GP USA Austin F1 2016, risultati qualifiche: Hamilton vola, Ferrari in terza fila [FOTO]

GP USA Austin F1 2016, risultati qualifiche: Hamilton vola, Ferrari in terza fila [FOTO]

Supremazia netta del pilota inglese, stacca Rosberg e guarda a una gara cruciale per le sorti del mondiale

da in Circuito Austin F1, F1 LIVE in diretta, F1 MotoGP SBK Live, Formula 1 2017, GP Usa F1, Lewis Hamilton, Qualifiche F1, Risultati F1
Ultimo aggiornamento:
    Qualifiche GP USA Austin 2016. Ha fatto la differenza, come sa fare solo lui. Pole position per Lewis Hamilton a Austin, rifila 216 millesimi a Nico Rosberg, centrando un giro perfetto e confermando una superiorità chiara. Alle sue spalle, Red Bull vicine alla Mercedes, perché passano solo 3 decimi tra Rosberg e Daniel Ricciardo, bravo a scalzare Max Verstappen nel finale, così come ha fatto Kimi Raikkonen, davanti a Vettel per ben 2 decimi: non sono pochi. Oltre a Hamilton, sontuoso protagonista delle qualifiche, prestazione da segnalare quella di Hulkenberg, settimo a 1"6 e davanti a Bottas, massa e Sainz, a chiudere la top ten. In gara, sia le due Mercedes che Max Verstappen partiranno con gomme morbide, Ricciardo, le Ferrari e gli altri della top ten con le supermorbide. 
    a cura di: Fabiano Polimeni

    Fatti principali

    • Rosberg, Hamilton e Verstappen passano il Q2 con gomma morbida

    21:02

    Classifica tempi Q3 qualifiche GP USA Austin 2016

    20:58
    Tutti in pista adesso, Raikkonen è in assoluto l'ultimo a lanciarsi per il giro veloce. Hulkenberg fa un buon 25"8, più lente le Williams di 1 decimo nel T1, idem Sainz. Ma sono i big a interessarci: Rosberg marca 25"3, migliora il personale, ma ecco la risposta di Hamilton: 25"0! Verstapen è sui tempi di Rosberg, che realizza il record in 38"0 nel tratto centrale. Vettel gira in 25"6 nel T1, niente da fare per le prime due file. Ricciardo è competitivo, Hamilton lascia 7 centesimi a Rosberg nel T2, attenzione al finale. Rosberg va momentaneamente in testa con 1'35"215, ma Hamilton non sbaglia e fa 1'34"999! Pole position di Hamilton! Verstappen è terzo, arrivano adesso tutti gli altri, Ricciardo scalza Verstappen! Vettel è quinto, Raikkonen gli passa davanti e porta Seb sesto!
    20:56
    Bottas il primo a tornare in pista, un solo tentativo per lui, ora ecco anche Hulkenberg, Massa e Rosberg, che non attende oltre. Sainz è della partita ugualmente
    20:54
    Non è stato impeccabile nel terzo settore Hamilton. Rientrano ai box i primi sei, aspettiamo il run di Hulkenberg, Sainz, Bottas e Massa 
    Classifica - HAM-ROS-RIC-VES-VET-RAI
    20:50
    Aspettano al box le Williams, Sainz e Hulkenberg. Tutti gli altri sono in azione. Primo intertempo per le Mercedes, Rosberg vola in 25"5, Hamilton stampa 25"3, grandissimo parziale, con Verstappen che non fa oltre il 25"5, Vettel fa 25"7. Nel tratto centrale Rosberg realizza 38"3, Hamilton lima 4 centesimi e si mette in tasca, in proiezione, il miglior tempo. Verstappen 38"5, sui tempi di Vettel. Chiude ROsberg in 1'35"442, Hamilton perde quasi 2 decimi nel T3 e ha solo 72 millesimi di margine su Nico. Verstappen è a 6 decimi, Vettel a 1 secondo. Sta arrivando Ricciardo e poi Raikkonen, Kimi termina quinto a 1"1, Ricciardo aspettiamolo sul traguardo, dove passa in 1'35"928! Ottimo terzo a 5 decimi
    20:48
    Si decide la pole position! Inizia la Q3. Rosberg, Hamilton, Vettel e Verstappen non perdono tempo, via in pista, poi Raikkonen
    20:45
    In Q3 accedono Ricciardo, Rosberg, Hamilton, Vettel, Raikkonen, Hulkenberg, Verstappen, Sainz, Bottas e Massa
    20:42
    Cronaca Q2 
    Sorpresa negativa dell'eliminatoria: Sergio Perez. Viene eliminato proprio mentre Hulkenberg vola e fa un super tempo. 1 decimo costa il taglio a Perez. In 3 centesimi abbiamo Sainz, Bottas e Massa 

