Regolamento F1 2014, nuove regole su test e patente a punti: FIA e team trovano l’accordo

F1 2014, novità: FIA e team trovano l'accordo per 4 sessioni di test a stagione in corso e patente a punti per i piloti scorretti

da , il

    F1 2014, nuove regole su test e patente a punti: FIA  e team trovano l'accordo

    L’accordo è stato trovato. E definitivo. 4 sessioni di test a stagione in corso per la stagione 2014 di Formula 1 e patente a punti che consente in modo più “preciso” di valutare le scorrettezze di un pilota. Dall’incontro avvenuto in Inghilterra tra la Federazione Internazionale dell’Automobile e i rappresentanti delle scuderie di Formula 1 sono arrivate anche altre importanti decisioni per quel che concerne i regolamenti tecnici in vista del debutto dei motori V6 turbo.

    Più test per tutti

    4 sessioni di due giorni ciascuna per un totale di 8 giorni di test a stagione in corso. E’ questa una delle più grandi novità della stagione 2014 di Formula 1. Per tenere bassi i costi di logistica, le prove si terranno nei giorni di martedì e mercoledì dopo i Gran Premi. Le location candidate, tutte europee, sono per il momento Barcellona, Budapest e Monza. A queste potrebbe aggiungersi una tra Silverstone e Hockenheim. Vista l’eccezionalità del momento, vale a dire il debutto assoluto dei nuovi motori V6 turbo, inoltre, i team potranno effettuare alcune prove in pista anche nel mese di gennaio.

    Meno motori, meno cambi di cambio!

    Aumentano le giornate di test ma aumenta anche la vita richiesta alle componenti cruciali delle monoposto. I motori saranno cinque a disposizione per un pilota nell’intera stagione mentre il cambio dovrà essere usato per almeno 6 gare di fila. Particolarmente interessante la norma che impone un solo terminale di scarico posto al centro della vettura in modo da evitare il cosiddetto effetto Coanda. Ogni fornitore di motori, inoltre, non potrà vendere il proprio prodotto a più di 4 squadre. Nella prima mezz’ora della prima sessione di prove libere del venerdì, infine, per movimentare di più la situazione, sarà messo a disposizione di ciascun pilota un treno in più di gomme da usare entro i primi 30 minuti.

    Patente a punti: eccola davvero!

    12 punti di bonus per ciascun pilota con penalizzazioni che, in base alla gravità, oscilleranno da 1 a 3. Quando sarà arrivato alla quota massima, lo scorretto della situazione, si beccherà l’esclusione dalla gara successiva. Messo in funzione il giochino, la speranza è che i commissari di gara sappiano usare metri di giudizio costanti nel corso della stagione. Altrimenti la cosiddetta “patente a punti” servirà a ben poco…

    Questo weekend c’è il Fanta F1 di Derapate!

    Altro weekend, altro FANTA F1!. Il tradizionale gioco a pronostici di Derapate.itcontinua con la stagione di Formula 1. Lo scopo del gioco è indovinare la pole position e i primi 8 classificati di ogni Gran Premio. Leggi qui il regolamento, mentre se vuoi metterti alla prova con il nostro gioco, basta cliccare qui. Potresti essere il prossimo vincitore del FANTA F1!