Qualifiche Sepang: annullate.

Qualifiche Sepang annullate

da , il

    Strano ma vero. Nel motomondiale può capitare veramete di tutto. Anche di ritrovari in pole position senza mai aver corso mezzo metro di quaifica.

    Succede questo a Sepang 2006, in un sabato di ordinaria follia che Valentino Rossi e molti altri ricorderanno a lungo.

    Dopo una mttinata in cui si è disputata la terza sessione di prove che ha visto grossi sconvolgimenti rispetto alla classifica del venerdì, dopo tempi decisionali lunghissimi e smentite di vario genere, è stato deciso di posticipare di qualche ora le qualifiche a causa del mal tempo che si è abbattuto sul circuito.

    Ma, pur procrastinando la disputa in pista di qualche ora, il problema “tempo” non è stato risolto, l’acquazzone tropicale abbattutosi sul circuito ha costretto i piloti prima della 125 poi della classe regina a rimanere rintanati mei propri paddock così che la decisione finale è stata quella di annullare definitivamente tutta la sessione di qualifica.

    Decisione saggia visto che, finita la pioggia, il tracciato non aveva ancora drenato tutta l’acqua. Quindi, Qualifiche annullate, ma classifica per la pole creata lo stesso. Come?

    Nel modo più razionale possibile probabilmente. Si è deciso, infatti, di considerare per buoni i migliori tempi di ciascun pilota ottenuti nell’arco delle 3 sessioni di prova.

    Un successone, soprattutto per Valentino Rossi che, a questo punto, si trova in pole per la gara di domani.

    Questa la classifica.

    MotoGP – Sepang, Qualifiche

    01. Valentino Rossi – Yamaha – 2’00.605

    02. Nicky Hayden – Honda – +0.438

    03. Loris Capirossi – Ducati – +0.562

    04. Kenny Roberts Jr – KR Honda – +1.293

    05. Dani Pedrosa – Honda – +1.416

    06. Sete Gibernau – Ducati – +1.576

    07. Randy De Puniet – Kawasaki – +1.708

    08. John Hopkins – Suzuki – +1.848

    09. Marco Melandri – Honda – +1.955

    10. Casey Stoner – Honda – +2.185

    11. Colin Edwards – Yamaha – +2.195

    12. Shinya Nakano – Kawasaki – +2.227

    13. Makoto Tamada – Honda – +2.243

    14. Toni Elias – Honda – +2.497

    15. Carlos Checa – Yamaha – +2.518

    16. Chris Vermeulen – Suzuki – +2.680

    17. Alex Hofmann – Ducati – +3.240

    18. James Ellison – Yamaha – +4.418

    19. Jose Luis Cardoso – Ducati – +5.473