Rally Sanremo 2015: vittoria di Andreucci su Peugeot

Paolo Andreucci trionfa nel Rallye Sanremo, aggiudicandosi 7 delle 10 prove speciali previste per questo evento.

da , il

    La classifica

    Si è concluso il Rally Sanremo 2015 con la vittoria schiacciante del pilota toscano Paolo Andreucci, a bordo della sua Peugeot 208 T16 R5 ed accompagnato da Anna Andreussi in veste di navigatrice, che si è imposto in ben 7 delle 10 prove speciali previste per questo appuntamento. Nulla hanno potuto gli altri piloti contro lo strapotere di Andreucci e della sua auto francese, che ha condotto la gara già dal primo giorno ed ha confermato questo andamento anche in occasione delle ultime prove speciali previste. Ma in casa Peugeot c’è da festeggiare anche il terzo posto di Stefano Albertini con la 208 T16 R5, mentre al secondo posto assoluto si è piazzato Giancomenico Basso sulla Ford Fiesta R5 alimentata a GPL.

    CLASSIFICA FINALE 62° RALLYE SANREMO:

    1.Andreucci-Andreussi (Peugeot T16 R5) in 1:45’55.8;

    2. Basso-Granai (Ford Fiesta R5 Ldi)a 34.3;

    3. Albertini-Fappani (Peugeot 208 T16 R5) a 1’25.4;

    4. Scandola-D’Amore (Skoda Fabia S2000) a 2’01.9;

    5. Chardonnet-Vilmot (Ford Fiesta R5)a 3’08.1 ;

    6. Baccega-Ottaviani (Ford Fiesta R5)a 6’52.5 ;

    7. Ciava-Ciucci (Ford Fiesta R5) a 7’23.1;

    8. Rossetti-Chiarcossi (Renault Clio R3T) a 8’28.4;

    9. Ferrarotti-Fenoli ( Renault Clio R3T) a 8’32.3;

    10. Tassone-Michi (Peugeot 208 R2) a 8’57.9

    Classifica CIR Assoluto:

    1.Andreucci 21;

    2.Albertini 18;

    3.Perico 15;

    4.Basso 12;

    5. Baccega e Caldani 10;

    7.Scandola 8;

    8.Ciava 6;

    9.Tassone 4.

    Classifica CIR Costruttori:

    1.Peugeot 35;

    2.Ford 32;

    3.Skoda 8;

    Renault 6.

    Si è conclusa la prima giornata di gara del Rallye Sanremo 2015, interessante secondo appuntamento del Campionato Italiano Rally, che ha visto colpi di scena durante le prove speciali in programma.

    E’ stato il pilota toscano Andreucci, con la sua Peugeot 208 T16 R5, ad affermarsi sui diretti avversari durante questa giornata ricca di sorprese, primeggiando in cinque delle sei prove previste. I piloti che hanno avuto maggiormente i riflettori puntati addosso sono stati Perico, vincitore della prima tappa del CIR ma sfortunato nel subire la rottura dell’idroguida sulla sua Peugeot 208 T16 R5, Scandola, che ha rotto il differenziale con conseguente rallentamento, e Basso, che ha conquistato il secondo posto. Terzo posto per un altro pilota motorizzato Peugeot: Stefano Albertini, che ha chiuso a 1’07”9.

    CLASSIFICA 62° RALLYE SANREMO PRIMA TAPPA:

    1.Andreucci- Andreussi (Peugeot T16 R5) in 1:07’06.9;

    2. Basso-Granai (Ford Fiesta R5 Ldi)a 18.3;

    3. Albertini-Fappani (Peugeot 208 T16 R5) a 1’07.9;

    4. Scandola-D’Amore (Skoda Fabia S2000) a 2’04;

    5. Chardonnet-Vilmot (Ford Fiesta R5)a 2’23;

    6. Baccega-Ottaviani (Ford Fiesta R5)a 5’05.1;

    7. Rossetti-Chiarcossi (Renault Clio R3T) a 5’52.3;

    8. Ciava-Ciucci ( Ford Fiesta R5) a 5’58.5;

    9. Ferrarotti-Fenoli ( Renault Clio R3T) a 6’04.2;

    10. Tarantino-Tarantino (Peugeot 207 S2000) a 6’19.

    Siamo ad un nuovo appuntamento con il Campionato Italiano Rally 2015, per la precisione la seconda tappa: Rally di Sanremo. Ancora una volta gli esuipaggi si sfideranno nell’arco di un intero weekend di gara, cercando di sopraffarsi a vicenda e portando i proprio colori alla vittoria. Paolo Andreucci, dopo aver incontrato problemi nel rally di apertura della stagione, cercherà di incrementare il suo punteggio e di ribaltare la classifica, lanciando la sua Peugeot 208 T16 R5 a tutta velocità. Perico, sempre su Peugeot 208 T16 R5, dopo aver disputato una grande gara di apertura ed aver conquistato il primo posto, cercherà di mantenere la posizione e di torreggiare sugli inseguitori.

    Appuntamenti

    Giovedì 9 sarà il momento dello shakedown, mentre la partenza è prevista per Venerdì 10 Aprile. Durante la prima giornata di gara saranno 6 le prove speciali che gli equipaggi si troveranno ad affrontare, mentre solo 4 il secondo giorno per un totale di 160 km sotto l’occhio vigile della lancetta. Tutto il percorso, invece, si estende per un totale di 488.21 km da percorrere completamente su asfalto.

    Classifica piloti

    1. Perico 15 punti;

    2. #NC3 10 punti;

    3. Albertini 8 punti;

    4. Andreucci 6 punti;

    5. Baccega 5 punti;

    6. Ciava a 2 punti;

    7. Tassone 1 punto;

    Classifica costruttori

    1. Peugeot 19 punti;

    2. Ford 15 punti;

    3. Citroen 10 punti;

    4. Renault 3 punti;