SBK Aragon 2015, prove libere 1: Le Ducati dominano, Aprilia lontane [FOTO]

Le prove libere 1 del Gran Premio di Aragon delle SBK 2015. La redazione di Derapate.it ha seguito la sessione in diretta web. Ecco il resoconto.

da , il

    Chaz Davies

    La SBK è scesa in pista per le Prove Libere 1 del Gran Premio di Aragon 2015. In Spagna, nella giornata di Domenica, si disputeranno le gare valevoli per il terzo Round della stagione e c’è grande fermento per capire cosa succederà Domenica in pista. Nella marcia di avvicinamento agli appuntamenti clou del weekend, i piloti hanno iniziato a testare le proprie moto nella prima sessione di prove libere. Davanti a tutti troviamo le due Aruba Ducati di Chaz Davies e Xavi Fores. A completare il ‘podio’ la Suzuki di Alex Lowes. Tom Sykes, dopo aver condotto gran parte della sessione, si è dovuto accontentare nei minuti finali del quarto posto davanti al leader del Mondiale, Jonathan Rea. Terol, sesto con la sua Ducati, si è piazzato davanti alle due Pata Honda di Guintoli e Van Der Mark. Le Aprilia sono attardate a +1.800 con Torres 9° e Haslam 10°. Girate la pagina per leggere la nostra diretta, vedere le immagini la classifica completa delle Libere 1 di Aragon 2015.

    CRONACA

    Risultati Prove Libere 1

    Classifica:

    A cura di @Luca Vanni

    12.03: Anche Lowes si migliora e balza al terzo posto. Sykes è fuori dal ‘podio’ di queste libere dopo averle dominate per la maggior parte dei minuti.

    12.00: Sotto la bandiera a scacchi migliora anche Fores ed è secondo con l’altra Ducati.

    11.58: Chaz Davies!! Gran tempo del pilota ducati che ferma il crono in 1:52.009 migliorando di 7 decimi il tempo di Sykes. Intanto Terol scavalca Rea in terza posizione.

    11.56: Jonathan Rea fa 1:52.945 e scavalca Fores in terza posizione.

    11.54: Diversi piloti in pista per cercare di strappare un tempo migliore in questi ultimi minuti.

    11.50: Ancora una decina di minuti prima della bandiera a scacchi su questa prima sessione di libere.

    11.47: Cronometro alla mano possiamo notare i miglioramenti di Van Der Mark e Terol. Entrambi i piloti si sono avvicinati a Rea ma restano in 5^ e 6^ posizione.

    11.43: Finisco a terra sia Niccolò Cane con la Hero EBR e Aytron Badovini in sella alla BMW Motorrad. Entrambi i piloti non hanno riportato grosse contusioni e sembrano stare bene.

    11.40: Jonathan Rea fa il salmone e risale la classifica fino al 4° posto e si porta a +0.422 dal compango di box, Sykes.

    11.35: Ricapitoliamo un po’ la situazione generale. Finora i due piloti più in palla sono stati Sykes con la Kawasaki e Davies con la Ducati. Bene anche gli altri ducatisti con Fores 3° e Terol 5°. Il leader del Mondiale finora non è andato oltre al 13° tempo. La miglior Aprilia è quella di Torres ed è distante +1.200 dalla vetta. Il miglior italiano è Niccolò Canepa che chiude la top-ten provvisoria.

    11.30: Sykes!! Il pilota della Kawasaki si porta davanti grazie ad 1:52.768, finora è lui il migliore di questa prima parte di Libere.

    Continua a pag.3

    LIVE

    11.28: Ancora Davies. Il pilota delle Ducati firma il tempo di 1:52.855 e Sykes si porta a soli 72 millesimi. Sale in terzo posizione Van der Mark con la Pata Honda. Il suo gap dalla coppia di testa è di 1″.

    11.26: Migliora Sykes e si porta in seconda posizione superando Fores. Il crono del pilota della ‘Ninja’ è di 1:53.778.

    11.24: Arrivano i primi tempi cronometrati e il più veloce finora è Chaz Davies che ferma il cronometro in 1:53.473 seguito da Fores, con l’altra Ducati, Guintoli 3°, Sykes 4° e Haslam 5°.

    11.21: I piloti tenteranno di sfruttare questi minuti per cercare di trovare i primi accorgimenti. Le condizioni della pista sono nel complesso buone e questo dovrebbe favorire i riders.

    11.15: Semaforo verde! Iniziano le prove libere 1 del Gran Premio di Aragon 2015.

    10.15: Buongiorno amici e appassionati di SuperBike! Tra esattamente un’ora la classe delle derivate scenderà in pista per la prima sessione di prove libere sul tracciato di Aragon in Spagna. Questi 45′ saranno importanti per capire i primi riscontri in vista delle prove più importanti del weekend come la Superpole di Sabato e le gare di Domenica.