San Valentino: tra amori e passioni, Valentino pensa solo a vincere

San Valentino: tra amori e passioni, Valentino pensa solo a vincere

da , il

    Canalis Matteuzzi Rossi

    Archiviate le storie e gli amori con Elisabetta Canalis e Arianna Matteuzzi, solo per ricordare due tra le più importanti fiamme di Valentino Rossi, genio della MotoGP, il pilota di Tavullia ci ripensa.

    Gli ultimi due anni, lavorativamente parlando, non sono stati spumeggianti e a Valentino urge una rivincita. Sia chiaro, le vicende sfortunate della MotoGP 2006 e 2007 sono poco imputabili a presunte colpe del pilota italiano che ci ha abituati a conigli dal cappello e magie e operazioni chirurgiche salva-vita proprio all’ultimo secondo, all’ultimo centimetro di gara.

    Colpi di genio che, però, non sono bastati a risollevare le sorti di una M1 troppo deboluccia e di pneumatici che non sono parsi all’altezza, soprattutto considerando la variabile Stoner.

    Valentino, ora, ha deciso di dire “Basta”, di mettere un punto fermo a sbandate in pista (e fuori).

    Sembra aver rimesso la testa a posto il Peter-Pan centauro che ha fatto sognare gli italiani.

    Valentino prova adesso a isolarsi, a tapparsi le orecchie per non sentire più nulla e nessuno tranne il rombo della Yamaha e il cambio di marcia e il rumore aerodinamico sulla carena.

    Ciao Ciao ad Elisabette, Arianne e compagnia bella, un taglio di capelli che assomiglia tanto ad un taglio col passato, Valentino riprova a conquistare dinuovo la vetta, a risalire sul trono, a divertirsi ancora una volta.

    Magia? Possibilità? Futuro?

    Probabilmente solo Valentino conosce l’esatto mix di questi tre ingredienti ( e di molti altri) per ritornare al vertice del Mondo del MotoMondiale.

    Ci chiediamo…. il 2008 sarà l’anno giusto?