SBK Australia 2013: Superpole Rossa, Carlos “El Toro” Checa davanti [FOTO]

da , il

    E dopo una sessione di qualifiche che ci ha tenuti svegli e ben attivi, e dopo il volo non piccolo di Fabien Foret nella SSP, si decide la griglia di partenza. Griglia che ci dice che è successo quello che nessuno si aspettava, Francis Batta piazza Carlos Checa e la sua 1199R in pole position, con un tempo che non si era più visto. Prima fila tutta italiana per quanto riguarda le moto, con le Aprilia RSV4 APRC Factory di Laverty e Fabrizio allo start in seconda e terza posizione. Sykes e Melandri aprono la seconda fila. Leggete!

    05:50 FINE DELLA SUPERPOLE, CARLOS CHECA C’E'!, 1’30.234 tempo stratosferico che lo porta davanti a Laverty e Fabrizio, seconda fila per Sykes, Melandri e Guintoli, chiudono in ultima (terza) fila Camier, Haslam e Rea. A fondo pagina la classifica completa

    05:43 1’30.8 per Guintoli, Carlos Checa fa da Speedy per poter mettere anche la seconda gomma da qualifica, Melandri riesce a posizionarsi in testa con 1’30.615 ma viene scavalcato dalla Kawa di Sykes che fa lo stesso tempo al millesimo di Macio.

    05:40 APRE LA SP3 Blistering per le gomme di Fabrizio che preferisce la gomma da gara, pare che nella vecchia gomma ci fossero bolle di circa 5 cm. Melandri Checa e Sykes si giocano l’ultima gomma da tempo, mentre Rea preferisce quella della gara.

    05:35 FINE SP2, esclusi Giugliano, Baz e Davies, salvo all’ultimo giro Leon Haslam che scalza proprio Davidone. Tempi ancora alti per le temperature, il miglioramento con la gomma da tempo è nell’ordine del decimo e mezzo, e non tutti riescono a sfruttarla a dovere, a causa degli ondeggiamenti in uscita sulle due curve veloci, che sono tralaltro costati la promozione alla SP3 per Giugliano e la sua Aprilia

    05:25 Melandri, Sykes, Laverty e Checa sotto il 31 con il top di Macio in 1’30’676, mentre faticano Baz e Davies. Rea fermo ai box per metà turno, poi tutti in parking per il cambio gomme. C’è da dire che Carlos sulla Ducati 1199R ha fatto il suo tempo (1’31.8) con una gomma da gara, che lo elegge a probabile contestatore della Superpole, normalmente appannaggio di Sykes

    05:20 INIZIO SP2, Sykes, Melandri e Haslam con gomma da Superpole, mentre Fabrizio, Giugliano e Checa provano con la morbida da gara, che da un leggero vantaggio nell’ultimo settore dove il curvone da percorrenza fa muovere troppo la carcassa ultra soft della gomma da tempo

    05:15 FINE SP1, esclusi Stauffer, Clementi e Neuckirchner, si salva sul filo Baz. Comandano Sykes, Melandri, Laverti, Checa e Camier, tutti con gomma da gara e tutti sotto l’1’31.2. Laverty e Fabrizio hanno la gomma da Superpole già montata, ci usciranno appena riparte la sessione

    05:10 Ed è Sykes a prendersi la pole provvisoria in SP1, con il tempo di 1’30.841. I tempi sono altini ma la temperatura fa durare la gomma morbida un paio di giri, e tutti i piloti rientrano per vedere la media, mentre si pondera di scegliere la gomma da Qualifica, scelta che potrebbero intraprendere Clementi, Stauffer, Baz e Neuckirchner, e conferma questa scelta Chaz Davies ossia tutte e 5 le ultime posizioni

    05:00 START! Cambia leggermente il regolamento della superpole con la griglia da 3 piloti, 15 partecipanti diventano 12 e poi 9, le temperature superiori ai 50 gradi dell’asfalto rendono problematico l’utilizzo della gomma da superpole

    LA GRIGLIA DI DOMANI

    1 7 C. CHECA ESP Team Ducati Alstare Ducati Panigale 1199 1’30.234

    2 58 E. LAVERTY IRL Aprilia Racing Team Aprilia RSV4 Factory 1’30.429

    3 84 M. FABRIZIO ITA Red Devils Roma Aprilia RSV4 Factory 1’30.581

    4 66 T. SYKES GBR Kawasaki Racing Team Kawasaki ZX-10R 1’30.615

    5 33 M. MELANDRI ITA BMW Motorrad GoldBet SBK BMW S1000 RR 1’30.615

    6 50 S. GUINTOLI FRA Aprilia Racing Team Aprilia RSV4 Factory 1’30.683

    7 2 L. CAMIER GBR Fixi Crescent Suzuki Suzuki GSX-R1000 1’30.991

    8 91 L. HASLAM GBR Pata Honda World Superbike Honda CBR1000RR 1’30.998

    9 65 J. REA GBR Pata Honda World Superbike Honda CBR1000RR 1’31.742

    ————————————————– Superpole 2 ————————————————–

    10 34 D. GIUGLIANO ITA Althea Racing Aprilia RSV4 Factory 1’31.283 175,301

    11 76 L. BAZ FRA Kawasaki Racing Team Kawasaki ZX-10R 1’31.576 174,740

    12 19 C. DAVIES GBR BMW Motorrad GoldBet SBK BMW S1000 RR 1’31.870

    ————————————————– Superpole 1 ————————————————–

    13 27 M. NEUKIRCHNER GER MR-Racing Ducati Panigale 1199 1’32.010

    14 21 J. STAUFFER AUS Team Honda Racing Honda CBR1000RR 1’32.353

    15 18 I. CLEMENTI ITA HTM Racing BMW S1000 RR 1’32.773

    ————————————————– Altri in Griglia ————————————————–

    16 14 G. ALLERTON AUS Next Gen Motorsports BMW S1000 RR 1’32.352

    17 16 J. CLUZEL FRA Fixi Crescent Suzuki Suzuki GSX-R1000 1’32.402

    18 5 A. LUNDH SWE Team Pedercini Kawasaki ZX-10R 1’32.487

    19 86 A. BADOVINI ITA Team Ducati Alstare Ducati Panigale 1199 1’32.540

    20 23 F. SANDI ITA Team Pedercini Kawasaki ZX-10R 1’32.898

    21 31 V. IANNUZZO ITA Grillini Dentalmatic SBK BMW S1000 RR 1’33.082