Red Bull: La FIA dichiara regolari gli scarichi della nuova RB8

Red Bull: La FIA dichiara regolari gli scarichi della nuova RB8

Formula 1: la Red Bull così come gli altri team dovrà sottoporsi agli esami della FIA prima del GP d'Australia, gara inaugurale della stagione 2012

da in Fia, Formula 1 2017, Red Bull F1, Regolamento Formula 1, Team F1 2017
Ultimo aggiornamento:

    REd bull RB8 regolare, f1 2012


    Forse non tutti sanno che le prime vere ufficiali verifiche tecniche che decreteranno la regolarità delle monoposto iscritte al Campionato Mondiale di Formula 1 2012 avverranno solo a Melbourne il giorno prima dell’inizio della nuova stagione. C’è un certo fermento, quindi, soprattutto tra i top team che da una parte sperano di andare avanti senza intoppi con le loro invenzioni tecniche e dall’altra non disdegnano l’idea di scovare qualche furbata illegale messa in atto da un rivale. In tal senso la Red Bull RB8 oltre ad essere la vettura da battere è quella che, portando la firma di Adrian Newey, concentra le maggiori attenzioni. Il superconsulente Helmut Marko, però, ostenta serenità:“Siamo ampiamente dentro alle regole”.

    Red Bull RB8 regolare

    La Red Bull vista in azione negli ultimi giorni di test è stata accuratamente tenuta lontana da occhi indiscreti. Helmut Marko precisa che questo non ha nulla a che fare con la volontà di nascondere qualche soluzione tecnica innovativa ed al limite del regolamento come, per la verità, piace molto fare al direttore tecnico Adrian Newey. “Le voci di illegalità agli scarichi non ci riguardano - ha precisato l’ex pilota austriaco – nel regolamento non ci sono aree grigie e noi siamo dentro alle regole”.

    Red Bull copia la Sauber

    Chi l’ha detto che Adrian Newey fa sempre e comunque scuola? Stavolta sembra che sia stato lui a copiare un avversario. Neanche tra i più quotati oltretutto.

    L’ultima e più estrema configurazione degli scarichi vista sulla Red Bull durante i test invernali è dello stesso tipo di quella adottata dalla Sauber C31. “Nella penultima giornata di test abbiamo avuto una sorpresa - ha dichiarato Peter Sauber - La Red Bull ha modificato il retrotreno rendendolo molto diverso da quello di quasi tutte le altre monoposto ma non della nostra C31 che ha utilizzato concetti molto simili per ciò che concerne la gestione dei flussi d’aria al posteriore”.

    424

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN FiaFormula 1 2017Red Bull F1Regolamento Formula 1Team F1 2017
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI