Roberto Locatelli si ritira dalle competizioni

Il pilota bergamasco Roberto Locatelli, a 35 anni, annuncia il suo ritiro dalle corse

da , il

    Il 35enne bergamasco Roberto Locatelli, Campione del Mondo della classe 125cc nel 2000, ha deciso, dopo l’ultima gara della stagione a Valencia, di dare l’addio alle corse, con all’attivo 244 gare in 16 anni tra ottavo di litro e 250cc.

    Il pilota della Gilera, compagno di team di Marco Simoncelli per 3 stagioni, ha ottenuto come miglior risultato nel 2009 il terzo posto a Le Mans, che insieme al successo di SuperSic, ha contribuito ad una giornata storica per il marchio italiano.

    La decisione è maturata non solo per questioni anagrafiche (quest’anno è stato il secondo pilota più anziano del Motomondiale, un anno più giovane di Loris Capirossi), ma anche perchè la nuova e discussa categoria Moto2, che dal 2010 sostituirà la gloriosa 250cc, punterà molto su piloti più o meno giovani, e il Loca difficilmente avrebbe trovato spazio, soprattutto dopo l’annuncio del disimpegno dalla categoria del gruppo Piaggio, non soddisfatto di fornire le loro moto con motori Honda, da sempre rivale dell’Aprilia.

    Locatelli resterà comunque nel mondo delle corse come supervisore di giovani piloti, pronti al debutto nel Motomondiale.

    Il talentuoso pilota lombardo chiude così la sua carriera agonistica con 9 GP vinti, di cui 3 sulla pista del Mugello, 17 pole position, 25 podi e 8 giri veloci.

    E’ stato protagonista anche di un terribile incidente durante le prove libere del GP di Jerez, nel 2007, che lo ha tenuto per alcuni giorni in coma farmacologico, ma dal quale si è ripreso perfettamente, riuscendo a risalire in sella appena un mese dopo.

    Il suo prossimo obiettivo, come da lui dichiarato, saranno le nozze ed un figlio dalla sua Manuela, storica fidanzata nonchè umbrella-girls nella griglia di partenza prima di ogni gara.

    Buona fortuna per il futuro, Loca!