Sauber resta in F1

da , il

    Sauber

    La BMW, che ha rilevato la Sauber a partire dal prossimo anno sarà il marchio della scuderia elvetica. Il nome ufficiale sarà quindi BMW Sauber F1 Team .

    A spiegare le motivazioni di questa scelta è stato direttamente Mario Theissen, direttore della BMW Motorsport.

    Theissen ha tenuto a sottolineare come si trattasse di una scelta naturale, dato che il team è guidato dalla BMW ma ha un cuore di oltre 300 dipendenti proveniente dalla Sauber ed, inoltre, sono stati gli stessi ingegneri della scudera svizzera a progettare la vettura del 2006.

    Ipotizziamo comodamente che si tratti, comunque, di un nome di passaggio. In attesa probabilmente di realizzare un’auto competitiva ai massimi livelli, BMW ha preferito mantenere il nome Sauber. In tempi recenti un caso simile si è registrato con la Renault, che ha utilizzato il marchio Benetton durante l’assestamento del nuovo team e prima di raggiungere la competitività desiderata.

    Oltre al nome, Peter Sauber manterrà alcune funzioni: forte della sua esperienza in Formula 1, la casa di Monaco gli ha affidato il ruolo di consigliere. Nell’occasione l’ex patron della scuderia ha sottolineato con piacere il rispetto mostrato da BMW per il team e per i suoi numerosi fan.

    La presentazione ufficiale del team BMW Sauber è fissata per il 17 gennaio a Valencia, dove saranno eseguiti i primi test con la nuova vettura. I test invernali con vettura ibrida, invece, sono in programma a partire dal 28 novembre a Barcellona.