Rossi: “Non c’è feeling con le gomme da qualifica”

rossi si lamenta delle Michelin da Qualifica

da , il

    Settimo nelle qualifiche di Le Mans tappato da Stoner all’ultimo giro con le gomme chewing-gum, Valentino non è comunque soddisfatto e sembra ben lontano dalla “noia della vittoria” da cui era pervaso l’anno scorso.

    “Per forza non sono sodisfatto. Con le gomme da qualifica abbiamo chattering, è ovvio che non possiamo spingere come vorremmo. Strano, perchè il resto delle gomme è ok, poi quando montiamo le super morbide da qualifica si ripresenta il chattering che mi impedisce di fare un buon tempo e partire davanti. Così non mi resta che rimanere dietro, magari in terza fila come oggi, anche perchè lì davanti ci sono sempre tre o quattro Bridgestone”.

    “E’ sempre difficile partire da dietro. Chi parte davanti ha la possibilità di fare come vuole con la pista libera e può riuscire a risparmiare la moto. Se parti dietro non hai questa possibilità e diventa tutto più complesso”

    “Comunque abbiamo capito che la moto è a posto, il telaio va bene così come la gomma da gara, è la gomma da qualifica che ci dà problemi, danno chattering. Non so come mai, penso sia solo questione di fortuna o di sfortuna, sulla Honda funzionano bene e sulla nostra no.