Regolamento WTCC 2015, tutte le modifiche

La Fia ha definito il mondiale Wtcc 2015. Ci saranno tante novità di calendario rispetto alla stagione 2014 con l'inserimento di nuovi circuiti. Ecco tutte le novità.

da , il

    La stagione 2015 del Wtcc è stata definita. Il campionato sarà composto da 12 eventi come nella passata stagione. Il calendario vedrà delle interessanti novità. Il 16 Maggio si correrà in Germania al Nordschleife mentre il 12 Luglio sarà il tracciato cittadino portoghese di Vilareal a fare da cornice alla tappa mondiale. Il finale di stagione vedrà ben 4 trasferte asiatiche con il gran finale a Losail in Quatar il 22 Novembre. Ecco il calendario dettagliato della stagione Wtcc 2015. Per quanto riguarda il regolamento, vai alla pagina seguente.

    L’inizio del campionato sarà a Termas de Rio Hondo in Argentina. Dopo la tappa sudamericana sarà il turno del Marocco. La stagione europea inizierà solo ai primi di maggio all’Hungaroring in Ungheria. Per gli appassionati della categoria, il mese di Giugno sarà da segnare in matita rossa con ben 3 doppi round: Mosca, Slovacchia e Paul Ricard in Francia.

    Dopo il tracciato cittadino di Vilareal del 12 Luglio, il circus si trasferirà in Asia per il finale di stagione. Presumibilmente a Motegi in Giappone, anche se la data e la location sono ancora da definire, si correrà il nono appuntamento stagionale. a Shangai in Cina il 27 Settembre si correrà per poi chiudere con le novità assolute della Thailandia e del Qatar. Come è già accaduto per le MotoGP e la Formula 1, la gara di Losail verrà disputata in notturna sotto ai riflettori.

    La Commissione Turismo della Fia, relativamente alle “sottocategorie” d’accesso per le derivate di serie, ha deciso di approvare due distinti regolamenti tecnici per vetture che si iscriveranno alle serie nazionali, denominate TCN-1 e TCN-2. Il TCN-1 si riferisce ad auto con più spiccate caratteristiche agonistiche. Il regolamento tecnico si baserà sulle regole tecniche adottate dal Turismo inglese, cioè il Btcc. Il TCN-2 invece, riguarderà vetture più aderenti alla produzione di serie e dal costo più contenuto. Il regolamento tecnico di queste vetture sarà quello in uso per il Campionato Nazionale Turismo Argentino.