur completando solo 3 giri. Il meteo a Shanghai sembra orientarsi verso un netto miglioramento, adesso è spuntato anche il sole! E se le qualifiche fossero asciutte?

    8:03 - C’è un forte vento sul circuito, ma non piove al momento

    8:00 – Buongiorno, appassionati di Formula 1! Tra poco seguiremo in diretta le qualifiche del Gran Premio di Cina, con il ritorno al classico format, che prevede una Q1 con 6 eliminazioni dopo 18 minuti, poi la Q2 da 15 minuti e altre 6 eliminazioni, infine, la Q3 dove saranno i primi 10 a contendersi la pole position in 14 minuti. Ricordiamo che in caso di qualifiche bagnate, domani in gara si potrà scegliere con quale mescola da asciutto partire, viceversa, se le qualifiche saranno asciutte, i primi 10 partiranno con le gomme utilizzate in Q2.