Ricorso McLaren respinto… con un calcio nel sedere! E’ FINITA: Raikkonen world champion

Ricorso McLaren respinto… con un calcio nel sedere! E’ FINITA: Raikkonen world champion

Ricorso McLaren respinto

da in Ferrari F1, Fia, Formula 1 2017, Jean Todt, Martin Whitmarsh, McLaren F1, Regolamento Formula 1, spy-story-f1
Ultimo aggiornamento:

    Ricorso McLaren respinto... con un calcio nel sedere! E' FINITA: Kimi world champion

    La FIA ha respinto il ricorso McLaren Mercedes. E’ Finita. Possiamo finalmente scrivere “FINE” sulla stagione 2007. Possiamo ARCHIVIARE le polemiche ed appendere al muro le foto ricordo. Quello che non dovremo dimenticare mai, però, è lo scandaloso comportamento del team di Woking che in un solo anno è riuscito a buttare nel cesso decenni di stima e credibilità conquistati sul campo.

    Assurdo e inammissibile il loro comportamento. Vergognoso e ridicolo l’atteggiamento che hanno adottato con la spy-story prima e con il ricorso sulle benzine poi. Soprattutto alla luce del fatto che da una parte sostenevano di voler fare solo chiarezza sul regolamento mentre dall’altra i loro legali lavoravano con ben altre intenzioni.

    Il ricorso, però, è stato giudicato letteralmente “inammissibile” dalla Commissione FIA (composta dallo statunitense John Cassidy, il greco Vassilis Koussis, il portoghese Josè Macedo e Cunha e il ceco Jan Stovicekche) che ha così confermato il giudizio dato dai commissari di Interlagos.

    La McLaren, insomma, ha perso l’ennesima occasione per tacere e forse dovrebbe dare presto una lettera di licenziamento al suo studio legale visto l’ennesimo e clamoroso flop!

    La Ferrari dal canto suo ha tenuto a manifestare soddisfazione con un coinciso comunicato da parte di Jean Todt:“La decisione dell’ICA pone finalmente termine ad una stagione molto intensa, sia in pista che fuori. Oggi e’ stato respinto un ultimo, disperato tentativo di ribaltare il risultato della pista. Ora tutte le nostre energie saranno interamente concentrate sulla preparazione della prossima stagione.”

    Sul fronte degli sconfitti, invece, ha parlato Martin Whitmarsh. Il chief exectuive del team e probabile successore di Dennis ha tenuto a ribadire la linea ufficiale della squadra che era quella di non togliere il titolo a tavolino a Kimi Raikkonen:“Nell’interesse di chiarificare la regola e della sua validità abbiamo presentato il nostro appello. Ancora non abbiamo visto il testo della decisione della Corte d’Appello internazionale della Fia e speriamo che la chiarificazione sia fornita. Il nostro appello era soltanto un punto logico e procedurale nell’iter cominciato dalla relazione scritta del delegato tecnico della Fia”.

    420

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Ferrari F1FiaFormula 1 2017Jean TodtMartin WhitmarshMcLaren F1Regolamento Formula 1spy-story-f1
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI