Qualifiche: prima pole per Hopkins

Prima pole di Hopkins ad Assen

da , il

    Ce l’ha fatta, finalmente, John Hopkins, ad ottenere la sua personalissima pole. Strappata a Shinya Nakato per un soffio, soli 13 millesimi che regalano a John un pomeriggio di celebrità.

    Quando i grandi sono fermi o impossibilitati ad esprimersi al meglio per cause di forza maggiore, ecco che il californiano vestito d’azzurro sorprende tutti e si piazza davanti alla griglia di partenza di domani.

    Griglia che non vedrà i soliti noti, ma tutti quei piloti che , su un nuovo circuito, hanno voglia di mettersi in mostra e giocarsela fino all’ultimo metro di tracciato.

    Secondo Nakano dopo una battaglia a suon di millesimi con il collega anglo-americano, poi un velocissimo Edwards che va a riscattare le sorti della Yamaha Camel, prima Michelin dopo le due Bridgestone.

    Sorpresa Melandri che, acciaccato, naviga sopra la metà classifica, male Capirossi.Ultimo Valentino Rossi.

    Questi i tempi.

    MotoGP – Assen – Qualifiche

    01. John Hopkins – Suzuki – 1’36.411

    02. Shinya Nakano – Kawasaki – +0.013

    03. Colin Edwards – Yamaha – +0.344

    04. Nicky Hayden – Honda – +0.347

    05. Daniel Pedrosa – Honda – +0.582

    06. Chris Vermeulen – Honda – +0.666

    07. Marco Melandri – Honda – +0.921

    08. Carlos Checa – Yamaha – +0.967

    09. Alex Hofmann – Ducati – +0.988

    10. Kenny Roberts Jr – KR Honda – +1.117

    11. Randy De Puniet – Kawasaki – +1.145

    12. Casey Stoner – Honda – +1.249

    13. Makoto Tamada – Honda – +1.265

    14. James Ellison – Yamaha – +1.644

    15. Loris Capirossi – Ducati – +1.649

    16. Jose Luis Cardoso – Ducati – +2.995

    17. Ivan Silva – Ducati – +3.085

    18. Valentino Rossi – Yamaha – +3.887