    Classifica tempi Q2 qualifiche GP USA Austin 2016

    20:38
    Alonso sta migliorando il suo precedente T1. Ericsson ha chiuso con 1'39"3, sarà prevedibilmente 16mo. Progressi anche per Bottas e Perez, non per Hulkenberg, comunque velocissimo nel T1 e a pochi millesimi dal suo record. Alonso conferma la maggior velocità in questo run anche nel secondo intermedio. Progressi generalizzati da parte dei piloti in pista. Sainz e Kvyat sembrano gli unici, insieme a Massa, a poter ambire alla Q3. Bottas chiude ottavo, davanti a Perez e Alonso. Hulkenberg scavalca verstappen e fa di nuovo un grandissimo tempo: 3 decimi da Ricciardo, come le Ferrari, a parità di gomma! Vengono eliminati Perez, Alonso, Kvyat, Gutierrez, Palmer, Ericsson
    20:36
    Scelgono di fare un secondo giro Hulkenberg, Bottas, Perez, Alonso, Sainz, Kvyat. Seguiti da Palmer, Massa e Gutierrez
    20:35
    Un solo tentativo per Ericsson, Massa, Gutierrez e Palmer. Solo la Sauber adesso sul tracciato, con gomma supersoft usata.
    Rosberg, Hamilton e Verstappen passano il Q2 con gomma morbida
    20:33
    Interessante la velocità Ferrari rispetto a Ricciardo. Mercedes superlative. Ottima prestazione di Bottas, con gomma nuova ottavo, a 1" da Ricciardo, ancora meglio fa Hulkenberg, che prende 8 decimi e chiude settimo dopo il primo run. Ultimo a fare un giro saranno Ericsson, Massa, Gutierrez e Palmer 
    Classifica - RIC-ROS-HAM-VET-RAI-VES-HUL-BOT-PER-ALO
    20:29
    Prestazione sensazionale delle Mercedes. Perez è il terzo in pista a darci un crono, ma seguiamo Ricciardo, di certo più significativo il suo tempo. Nel primo settore gira in 25"8, Bottas 25"9. E' il tratto più favorevole alle Red Bull. Raikkonen in azione con supersoft, mentre Ricciardo stacca 38"3 nel T2 ed è record. Verstappen va fortissimo con lam orbida: 25"8 nel T1, come Ricciardo pur con la mescola diversa. Raikkonen fa meglio di tutti, con 25"6 e Vettel 25"7. Ricciardo va al comando, realizza 1'36"255, solo 96 millesimi più rapido di Rosberg. Vettel arriva ed è quarto, ad appena 2 decimi dalla Red Bull, che vede Verstappen quinto a 6 decimi da Daniel, con gomma morbida. Raikkonen sta girando bene e termina quinto, dietro Vettel: 3 decimi da Ricciardo.
    20:27
    Si lancia Hamilton, passa nel primo settore dopo Rosberg, che chiude in 25"693! Record e anche più rapido del tentativo con supersoft in Q1. Hamilton lima altri 3 centesimi. Ricciardo esce dal box con supersoft, al pari di Bottas. Si va nel tratto centrale, Rosberg fissa in 38"4 il riferimento, Hamilton cede 5 centesimi. Sono sul filo dei millesimi Nico e lewis. Arriva sul traguardo il tedesco, realizza 1'36"351, Hamilton risponde ma è dietro: 1'36"450. Appena 99 millesimi. Gran giro. Verstappen prova a qualificarsi con la morbida
    20:26
    Primi in pista, Hamilton e Rosberg. E vanno su gomma morbida! E' la gomma migliore con la quale iniziare la gara domani, per la durata garantita della prestazione. Perez in azione con supersoft nuova
    20:25
    Via alla Q2! Occhio alle mescole scelte da Red Bull e Mercedes. Rischieranno la morbida?
    20:22
    Prima dimostrazione di forza firmata Hamilton nel Q1. Ora si preannuncia una lotta serrata per accedere in Q3. Tra Vettel, settimo, e Alonso, tredicesimo, ci sono 8 decimi di differenza. Un decimo tra Perez, Massa e Bottas
    20:20
    Cronaca Q1 

    Classifica tempi Q1 qualifiche GP USA Austin 2016

    20:16
    Da Sainz in giù, dalla decima posizione in poi, tutti in pista con gomme supermorbide nuove. Button e Nasr i primi a darci un crono. Entrambi migliorano i rispettivi intertempi nel T1. Progressi anche per Kvyat. Button sale 16mo, attenzione perché potrebbe non bastare. Le Sauber salgono 18ma con Nasr, primo eliminato della Q1. Ericsson fa il 13mo tempo, ottimo! Button eliminato! Insieme a lui abbandonano le qualifiche anche Grosjean, magnussen, Wehrlein e Ocon.
    20:15
    Secondo run per i piloti a rischio eliminazione. Kvyat, Magnussen, Ericsson, Button e Nasr in pista, poi Palmer, Massa, Gutierrez
    20:12
    Hamilton ha fatto la differenza soprattutto nel secondo settore, dove ha dato 2 decimi a Verstappen. Rosberg perde pochissimo ma in ogni segmento. Secondo giro lanciato per Vettel, che migliora nel primo settore, non negli altri due 
    Classifica - HAM-ROS-VES-RIC-HUL-RAI-VET-PER-BOT-SAI
    20:10
    Super-Hulkenberg! Nico vola e fa il quinto tempo, 654 millesimi di ritardo, dà 35 millesimi a Raikkonen. Sottotono per ora massa, solo 14mo. Bene Sainz, decimo davanti ad Alonso e 3 decimi più veloce di Kvyat. Button è fermo ai box, ha fatto un giro con gomma morbida e non è più uscito, dovrà farlo necessariamente per un giro con supersoft se vorrà passare il taglio
    20:08
    Ricciardo è un po' più lento di Verstappen, attenzione al traffico. Ferrari non sui livelli Red Bull-Mercedes nel primo tratto. Ricciardo si installa in quarta posizione, a 4 decimi da Hamilton. Vettel e Raikkonen sono appaiati nei parziali al primo e secondo intertempo. Hulkenberg va fortissimo nel T1, è record. Vettel eccolo chiudere quinto, a 8 decimi, scalzato da Raikkonen, che fa meglio e rimedia 689 millesimi.
    20:06
    Ericsson porta il riferimento a 1'39"017, Grosjean sta marcando settori record e passerà al comando, ovviamente. Eccolo chiudere in 1'38"520. Arrivano le Mercedes e i tempi nel T1 sono sui livelli delle libere 3, meno veloci delle Red Bull, però adesso uguali a Verstappen. Il caldo gioca un ruolo chiave. 25"9 per Rosberg, Hamilton e Verstappen. Nel T2, Hamilton fa meglio, 1 decimo su Rosberg e 2 su Verstappen. Lewis in palla, fissa il miglior tempo in 1'36"296! Rosberg si ferma a 101 millesimi, Verstappen è terzo a 3 decimi. Tutti in pista in questo momento
    20:04
    In azione i calibri interessanti, subito con gomma supermorbida. Le due Mercedes e Verstappen sul tracciato. Nasr chiude a 3 decimi da Wehrlein. Button prova il primo tentativo con gomma morbida. Esce ora Massa, seguito da Ricciardo. Ferrari ancora ai box
    20:02
    Perez ha fatto un out-in, insieme alle Manor, Sauber in pista. Arrivano i primi riferimenti di Ocon e Wehrlein. Si parte con un crono di 1'39"319, firmato Wehrlein. Ocon rientra ai box
    20:00
    Semaforo verde in pitlane, iniziano le qualifiche del GP degli USA a Austin! Diciotto minuti per passare il taglio della Q1. Attenzione in casa Mercedes, meccanici alacremente al lavoro sulla pancia di destra della monoposto di Hamilton. Wehrlein primo pilota in pista, gomma supermorbida per lui, seguito da Ocon e Perez sulla gialla
    19:51
    Ferrari pronte per la qualifica. Difficile sperare in un risultato migliore della terza fila, però... 
    19:46
    Siamo in prossimità della Q1 e tra i temi da tenere d'occhio, la possibilità che Mercedes e Red Bull passino la Q2 utilizzando le gomme morbide anziché le supermorbide, vantaggio nel primo stint di gara, visto il rendimento più costante rispetto alle gomme rosse, che ieri hanno degradato rapidamente nella simulazione di long run
    19:37
    Importante chiarimento di Charlie Whiting inviato alle scuderie e ai piloti. Da ora in poi le difese in frenata con cambio di traiettoria ritenuto pericoloso dai commissari, la difesa Verstappen-style per intenderci, finiranno sotto l'occhio degli stewards e potrebbero derivare sanzioni. Inoltre, per evitare rallentamenti dall'esposizione delle bandiere blu, i doppiati avranno un primo avviso per lasciar strada quando la macchina più veloce sarà a 3" di distanza, un secondo avviso, oltre all'esposizione della bandiera blu, verrà dato a 1" di gap
    19:30
    Momento amarcord 
    19:25
    «Sicuramente sono molto contento che si sia deciso adesso, iniziavo a essere impaziente sul futuro, fortunatamente in Toro Rosso erano interessati a me e sono molto contento. E' come essere a casa in questa squadra. Iniziavo ad avere dubbi su quello che sarebbe stato il futuro. Se Red Bull ti chiede di restare è solo per i risultati ottenuti nelle ultime gare, da Singapore in poi è stato un crescendo», racconta Kvyat sul rinnovo contrattuale ottenuto per il 2017 in Toro Rosso
    19:19
    Hamilton è pronto per la qualifica... 
    19:14
    Importante evoluzione sulla situazione dei test invernali. Le due sessioni prima del GP d'Australia del 26 marzo si disputeranno a Barcellona come previsto inizialmente. Le Pirelli larghe si potranno testare al caldo del Bahrain, come avrebbe voluto il gommista, supportato da Mercedes e Ferrari, dopo il Gran Premio del Bahrain, sfruttando la presenza sul posto per la corsa. Una proposta arrivata nelle scorse settimane per voce di Christian Horner, sulla quale, a Austin, le squadre hanno deciso di convergere
    19:13
    Il problema sofferto nelle libere 3 da Vettel è stato risolto, è bastato un reset e in qualifica avrà la power unit in perfetta efficienza
    19:00
    Solito copione, anche a Austin. Due Mercedes per la pole, due Red Bull potenzialmente in grado di mettere pressione per un posto in prima fila. Buonasera, amici appassionati di Formula 1, tra un'ora saremo in diretta a raccontarvi quanto accadrà a Austin, dove le tre eliminatorie tracceranno la griglia di partenza degli GP degli USA.

    3249

    PIÙ POPOLARI