SBK Assen 2015, prove libere 2: Davies davanti alle Kawasaki [FOTO]

SBK: Il resoconto delle Prove Libere 2 del Gran Premio di Assen 2015. Chaz Davies è il migliore del Venerdi davanti alle due Kawasaki.

da , il

    Si chiude il Venerdi di Prove Libere del Gran Premio di Assen della SBK 2015 con Chaz Davies davanti a tutti. Il pilota della Aruba.it Ducati ha fermato il crono in 1:35.748 migliorando di +0.320 il tempo di Tom Sykes, 2° e davanti al leader del Mondiale, Jonathan Rea 3°. L’Aprilia, che durante le prove libere 1 sembrava un po’ indietro, ha recuperato ed è salita in quarta posizione con Leon Haslam che ha scalzato il beniamino di casa, Van der Mark. L’olandese ha chiuso il Venerdi al quinto posto a +0.777 dalla vetta. Sesto posto per l’altro pilota della Aprilia Jordi Torres. Guintoli 8°, Fores 9° e Camier 10° hanno completato la ‘Top-ten’ di questa prima giornata di Assen. Girate la pagina per vedere le immagini del Venerdi olandese e osservare nel dettaglio tutti i tempi fatti segnare dai piloti che sono scesi in pista.

    CLASSIFICA

    Prove Libere 2

    Dopo questa prima giornata sembra che anche ad Assen ci saranno delle belle bagarre tra i piloti di testa. Chaz Davies, galvanizzato dai buoni risultati di settimana scorsa, è pronto a recitare un ruolo da protagonista. I due piloti Kawasaki hanno motivazioni diversi ma sembrano essere arrivati in Olanda con lo stesso intento: vincere. Tom Sykes ha bisogno di un acuto per rientrare in corsa per il titolo e già in queste Libere sembra aver trovato un buon feeling con la sua ninja. Anche nell’altra parte del box si respira aria positiva. Jonathan Rea è terzo virtualmente ma il suo gap da Sykes è di un solo decimo. Leon Haslam ha faticato un po’ per trovare i giusti setup in mattinata ma pomeriggio si è agganciato al treno dei primi. Interessanti i tempi fatti registrare da Van der Mark. Il pilota di casa ha rifilato oltre 4 decimi al suo team-mate Sylvain Guintoli e potrebbe essere un outsider nelle sessioni di domani e nelle gare di Domenica. Tra gli italiani il migliore del Venerdi è stato Ayrton Badovini che, in sella alla Bmw Mottorad Italia, ha chiuso 11°. Baiocco è 13° mentre Canepa è solo 20°.