David Richards a ruota libera

da , il

    L'ex boss della BAR David Richards

    Con la conclusione dell’anno, l’ex capo della BAR David Richars ha deciso di esprimere opinioni a ruota libera su alcuni protagonisti del mondo della Formula 1. Nell’intervista al mensile F1 Racing, ha rilasciato dichiarazioni molto dure su alcuni piloti al momento sulla cresta dell’onda.

    Il primo a finire nel mirino è stato Jacques Villeneuve che ha corso con Richards alla BAR. Secondo quest’ultimo la BMW ha fatto un grave errore a confermarlo dato che in un anno difficile come quello d’esordio un uomo come il canadese darà più problemi che aiuti.

    Parole dure anche per Fisichella, definito un buon pilota ma con gravi limiti nel guidare sotto pressione. A seguire è il turno di Heidfield: un personaggio di secondo piano che non sarà mai in grado di emergere. Poi un commento su Button, per il quale ha ricordato quanto ne avesse parlato bene e quanto adesso debba ricredersi.

    Ultima frecciata a Montoya. Sempre secondo Richards, il colombiano non solo non è stato mai in grado di tenere testa a Raikkonen ma ha compiuto troppi errori e offerto prestazioni discontinue.

    Il clima di polemica deve aver colpito anche il pilota della McLaren che, dal canto suo, ha voluto sparare a zero su Michael Schumacher definendolo un pilota “normale” e attribuendo i meriti di tutte le sue vittorie allo strepitoso lavoro del team Ferrari. Secondo il colombiano la dimostrazione della sua “teoria” sarebbe il deludente campionato appena trascorso nel quale il tedesco non è riuscito a fare la differenza ed a dimostrare le sue doti straordinarie.