SBK Assen 2016, anteprima: in Olanda Davies alla caccia di Rea

Anteprima del round di Olanda, quarto appuntamento del Mondiale Superbike 2016 dal tracciato di Assen. Anteprima e dettagli per il nuovo weekend delle SBK.

da , il

    SBK Assen 2016. La SBK ritorna questo weekend, e vola ad Assen in Olanda per il suo quarto appuntamento della stagione. Nell’ultima tornata, ad Aragon, abbiamo visto quanto sia tornata competitiva la Ducati, che con il suo pilota di punta Chaz Davies ha portato a casa ben due vittorie su due, rilanciandosi come primo inseguitore del pilota della Kawasaki Jonathan Rea. Proprio l’attuale campione del mondo in carica è l’uomo da battere anche qua ad Assen. Ad Aragon i piloti Kawasaki, Sykes e Rea, sono finiti entrambe le volte a podio, e sembra possibile che la storia possa ripetersi anche qua con il solo Davies in grado di contrastare il loro predominio.

    Cosa aspettarsi da chi insegue

    2015 WSBK, Round 04, Assen, Netherlands

    Abbiamo parlato un po’ dei tre primi in classifica, protagonisti ad Aragon e attesi a continuare con questo passo anche in Olanda. Ma chi sicuramente vorrà migliorare quanto fatto la scorsa volta in Spagna è Davide Giugliano, che a fronte di una moto rinnovata e che ha trovato uno smalto che sembrava perduto non è stato all’altezza. In Olanda l’italiano viene con la speranza di conquistare almeno un podio. Le Honda non hanno brillato ad Aragon, sia Van Der Mark che Nicky Hayden non hanno trovato il guizzo giusto, e sperano di trovare su questo tracciato una CBR più prestazionale. Proprio dal pilota olandese ci si aspetta un riscatto, vuoi perché questa è la sua pista di casa e poi perché nelle prime uscite aveva dimostrato di essere davvero veloce. Una novità che troveremo in questo quarto appuntamento mondiale è la nuova soluzione anteriore di gomma, la SC3 che costituisce l’opzione in assoluto più dura della linea DIABLO Superbike ed è una novità assoluta per il 2016. Un nuovo pneumatico più resistente, sviluppato da Pirelli grazie alle varie competizioni motoristiche nelle quali partecipa. Occhi puntati su Alex Lowes, dodicesimo in classifica generale, tra le due Aprilia di Savadori e De Angelis, non proprio una grande piazza considerando che il compagno di team è sesto. Per questo motivo molti vociferano che il Team Pata Yamaha Racing sia disposta a sostituire il britannico con Marco Melandri, anche per guadagnare consensi e appeal, e perché Marco ha dimostrato di poterci stare in questo mondiale, e tenerlo fuori è troppo per tutti. Quindi attenti a Lowes, che potrebbe scatenarsi per mantenere salda la sua sella.