Ross Brawn in trattativa per il ritorno in Ferrari. Sarà lui che porterà Alonso a Maranello?

Ross Brawn in trattativa per il ritorno in Ferrari

da , il

    Ross Brawn in trattativa per il ritorno in Ferrari. Sarà lui che porterà Alonso a Maranello?

    Ross Brawn torna alla Ferrari? Sì, no, forse. Prepariamoci perché, appena finita la spy-story, sarà molto probabilmente questo il nuovo tormentone della Formula 1.

    La fila di team che lo corteggiano è lunga. Lui vuole tornare a Maranello. La Ferrari lo stima e se lo vuole riprendere. Le trattative sono cominciate, ma gli ostacoli non sembrano pochi.

    Il problema principale, quello noto ai più è che cosa fargli fare al tecnico inglese. Lui non vuole tornare semplicemente al suo posto. Sia perché ormai è ricoperto egregiamente da altri personaggi e sia perché sa che, altrove, può avere molto di più.

    Per questo il suo destino naturale sembra il posto di Jean Todt e per questo un’ala dell’azienda sta preparando il terreno per questo storico avvicendamento.

    Il capo ufficio stampa di Maranello ha fatto sapere:“Nessun accordo e’ stato ancora firmato, ma confermo che le trattative sono cominciate e non può essere che positivo per noi”.

    L’arrivo di Brawn segnerebbe una svolta “politica” all’interno del team che vedrebbe l’ovvio allontanamento di Todt e del suo gruppo di affezionati, vale a dire il figlio Nicholas e il pilota Felipe Massa.

    Con Brawn, invece, si risentirebbe nuovamente circolare il nome di Michael Schumacher (c’è ancora da capire con quale ruolo, ma molto dipenderà dalla voglia del tedesco di impegnarsi o meno a tempo pieno) e soprattutto si aprirebbero le porte a Fernando Alonso e alla coppia delle meraviglia con Kimi Raikkonen.