Qualifiche MotoGP 2013: al via il nuovo format

da , il

    Foto Ap/LaPresse

    E’ dato praticamente per ufficiale il nuovo format delle qualifche per la MotoGP al via nella stagione 2013. Da quest’anno anche le prove libere del venerdì saranno determinanti per scoprire chi andrà in pole position, tramite un meccanismo per nulla intuitivo e semplice, ma che porterà sicuramente maggiore spettacolo all’interno sia delle prove del venerdì, sia nelle prove ufficiali del sabato. Andiamo a scoprire nel dettaglio di cosa si tratta.

    Le qualifiche del sabato non saranno più di un solo turno da 60 minuti come lo erano fino alla stagione 2012. Saranno divise in due trance: la QP1 (Qualifyng Practice 1) e la QP2. Chi accede ad ogni QP? Si seguiranno le prove del venerdì.

    Dalle prove libere, che saranno quattro, ma solo in tre occasioni contersnno per le prove ufficiali e saranno le due del venerdi e quella del sabato mattina, i migliori dieci che otterrano i migliori tempi cronometrati accederanno alla QP2 che durerà ben 25 minuti e da dove uscirà il poleman del weekend. Gli altri invece andranno a formare i piloti che prenderanno parte della QP1 che si svolgerà subito prima della QP2 e che formeranno la griglia di partenza dalla 13ma posizione in poi. I primi due in graduatoria di questa QP1 accederanno alla QP2 e potranno anche loro partecipare per l’assegnazione della Pole Position.

    Riassunto Nuova procedura

    1. Le tre sessioni libere già esistenti non cambieranno, anche se I tempi combinati di tali sessioni determineranno la partecipazione alle qualifiche finali.

    2. I 10 piloti più veloci andranno direttamente alle prove di qualifica 2(QP2).

    3. Tutti gli altri piloti prenderanno parte nelle prove di qualifica 1 (QP1).

    4. I due piloti più rapidi delle QP1 passeranno alle QP2, formando un totale di 12 piloti per le prime 12 posizioni.

    5. I piloti che non entreranno nelle prime posizioni della QP1 prenderanno posizione dalla 13ª piazza in poi secondo il proprio tempo in QP1.

    Ricapitolando

    Venerdì

    FP1 45 Minuti: per accedere alla partecipazione alla QP1 o 2

    FP2 45 Minuti: per accedere alla partecipazione alla QP1 o 2

    Sabato – mattina

    FP3 45 Minuti: per accedere alla partecipazione alla QP1 o 2. Da qui usciranno i primi 10 che accedono direttamente alla QP2, gli altri accederanno alla QP1.

    Sabato – pomeriggio

    FP4 30 Minuti, non servirà per l’accesso alla QP Pausa 10 Minuti

    QP1 15 minuti. I primi due piloti che otterranno i migliori tempi accederanno alla QP2, gli altri formeranno la griglia dalla 13ma posizione in poi.

    Pausa 10 Minuti

    QP2 25 minuti con 12 piloti che si contenderanno la Pole Position