SBK Australia 2016, Jonathan Rea: “Ringrazio il team per questo successo”

SBK Australia 2016, Jonathan Rea: “Ringrazio il team per questo successo”
da in Interviste Sbk, Jonathan Rea, Piloti SBK, SBK 2017, SBK Australia
Ultimo aggiornamento: Venerdì 04/11/2016 07:01

    SBK Australia 2016, il podio finale

    Anche il weekend di SBK Australia 2016 si è concluso, il primo della stagione. Dispiace per chi non ha potuto assistere alla due giorni di gare, che sono state altamente spettacolari e adrenaliniche. Sia la gara del sabato che quella della domenica hanno avuto un padrone esclusivo e stiamo parlando del campione del mondo in carica, Jonathan Rea che ha vinto entrambe le manches, e ha ricominciato esattamente da dove aveva lasciato l’anno scorso. Il pilota del Nord Irlanda ha guidato splendidamente concedendo poco agli avversari e rimanendo sempre molto concentrato. L’altro grande outsider e protagonista a Phillip Island è stato Michael Van Der Mark, il giovane olandese di Honda ha volato sul tracciato isolano e ha chiuso la Gara 2 col secondo posto, bissando il podio di Gara 1. Davide Giugliano su Ducati ha compiuto passi da gigante ed è stato competitivo per tutto il corso del weekend terminando la Gara della Domenica con il terzo posto scippato ad Hayden ad una curva dal traguardo. Sentiamo le parole dei tre protagonisti del podio.

    Il pilota della Kawasaki ha ottenuto 50 punti su 50 disponibili in questo weekend in Australia, e come è giusto che sia è molto soddisfatto del bottino pieno ottenuto, e ringrazia quindi il team anche se a sorpresa dice che la sua moto non sia ancora al massimo delle proprie potenzialità. Ecco le sue parole:”La mia squadra mi ha dato una moto un po’ diversa oggi, una foto molto forte sui freni, di modo che potessi contrastare le grandi staccate di Chaz Davies, potremmo dire che abbiamo preparato una moto anti Chaz. I cambiamenti di set-up che abbiamo fatto tra ieri e oggi, mi hanno dato una moto che era più facile da guidare e così sono stato più pronto per gli attacchi, non solo nel T4, ma in molte aree. Ringrazio la mia squadra per questo. Mi sento che stiamo lavorando a circa il 85-90 per cento il potenziale della moto, sono davvero contento della doppia vittoria qua a Phillip Island“.

    SBK Australia 2016, Van Der Mark

    Michael Van Der Mark è uno dei nomi forti di questo weekend, l’olandese di Honda è stato velocissimo e si è reso protagonista di due grandi Gare sia al sabato che alla domenica, nella quale ha migliorato la suo posizione sul podio passando dalla terza piazza alla seconda. Il giovane pilota è raggiante per i risultati ottenuti nel weekend di Phillip Island, e queste sono le sue dichiarazioni:”Questo è stato un fantastico modo di iniziare il Mondiale. Oggi sono riuscito a guidare la mia Honda in maniera più rilassata, riuscivo a lottare nelle staccate anche con Rea. Ringrazio la mia squadra per tutto il lavoro fatto“.

    SBK Australia 2016, Gugliano sul podio

    Davide Giugliano è stato autore di una coriacea prestazione durante la Gara 2 di Domenica a Phillip Island. Il pilota della Ducati è riuscito ad acciuffare un terzo posto soffiandolo alla Honda di Nicky Hayden proprio nelle battute conclusive. L’italiano mancava da un po’ alla festa sul podio e subito dopo ha rilasciato queste dichiarazioni:”Un weekend ottimo. In gara 1 avevo una moto settata in maniera migliore, oggi si muoveva molto di più e ho fatto un po’ di fatica. Ho fatto anche un piccolo errore toccando Sykes e mi dispiace. Dopo sono stato scavalcato in pista e pensavo fosse dura recuperare. Con un buon passo sono riuscito a tornare davanti. Dedico questo terzo posto alla mia famiglia e ringrazio la Ducati per il lavoro svolto“.

    746

    PIÙ POPOLARI