Rossi e Simoncelli: storia di amicizia e rivalità

Ecco un articolo che parla dei rapporti non professionali che si possono creare tra i piloti della MotoGP

da , il

    Rossi sic amicizia

    Valentino Rossi e Marco Simoncelli: due dei nomi più importanti e talentuosi del motociclismo moderno della categoria MotoGP. Ma c’è qualcos’altro che lega il destino e la storia di questi due centauri italiani, che ormai da anni condividono un bel rapporto di amicizia, favorito anche dalla comune passione per le moto e la velocità. Giusto per fare un esempio, quando Rossi si è infortunato alla spalla a Cavallara, sull stesso circuito c’era anche il pilota della Honda Gresini. Il loro rapporto, ormai di lunga data, sembra idilliaco ma un’eventuale e futura lotta per il titolo mondiale della Top Class, potrebbe inasprire i toni fra i due riders.

    L’amicizia tra Rossi e Simoncelli

    Simoncelli e Rossi, come molti ben sanno, condividono una bella amicizia, di vecchia data e nel corso degli anni hanno approfondito questo rapporto. Se il Sic vedeva Vale come un idolo quando il pesarese muoveva i primi passi in classe 125cc, il Dottore vede nel capelluto iridato della 250cc del 2009 il suo erede più accreditato. Per certi versi i due hanno la stessa cattiveria agonistica in pista e il più delle volte, Marco sembra addirittura imitare il 46 in alcuni suoi atteggiamenti e movenze.

    Vale e Marco: un’amicizia atipica

    Il rapporto che lega i due riders italiani risulta essere atipico negli ambienti del Motomondiale, poichè a detta di molti addetti ai lavori, la maggior parte dei piloti del paddock che lottano nella stessa categoria hanno al tendenza a scontrarsi piuttosto che ad allenarsi insieme. Basti ricordare la rivalità tra Max Biaggi e lo stesso Rossi; oppure il sangue acido che scorreva tra Vale e Gibernau; gli scontri tra il Sic e la truppa dei piloti spagnoli.

    L’allievo supera il maestro?

    Marco ha sempre affermato di considerare l’amico Valentino come un punto di riferimento, o meglio un vero e proprio punto di arrivo per la sua aspirazione di corridore. Quando correvano in categorie diverse, i complimenti reciproci dei due ad ogni rispettiva gara, si sprecavano. Recentemente, Simoncelli ha ammesso che sarebbe estremamente piacevole mettere le ruote davanti al più quotato collega ed amico. Rossi sarà contento?

    Dopo questo articolo sull’amicizia tra il pilota della Ducati, Rossi e Super Sic si potranno trovare interessanti anche:

    Rossi e Ducati su Facebook: le pagine più belle

    Valentino Rossi facebook: pagina ufficiale e gruppi fan

    Ducati facebook: le pagine pro e contro Valentino Rossi