SBK 2015 Test Jerez: Giugliano è un missile con la Ducati

da , il

    Finisce la seconda giornata di Test a Jerez de La Frontera. I piloti hanno sfruttato la bella giornata per girare e racimolare più dati possibili in vista del primo round della stagione in Australia. Le due moto che sono sembrate maggiormente “in palla” sono sembrate la Kawasaki e le Ducati. Strepitosa la prestazione di Davide Giugliano che ha fermato il crono in 1:39.332 bruciando il precedente record della pista. Sykes e Rea sono riusciti anche loro a scendere sotto il muro del 1:40”. Chaz Davies si è piazzato quarto con Leon Haslam quinto. Domani ci sarà la giornata conclusiva dei Test spagnoli. I team che scenderanno in pista saranno: Honda Superbike, le Crescent Suzuki, Hero EBR, Ducati Althea, Agusta SBK, BMW Motorrad, Kawasaki Puccetti. Sfogliate le pagine per la cronaca del Day-2 di Jerez. Sfogliate le pagine per scoprire le classifiche e la cronaca della giornata.

    LIVE

    CLASSIFICA DAY-2 JEREZ:

    LIVE

    18.00: Viene esposta la bandiera bianca. I piloti completeranno l’ultimo giro di questa seconda giornata di Test a Jerez de La Frontera.

    17.30: Scatto di Tom Sykes. Il vice-campione del mondo ferma il crono in 1.40.343 e sale in testa alla classifica. Ottimo tempo anche per Nico Terol con la Ducati del Team Althea. L’ex pilota della Moto2 è ora terzo.

    17.00: Alex Lowes migliora visibilmente e sale al secondo posto alle spalle di Giugliano. Leon Haslam ha abbassato il suo miglior crono fino a 1:41.376. I piloti stanno scendendo in pista per questa ultima ora di Test. Riusciranno a migliorare il nuovo record della pista fatto siglare da Giugliano in mattinata?

    LIVE

    15.30: Davide Giugliano continua a mantenere la leadership della giornata. Il pilota della Ducati ha girato una manciata di giri e poi è tornato ai box. La situazione degli altri piloti è al momento invariata e in pista si registrano pochissimi giri. Sicuramente, come è successo nella giornata di ieri, i team sfrutteranno le ultime ore per gli ultimi long-run di giornata.

    14.15: Leon Haslam si porta sotto in classifica. Il pilota è salito in terza posizione grazie al suo 1:41.494. Matteo Baiocco è riuscito ad entrare nella Top 10 col tempo di 1:42.482. L’italiano è ora ottavo alle spalle di De Puniet.

    13.30: Max Biaggi, durante una intervista ha spiegato il suo punto di vista dopo questi Test: “Ducati sembrano aver lavorato molto bene. La Kawasaki non sembra aver subito troppo il nuovo regolamento. Noi dell’Aprilia stiamo lavorando per farci trovare pronti al via della stagione.”

    12.50: Alcuni piloti stanno girando prima della “pausa-pranzo”. Chaz Davies e Jonathan Rea stanno spingendo. I due piloti hanno trovato un filotto di giri veloci in modalità long-run. Dopo una giornata e mezza di Test, sembrano aver già trovato un buon ritmo in vista dell’esordio di Phillip Island. Nel pomeriggio ci saranno ancora molte ore per recuperare più dati possibili per lo sviluppo dei prototipi. Sarà interessante anche capire il livello del resto del gruppo. Alcuni piloti e team sembrano un po’ faticare a trovare il ritmo giusto in queste prime ore.

    12.15: Tom Sykes inizia a fare sul serio. Il pilota della Kawasaki ha fatto segnare una serie di ottimi giri dimostrando di aver già un ottimo feeling con la sua Ninja. Ecco la classifica della Top-Ten Provvisoria:

    1. Davide GIUGLIANO | 1:40.778

    2. Tom SYKES | 1:41.085 +0.307

    3. Leon HASLAM | 1:41.647 +0.869

    4. Alex LOWES | 1:41.728 +0.950

    5. Randy DE PUNIET | 1:41.911 +1.133

    6. Jonathan REA | 1:42.260 +1.482

    7. Sylvain BARRIER | 1:42.387 +1.609

    8. Nico TEROL | 1:42.481 +1.703

    9. David SALOM | 1:42.580 +1.802

    10. Michael Van Der MARK | 1:42.894 +2.116

    Matteo Baiocco è 12° a quasi tre secondi da Giugliano mentre Canepa è ancora più distante dal tempo del leader.

    LIVE

    11.30: Leon Haslam conquista la seconda posizione. Il pilota dell’Apirlia Red Devils ha fatto segnare il tempo di 1:41.647. Ottimo giro anche di Jonathan Rea che si insedia al quarto posto. Nico Terol, new entry della stagione, è salito al quinto posto con la Ducati 1199 Panigale del team Althea.

    11.00: Davide Giugliano è al comando della graduatoria. Il pilota italiano è sceso sotto al muro del 1.41” fermando il crono in 1:40.778 e stabilendo il record della pista. Dei due giorni è ovviamente il miglior tempo assoluto. La Ducati vista finora sembra una moto molto performante. Seguono Alex Lowes, secondo e Van Der Mark terzo.

    10.00: In attesa di vedere i primi piloti scendere in pista durante questa sessione vi vogliamo ricapitolare la classifica dei Top-Ten del Day-1 :

    1. Rea 1:41.327

    2- Lowes +0.012

    3- Sykes +0.073

    4- Giugliano +0.189

    5- Davies +0.215

    6- Barrier +0.760

    7- de Puniet +0.863

    8- van der Mark +0.924

    9- Torres +0.935

    10- Baiocco +1.253

    09.50: Buongiorno a tutti, sono Luca Vanni e seguirò per voi l’intera sessione di Test. I piloti sfrutteranno questa giornata per recuperare più dati possibili in vista dell’esordio stagionale a Phillip Island in Australia. Col campione del mondo Guintoli out, per l’incidente subito ieri, c’è molta attesa per scoprire chi risulterà il più veloce della sessione. Le Kawasaki viste ieri sembrano aver già trovato un buon assetto anche sui long-run ma anche le Ducati sono apparse molto grintose.