Red Bull si mette le ali

da , il

    red bull flying

    Guardando la situazione delle varie scuderie, in attesa della stagione 2006, viene da chiedersi: ma dove vuole arrivare questa Red Bull ?

    A fine 2004 la scuderia austriaca rileva la Jaguar (che nonostante i tanti soldi investiti non è mai riuscita ad emergere come il suo blasone avrebbe fatto pensare) e nella prima gara della sua storia – nel 2005 – riesce a tenersi dietro la Ferrari del campione del mondo in carica.

    Per il 2006 ottiene la fornitura dei motori “made in Maranello” e acquista dalla McLaren Adrian Newey, il quale progetterà interamente la vettura del 2007.

    Con queste premesse, il direttore sportivo Christian Horner ha dichiarato di voler lottare per il titolo già dal 2008!

    Tornando al progettista inglese, Horner ha recentemente dichiarato che un uomo del genere vale più di Schumacher: impossibile dargli torto. Basti pensare a Damon Hill, Jacques Villeneuve, Mika Hakkinen che hanno potuto battere il fenomeno di Kerpen solo quando sono stati in possesso di un mezzo nettamente superiore… guarda caso firmato Newey.

    Insomma, con il progettista aerodinamico diventato celebre per le sue soluzioni estreme, innovative e, naturalmente, estremamente efficaci, c’è da scommetterci che dal prossimo anno questa Red Bull si metterà un bel paio d’ali!