SBK 2017: nuove regole e cambiamenti in gara-2

SBK 2017: nuove regole e cambiamenti in gara-2
da in Regolamento SBK-EVO, SBK 2017
Ultimo aggiornamento: Giovedì 08/12/2016 09:03

    La stagione SBK 2016 è da poco conclusa con l’affermazione di Jonathan Rea, che ha confermato il titolo ottenuto nel 2015. Il campionato è rimasto aperto fino alla gara conclusiva del Qatar, con un duello appassionante tra Rea e il suo compagno di team Tom Sykes. Sul finire della stagione però abbiamo visto una moto dominare più delle altre, ed è stata quella di Chaz Davies. La Ducati è sembrata la moto da battere, riuscendo a sembrare ancora più competitiva nelle ultime uscite della Kawasaki campione del mondo. Per il 2017 la stagione si preannuncia davvero interessante, ma anche quest’anno ci saranno dei cambiamenti di regolamento che potrebbe risultare fondamentali. Andiamoli a scoprire.

    Si cambia tutto per la gara della domenica, o quanto meno ci sarà un rimpasto della griglia di partenza. Non conterà più la Superpole del sabato, ma sarà invece decisiva la gara-1 per determinare le posizioni di partenza di gara-2 per coloro che finiscono almeno nei primi dieci posti. I risultati della Superpole continueranno a delineare le posizioni iniziali per tutti i centauri che termineranno la gara del sabato al di sotto della decima piazza. Le prime tre file saranno composte così: la terza fila sarà occupata dal podio di gara-1, con il terzo che occuperà la il settimo posto, il secondo l’ottavo e il primo il nono. La seconda fila sarà composta da chi in gara-1 conquisterà il settimo, l’ottavo e il nono posto. La prima fila invece vedrà scattare dalla pole il quarto, secondo il quinto e terzo il sesto.

    Qui i cambiamenti riguarderanno principalmente il significato delle bandiere esposte o i comportamenti dei piloti. In ogni categoria del mondiale SBK ci saranno due wild card per ogni evento e la data limite per la presentazione della candidatura delle wild card sarà estesa a 90 giorni per eventi oltreoceano. Dal 2017 sarà vietato girare in scooter sulla pista, per iniziare il processo di conoscenza della pista, adesso i protagonisti delle derivate di serie potranno camminare o usare le biciclette, proprio come accade in MotoGP.

    392

    PIÙ POPOLARI